Facebook per aiutare le persone a vaccinarsi contro il Covid-19

Facebook per aiutare le persone a vaccinarsi contro il Covid-19

Con l'espansione dell'accesso ai vaccini Covid-19, Facebook ha annunciato un piano per aiutare milioni di persone ad informarsi circa la vaccinazione anti-Covid-19.

 

Scritto da il 15/03/21 | Pubblicato in Facebook | | | Archivio 2021

 

Seguici su

 
 

Facebook ha già messo in contatto oltre 2 miliardi di persone a informazioni autorevoli sul Covid-19 in quest'anno di pandemia, e oggi, con l'espansione dell'accesso ai vaccini Covid-19, Facebook ha annunciato un piano per aiutare 50 milioni di persone ad informarsi circa la vaccinazione anti-Covid-19. Per fare questo, Facebook sta aiutando le persone (americani principalmente) a saperne di più sui vaccini anti-Covid19 e a scoprire quando e dove potranno ottenerne uno tramite le app di Facebook (Facebook, Whatsapp e Instagram).

"Oggi lanciamo una campagna globale per aiutare 50 milioni di persone a fare un passo avanti verso l'ottenimento dei vaccini anti-Covid-19" è quanto ha scritto Mark Zuckerberg, co-fondatore e CEO di Facebook, in un post pubblicato il 15 marzo 2021 nel suo Facebook. "Abbiamo già collegato oltre 2 miliardi di persone a informazioni autorevoli sul Covid-19. Ora che molti paesi si stanno muovendo verso le vaccinazioni per tutti gli adulti, stiamo lavorando a strumenti per rendere più facile anche la vaccinazione per tutti. Innanzitutto, stiamo lanciando uno strumento che ti mostra quando e dove puoi vaccinarti e ti fornisce un link per fissare un appuntamento. Questo sarà nel Covid Information Center, che mostreremo alle persone direttamente nel loro feed di notizie. Abbiamo già visto persone usare Facebook per trovare appuntamenti per le vaccinazioni, quindi questo dovrebbe consentire a milioni di persone in più di fare lo stesso. In secondo luogo, stiamo portando il Covid Information Center su Instagram e lo mostreremo anche alle persone in modo ben visibile. Terzo, stiamo collaborando con le autorità sanitarie e i governi per espandere i loro chatbot WhatsApp per aiutare le persone a registrarsi per i vaccini. Più di 3 miliardi di messaggi relativi al Covid sono già stati inviati da governi, organizzazioni non profit e organizzazioni internazionali ai cittadini tramite i chatbot WhatsApp ufficiali, quindi questo aggiornamento aiuterà anche con lo sforzo di vaccinazione. I dati mostrano che i vaccini sono sicuri e funzionano. Sono la nostra migliore speranza per superare questo virus e tornare alla vita normale. Non vedo l'ora di avere il mio, e spero che non vedi l'ora anche tu."

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Il post integrale di Mark Zuckerberg sui novi strumenti per aiutare 50 milioni di persone ad informarsi circa la vaccinazione anti-Covid-19
Il post integrale di Mark Zuckerberg sui novi strumenti per aiutare 50 milioni di persone ad informarsi circa la vaccinazione anti-Covid-19
 

Da notare che Facebook sta attivando gli strumenti principalmente per i suoi utenti americani, almeno in questa fase iniziale.

Il piano di Facebook prevede:
- l'aggiunta di uno strumento per connettere le persone alle informazioni su dove e quando ottenere un vaccino anti-COVID-19.
- l'espansione del COVID-19 Information Center su Instagram.
- l'espansione dei chatbot WhatsApp ufficiali su per consentire alle persone di prenotare le vaccinazioni presso le autorità sanitarie e i governi competenti.
- l'aggiunta di etichette sui post sui vaccini per mostrare ulteriori informazioni dall'Organizzazione mondiale della sanità.
- mostrare informazioni aggregate di tendenza in tempo reale sulle vaccinazioni.

"Lavorando a stretto contatto con le autorità sanitarie nazionali e globali e utilizzando la nostra scala per raggiungere rapidamente le persone, stiamo facendo la nostra parte per aiutare le persone ad ottenere informazioni credibili, vaccinarsi e tornare alla normalità sani e salvi" ha detto Facebook.

Facebook ha detto di aver collaborato con il Boston Children’s Hospital per offrire lo strumento su Facebook negli Stati Uniti per aiutare le persone ad identificare i luoghi nelle vicinanze dove poter ottenere il vaccino. Le posizioni in questo strumento sono fornite da VaccineFinder e includono orari di apertura, informazioni di contatto e collegamenti per fissare un appuntamento. È possibile accedere a questo strumento nel Centro informazioni COVID-19 e sarà supportato in 71 lingue diverse. Facebook ha in programma di espandere questo strumento in altri paesi ma mano che i vaccini saranno disponibili più ampiamente.

