Facebook, Rapporto sulla diversita' 2018

Facebook, Rapporto sulla diversita' 2018

Dal 2014, Facebook ha fatto dei progressi aumentando il numero di propri impiegati provenienti da gruppi tradizionalmente sottorappresentati. La percentuale di donne a livello mondiale che lavorano per Facebook è passata dal 31 per cento del 2014 al 36 per cento nel 2018.

 

Scritto da , il 14/07/18

Seguici su

 
 

Facebook ha pubblicato il suo quinto rapporto annuale sulla diversità dei propri dipendenti cogliendo l'occasione per condividere ciò che ritiene funzionare e dove la società puo' impegnarsi per fare di meglio al fine di aumentare il numero di propri impiegati provenienti da gruppi tradizionalmente sottorappresentati.

"La diversità è fondamentale per il nostro successo come azienda" ha commentato Maxine Williams, Chief Diversity Officer di Facebook nel post sul blog dell'azienda in cui viene presentato il rapporto, aggiungendo che "le persone di ogni provenienza si affidano a Facebook per connettersi con gli altri, e risponderemo meglio ai loro bisogni con una forza lavoro più diversificata".

Dal 2014, Facebook ha fatto dei progressi aumentando il numero di propri impiegati provenienti da gruppi tradizionalmente sottorappresentati. La percentuale di donne a livello mondiale che lavora per Facebook è passata dal 31% del 2014 al 36% di oggi. La percentuale di donne che ricoprono ruoli tecnici è aumentata dal 15% al ​​22% mentre che ricoprono ruoli commerciali e di vendita è passata dal 47% al 57%. Le donne della senior leadership sono aumentate dal 23% al 30%. In generale, il numero di donne in Facebook è aumentato di 5 volte negli ultimi cinque anni, di donne che ricoprono ruoli tecnici di oltre 7 volte. Facebook ha anche quasi raddoppiato il numero di donne laureate che assume nel ramo ingegneristico del software dal 16% al 30% nonostante il fatto che il numero di donne nelle università degli Stati Uniti che si occupano di informatica è rimasto stabile al 18%.

Facebook ha anche aumentato la percentuale di dipendenti asiatici, neri e ispanici all'interno della propria azienda, mentre continua ad assumere impiegati neri e ispanici in ruoli tecnici e di leadership senior. I dipendenti neri e ispanici sono complessivamente aumentati dal 2% al 4% e dal 4% al 5% rispettivamente. La percentuale di dipendenti neri che rivestono ruoli commerciali e di vendita è cresciuta dal 2% all'8% mentre di dipendenti ispanici dal 6% all'8%. La percentuale di dipendenti neri che rivestono ruoli tecnici è rimasta invariata, così come la percentuale di dipendenti neri in ruoli di leadership, rispettivamente all'1% e al 2% La percentuale di impiegati ispanici in ruoli tecnici è rimasta stabile al 3% mentre si è ridotta per i ruoli di leadership dal 4% al 3%.

Sapendo che il reclutamento e la fidelizzazione sono fondamentali, Facebook si è voluta impegnare per costruire relazioni profonde con le organizzazioni che supportano persone di colore e donne, tra cui Anita Borg / Grace Hopper, SHPE e NSBE, così come molte altre.

In generale, Facebook sottolinea un costante aumento dei tassi di assunzione di persone sottorappresentate da quando ha iniziato ad analizzare queste informazioni nel 2015. La società ha detto di avere anche lavorato per "creare un ambiente inclusivo in cui persone di ogni provenienza possono prosperare e avere successo" promuovendo numerosi programmi che "aiutano a costruire comunità e sostenere lo sviluppo professionale e gli investimenti fatti per affrontare il pregiudizio e creare una cultura inclusiva" come Managing Bias, Managing Inclusion e Be the Ally.

Facebook nel suo rapporto ha scritto di avere imparato attraverso prove ed errori che se si ha intenzione di assumere più persone da una gamma più ampia di background non è sufficiente presentarsi nei college e nelle università. Anzi, Facebook ha bisogno di creare opportunità di formazione pratica per studenti partendo dalla loro esperienza accademica. Per questo ha attivato programmi come Crush Your Coding Interview, Facebook University Training Program e Engineer in Residence presso college e università, a cui se ne aggiungeranno di nuovi.

Facebook ha recentemente firmato una partnership con CodePath.org per avere un aiuto per raggiungere 2.000 studenti in più di informatica in oltre 20 università, in particolare quelle che attirano tradizionalmente piu' studenti di colore.

"Abbiamo realizzato questo report dal 2014 e abbiamo lavorato in modo coerente per migliorare la diversità in Facebook in modo da poter prendere decisioni migliori e creare prodotti migliori per le comunità che utilizzano i nostri servizi" ha commentato Williams, aggiungendo che "Una lezione fondamentale che abbiamo imparato è che reclutare, mantenere e sviluppare una forza lavoro diversificata e inclusiva dovrebbe essere una priorità sin dal primo giorno. Più tardi si inizia ad agire deliberatamente per aumentare la diversità, più diventa difficile. Siamo incoraggiati dai progressi che abbiamo raggiunto in alcune aree e siamo grati per i consigli e il supporto che abbiamo ricevuto lungo il percorso. Ma abbiamo ancora molto altro da fare su tutta la linea".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook, Rapporto sulla diversita' 2018


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?