Facebook ha provato a comprare Snow, lo Snapchat asiatico

Facebook ha provato a comprare Snow, lo Snapchat asiatico

 

Scritto da il 07/11/16 | Pubblicato in Facebook | Snapchat | Snow | Archivio 2016

 

Seguici su

 
 

Ricorderete che tre anni fa Facebook aveva provato ad acquistare Snapchat con la società che pero' ha rifiutato l'offerta  da 3 miliardi di dollari fatta da Mark Zuckerberg, il quale si è pero' 'vendicato' copiando moltissime funzioni dell'app di messaggistica per integrarle poi nel suo Messenger e nel suo social network. TechCrunch ha ora segnalato che Facebook ha di recente cercato di comprare Snow, una applicazione che viene definita la 'Snapchat asiatica' perchè è molto simile a Snapchat e viene molto utilizzata in Asia.

Snow è stata sviluppata da Naver, l'azienda sudcoreana che ha creato Line, il cui valore viene stimato a 25 miliardi di dollari.

Snow non ha accettato l'offerta di Fcebook, fatta tramite una telefonata personale dal co-fondatore della società Mark Zuckerberg. Proprio come accaduto ai tempi in cui Snapchat rifiuto' l'offerta da Facebook, a quanto pare i capi di Snow sono convinti che la loro applicazione riuscirà a crescere senza l'aiuto del più grande social network del mondo. E se Snow avrà la stessa fortuna di Snapchat, non ci sono dubbi che l'obiettivo verrà raggiunto.

Snow conta circa 80 milioni di download, e in media conta 10 milioni di nuovi utenti ogni mese. Grazie a queste cifre, Facebook sembra non sia l'unica società ad aver proposto una cifra a Naver per comprare Snow, in quando anche Tencent (dietro lo sviluppo di Wechat), Alibaba e altre aziende pare abbiano espresso il loro interesse verso Snow. "E' vero che Snow ha ricevuto chiamate di amore da diverse aziende" avrebbe detto un rappresentante di Naver a Techcrunch.

Snow conta oltre 36 filtri e più di 200 maschere che i suoi utenti possono utilizzare, dunque offre molte più opzioni di personalizzazione rispetto a Snapchat. Facebook avrà quindi pensato "se non posso avere Snapchat, proviamo a comprare Snow". Zuckerberg nel frattempo continua pero' ad introdurre nei servizi gestiti da Facebook funzioni copiate da Snapchat, come le Instagram Storie e piu' di recente le immagini che si cancellano dopo 24 ore e i filtri e le mascere per la fotocamera.

Snapchat si dice che stia lavorando per l'entrata in Borsa, con una IPO prevista il prossimo anno che potrebbe il valore della società a circa 25 miliardi di dollari. Instagram Storie in poche settimane dal debutto ha raccolto 100 milioni di utenti attivi in meno di due mesi.

Leggi anche:
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria