Twitter registra profitto dopo tanto tempo ma gli utenti non crescono a fine 2017

Twitter registra profitto dopo tanto tempo ma gli utenti non crescono a fine 2017

Twitter conta alla fine del 2017 su 330 milioni di utenti attivi mensili, aumentati del 4 per cento su base annua ma pari al trimestre precedente.

 

Scritto da , il 09/02/18

Seguici su

 
 

Quando Twitter ha pubblicato il suo rapporto trimestrale riferito al terzo trimestre del 2017, il primo dopo tanti con perdite in calo e segnali positivi di redditività, il social network ha previsto di riuscire a registrare il suo primo utile netto nel successivo trimestre. E cosi' è stato. Il quarto trimestre del 2017 è stato il primo trimestre redditizio per Twitter, dopo quasi 12 anni di attività e dopo quattro anni come azienda pubblica.

La società nel suo rapporto dei guadagni degli ultimi tre mesi del 2017 ha rivelato di aver realizzato un profitto trimestrale di 91 milioni di dollari nel quarto trimestre 2017. Twitter nel quarto trimestre del 2017 ha anche visto le entrate tornare a crescere, a 732 milioni di dollari, per una crescita del 2 per cento rispetto ai 717 milioni nello stesso periodo nel 2016. Le perdite nette complessive sono scese a 108 milioni di dollari rispetto a 457 milioni di dollari l'anno precedente

Twitter non riesce pero' a far crescere il numero di utenti impegnati nella piattaforma. In realtà il numero di utenti mensili è cresciuto del 4% su base annua, ma sono rimasti allo stesso livello del trimestre precedente a 330 milioni in totale. In particolare negli Stati Uniti risulta che il numero di utenti mensili è addirittura calato da 69 milioni a 68 milioni, bilanciato grazie alla crescita a livello internazionale.

Twitter associa il calo dei numeri ad una modifica alle integrazioni delle app di Safari e al piano di voler eliminare dal sito account falsi o aperti per fare spam. L'amministratore delegato di twitter, Jack Dorsey, ha promesso che la società continuerà a tentare di bloccare gli account automatizzati.

Aumentati invece gli utenti attivi giornalieri del 12% su base annua, il che significa che le persone già iscritte a Twitter sono piu' attive. Questo puo' essere grazie all'innalzamento del limite dei caratteri a 280.

Leggi anche: Twitter aumenta limite caratteri a 280 per tutti gli utenti

Twitter Q3 2017

Nel terzo trimestre 2017, Twitter ha registrato una perdita di 21 milioni di dollari, un miglioramento non da poco rispetto alla perdita di 103 milioni di dollari nello stesso periodo un anno prima. I ricavi si sono attestati su 590 milioni di dollari, in leggero calo del quattro per cento rispetto ad un anno prima.

Nello scorso mese di Ottobre, Twitter ha anche comunicato di aver sbagliato a conteggiare la propria base di utenti dal 2014, con il metodo corretto che segnala una quota di utenti piu' bassa rispetto al metodo sbagliato utilizzato, anche se la differenza di calcolo si attesa a meno dell'1%. L'errore nelle stime degli utenti è stato attribuito al modo errato di conteggiare gli utenti registrati da applicazioni associate alla piattaforma software Fabric della società, che Twitter ha venduto nel 2017 a Google Alphabet.

Twitter al terzo trimestre del 2017 terminato il 30 settembre poteva contare su 330 milioni di utenti attivi mensili, aumentati di 4 milioni rispetto al trimestre precedente. Gli analisti si aspettavano una media di 330,4 milioni di utenti attivi mensili in tutto il mondo, secondo quanto diffuso dalla società di analisi FactSet. La società ha associato la crescita della base di utenti ad un maggiore invio di notifiche tramite la posta elettronica per invitare gli utenti a collegarsi alla rete sociale per scoprire le ultime novità e i tweet piu' popolari legati ai loro interessi. Al contempo Twitter ha dichiarato che gli attivi quotidiani sono aumentati nel terzo trimestre del 2017 del 14% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Negli Stati Uniti il numero di utenti di Twitter è aumentato di circa 1 milione di utenti a 69 milioni, cosa positiva considerando che nel Paese la base di utenti non cresceva dall'inizio dell'anno.

"Siamo orgogliosi che i miglioramenti che stiamo facendo al prodotto continuano a riportare le persone a Twitter ogni giorno", ha dichiarato il CEO Jack Dorsey nel commentare il terzo trimestre dell'anno. "È il nostro compito aiutare le persone ad essere informate su ciò che sta succedendo nel mondo e su quello di cui si sta parlando e siamo concentrati nel rendere il nostro servizio più veloce, più facile da usare e più rivolto a più persone ogni giorno".

Leggi anche:

Twitter Q2 2017

Nel secondo trimestre del 2017, Twitter non è riuscita ad aggiungere utenti su base mensile rispetto al primo trimestre.

La perdita netta dell'azienda nel secondo trimestre del 2017 è salita a 116,5 milioni di dollari, o 16 centesimi per azione, nei tre mesi terminati il 30 giugno 2017, da 107,2 milioni di dollari, o 15 centesimi per azione, di un anno prima.

Nel periodo le vendite dell'azienda sono diminuite del 4,7% a 573,9 milioni di dollari, almeno restando sopra le previsioni degli analisti di circa 537,2 milioni di dollari, grazie alle maggiori entrate dalla pubblicità video e dalla sua attività di vendita di dati a terzi.

Nel 2016 Twitter ha investito per offrire in esclusiva contenuti in live-streaming, ma una frenata è arrivata quando ha perso un accordo per poter trasmettere la NFL nel 2017, accordo che invece è andato ad Amazon.com.

Gli utenti attivi mensili di Twitter - gli utenti che hanno avuto almeno un accesso in 30 giorni - erano 328 milioni nel secondo trimestre conclusosi il 30 giugno 2017, cifra inlinea con i 328,8 milioni di utenti previsti dagli analisti.

I ricavi pubblicitari sono diminuiti dell'8% a 489 milioni di dollari nel Q2 2017, ma almeno sono stati superiori alla previsione di 458,1 milioni di dollari.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Twitter registra profitto dopo tanto tempo ma gli utenti non crescono a fine 2017


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?