Facebook Collections, contenuti curati dai media partner per combattere le notizie false

Facebook Collections, contenuti curati dai media partner per combattere le notizie false

 

Scritto da , il 05/12/16

Seguici su

 
 

Facebook starebbe lavorando su una caratteristica che assomiglia al Discover di Snapchat da introdurre nel suo social network, una nuova funzionalità che presenterà liste di contenuti curati da editori direttamente nel News Feed degli utenti. Questo secondo le fonti citate da Business Insider.

Da quanto si apprende, Facebook ha avuto colloqui con società di media e di intrattenimento nelle ultime settimane per accordarsi per lanciare la nuova funzione, il cui scopo sembra voler essere quello di mettere in evidenza i contenuti curati direttamente dai partner nel News Feed degli utenti.

Difficile dire gia' da ora come funzionerà Collection, non avendo Facebook ancora rilasciato anticipazioni o commenti alle indiscrezioni. Comunque sia, non dovrebbe cambiare molto il modo in cui gli utenti vedono i contenuti nel news feed principale, e presumibilmente si vedranno notizie curate dagli editori in combinazione con i contenuti condivisi dagli amici. Piuttosto, all'interno di una apposita sezione che dovrebbe essere chiamata "Collections / Collezioni" si dovrebbero vedere solo i contenuti curati dai partner.

Collections sarà in ogni caso qualcosa di diverso dagli articoli istantanei (Instant Articles) che Facebook ha lanciato lo scorso maggio con gli editori parter, in quanto in quest'ultimo caso gli utenti possono solo aprire piu' velocemente gli articoli in pagine ospitate direttamente in Facebook, senza uscire dall'app mobile di Facebook. Collections, invece, sarà un po' come il Google News di Google, ovvero una sezione dove compaiono solo articoli selezionati e verificati. Instant Articles è stato poi a luglio introdotto anche in Messenger.

Lo sforzo di Facebook per creare collezioni di notizie curate è una possibile conseguenza delle critiche ricevute per le troppe notizie false che circolano all'interno del social network, che pero' diventano popolari in quanto se troppe volte condivise diventano facilmente virali.

Snapchat offre ai suoi utenti la sezione Discover in cui mostra storie, foto, video, e altro da partner selezionati. Questa sezione si è rivelata in breve tempo un successo, ma non è detto che lo stesso potrà valere anche per Collections di Facebook. In passato, la società ha provato a lanciare la app chiamata Notify dove ha mostrato contenuti curati da editori selezionati, ma dopo sette mesi circa dal lancio è stata chiusa perchè poco utilizzata.

Tra quanto Facebook potrà lanciare Collections non si sa, forse con l'inizio del nuovo anno e, inizialmente, forse solamente negli Stati Uniti come avviene spesso per nuove funzioni di Facebook.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook Collections, contenuti curati dai media partner per combattere le notizie false


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?