Facebook tramite Instagram potrebbe iniziare a tracciare la cronologia delle posizioni degli utenti

Facebook tramite Instagram potrebbe iniziare a tracciare la cronologia delle posizioni degli utenti

Tramite una nuova opzione comparsa ad alcuni utenti di Instagram dentro l'app mobile, Facebook puo' creare e utilizzare una cronologia delle posizioni precise ricevute tramite i servizi di localizzazione del dispositivo.

 

Scritto da , il 05/10/18

Seguici su

 
 

Instagram starebbe testando una impostazione che consente a Facebook di utilizzare la piattaforma di condivisione di foto per tenere traccia delle posizioni degli utenti e da mostrare in una mappa visiva. E' quanto riporta TechCrunch, la cui fonte è un utente di Instagram che ha dimostrato di essere un 'tester' abilitato a questa nuova impostazione.

"Instagram, come 'Prodotto di Facebook', sta testando la Cronologia delle posizioni di Facebook nella propria app. Permette di tracciare la cronologia delle posizioni precise dal tuo dispositivo, ora anche tramite l'app di instagram" ha scritto l'utente di Twitter @wongmjane, che per provare quanto detto ha condiviso (vedi sotto) l'immagine di una mappa presa dall'interno della app di Facebook installata sul suo telefono in cui sarebbero evidenziati i luoghi in cui è stata, con i dati registrati tramite l'app di Instagram su cui ha attivato l'opzione in test 'Location History'. Non solo, l'utente ha condiviso anche la schermata delle impostazioni della app di Instagram in cui è chiaramente presente l'opzione 'Location History', attivabile o meno a propria discrezione, descritta cosi': "Consente ai prodotti di Facebook, compresi Instagram e Messenger, di creare e utilizzare una cronologia delle posizioni precise ricevute tramite i servizi di localizzazione sul dispositivo".

In una dichiarazione a TechCrunch, Facebook ha dichiarato: "Per confermare, non abbiamo introdotto aggiornamenti alle nostre impostazioni di posizione. Come sapete, spesso lavoriamo su idee che potrebbero evolvere nel tempo o non essere testate o rilasciate. Instagram attualmente non archivia la cronologia delle posizioni: terremo aggiornate le persone su eventuali modifiche alle nostre impostazioni delle località in futuro."

Google già tiene traccia degli spostamenti di chi fa uso di Google Maps, se viene consentito all'app attraverso i permessi personalizzabili dagli utenti, quindi non sorprende che Facebook potrà fare lo stesso con Instagram, servizio destinato ad essere sfruttato quanto piu' possibile da Facebook per fare soldi dopo la decisione dei co-fondatori di lasciare il proprio ruolo in azienda. Ma perchè? La motivazione della società potrebbe essere quella di poter fornire servizi piu' personalizzati in base alla posizione in cui ci si trova, ma nella realtà dei fatti sarebbe l'ennesima violazione della privacy. Fortunatamente agli utenti verrebbe data la possibilità di consentire o meno la condivisione delle posizioni.

L'app di Facebook già puo' tenere traccia delle posizioni degli utenti, se l'opzione è abilitata in-app, quindi cio' che Facebook sembra voler fare è creare una mappa unica, visibile deltro l'app di Facebook, in cui evidenziare i luoghi in cui l'utente è stato in passato attraverso i dati raccolti non solo dall'app di Facebook ma anche di Instagram.

Chi si ritrova dentro l'app di Instagram l'opzione 'Location History' o 'Cronologia Posizioni' puo' disabilitare la condivisione delle posizioni con Facebook disattivandola, mettendo la voce su 'OFF'.

Come disattivare la condivisione della posizione con Facebook su Android e iOS

Per disattivare la condivisione della posizione con Facebook, chi ha l'app di Facebook installata puo' disattivare i servizi sulla posizione per il dispositivo Android: bisogna toccare Impostazioni > Sicurezza e posizione > Posizione, quindi toccare lo switch e posizionarlo su off (non deve essere colorato ma grigio, posizionato sulla sinistra).

Nei dispositivi con versioni di Android meno recenti (sistema operativo 5.1.1 e versioni precedenti), l'attivazione dei servizi sulla posizione attiva automaticamente l'accesso alla posizione per l'app Facebook.

E' possibile disattivare l’accesso alla posizione per l'app Facebook per Android (sistema operativo 6.0 e versioni successive) toccando Impostazioni > App > icona dell'ingranaggio > Autorizzazioni dell’app > Posizione, quindi bisogna scorrere l'elenco di app e toccare lo switch e posizionarlo su off (non deve essere colorato ma grigio, posizionato sulla sinistra) accanto a Facebook; a questo punto bisogna riavviare l'app Facebook per Android.

Sui dispositivi iOS è possibile disattivare i servizi sulla posizione per il proprio dispositivo iOS toccando Impostazioni > Privacy > Localizzazione, quindi toccando lo switch (deve essere grigio e a sinistra) vicino a Localizzazione. E' possibile disattivare l’accesso alla posizione per l'app Facebook per iOS 8.0 e versioni successive accedendo alla schermata iniziale del device, quindi toccando Impostazioni > Privacy > Localizzazione, bisogna poi scorrere l'elenco di app e toccare Facebook e selezionare 'Mentre usi l'app' - se precedentemente era attiva la cronologia delle posizioni per Facebook si puo' selezionare Mai. Va infine riavviata l'app Facebook per iPhone o iPad.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook tramite Instagram potrebbe iniziare a tracciare la cronologia delle posizioni degli utenti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?