 
Facebook - esempio di mappa (USA) con i luoghi in cui potersi vaccinare
Facebook - esempio di mappa (USA) con i luoghi in cui potersi vaccinare
 
Leggi anche:
Leggi anche:

Ad oggi, 3 miliardi di messaggi sul Covid19 sono stati inviati da governi, organizzazioni non profit e organizzazioni internazionali ai cittadini tramite i loro chatbot WhatsApp ufficiali. Facebook sta ora lavorando direttamente con le autorità sanitarie e i governi per rendere semplice alle persone prenotare la propria vaccinazione. Ad esempio, la scorsa settimana, la città e la provincia di Buenos Aires, in Argentina, hanno annunciato che WhatsApp sarà il canale ufficiale per inviare notifiche ai cittadini quando sarà il loro turno di ricevere il vaccino; in Brasile, una linea di assistenza WhatsApp viene utilizzata come canale di informazioni e supporto per i residenti a Serrana, dove le autorità sanitarie stanno mettendo a punto la prima fase di vaccinazioni di massa nel paese. In Indonesia, il Ministero della Salute ha avviato la Fase II della sua helpline per la prenotazione dei vaccini su WhatsApp, espandendo la registrazione dei vaccini dai lavoratori in prima linea agli anziani.

Dall'inizio della pandemia COVID-19, Facebook ha collaborato con i ministeri della salute e le organizzazioni focalizzate sulla salute in più di 170 paesi fornendo loro la possibilità di creare annunci gratuiti, consentendo ai partner di condividere la propria guida di salute pubblica sul COVID-19 e informazioni sui vaccini anti-COVID-19. Per i paesi svantaggiati e le popolazioni vulnerabili come minoranze etniche e rifugiati, Facebook collabora anche con ONG locali e internazionali esperte, come International Medical Corps, che forniscono informazioni sul COVID-19 su misura nelle lingue locali. Inoltre, Facebook continua a lavorare con organismi internazionali come l'Unione Europea e l'Unione Africana. Ad esempio, Facebook ha aiutato il Parlamento europeo a gestire una campagna pubblicitaria multilingue nei 27 Stati membri, con brevi video in-feed su Facebook e Instagram. In meno di un mese, la campagna ha generato una forte consapevolezza  sull'argomento, generando oltre 100 milioni di visualizzazioni e quasi 2 milioni di clic sui link in tutti gli Stati membri.

 
Covid19 Information Center
Covid19 Information Center
 

Facebook sta sostenendo la campagna "Only Together" delle Nazioni Unite che chiede un accesso giusto ed equo ai vaccini COVID-19 in tutto il mondo. Nei prossimi giorni, Facebook lancerà messaggi informativi all'interno dei feed degli utenti per promuovere i contenuti pubblicati dalle organizzazioni sanitarie che partecipano a questa campagna delle Nazioni Unite.

Facebook sta anche continuando ad espandere i propri sforzi per affrontare la disinformazione sul vaccino anti-COVID-19 aggiungendo tag ai post di Facebook e Instagram che discutono l'argomento. Queste etichette contengono informazioni dall'Organizzazione mondiale della sanità.  Nelle prossime settimane, Facebook mostrerà a livello globale etichette su tutti i post che parleranno dei vaccini anti-COVID-19 per reindirizzare le persone al Centro informazioni COVID-19. Sarà anche aggiunta una schermata quando qualcuno condivide un post su Facebook e Instagram con un'etichetta informativa. L'obiettivo dell'Azienda è di fornire più informazioni possibile in modo che le persone abbiano il contesto di cui hanno bisogno per prendere decisioni informate su cosa condividere.

 
Esempio di post condiviso con 'tag' per invitare ad approfondire il tema dei vaccini
Esempio di post condiviso con 'tag' per invitare ad approfondire il tema dei vaccini
 
Leggi anche:
Leggi anche:

Al contempo, Facebook si è impegnata a ridurre la distribuzione di contenuti di utenti che hanno violato le politiche della Community sul COVID-19 e disinformazione sui vaccini o che hanno ripetutamente condiviso contenuti risultati falsi o alterati dai partner di controllo dei fatti di terze parti e di qualsiasi contenuto sul COVID-19 o vaccino che i partner di verifica dei fatti hanno classificato come "Contesto mancante". 

 
Esempio di mappa CrowdTangle's COVID-19 Live Displays
Esempio di mappa CrowdTangle's COVID-19 Live Displays
 

Facebook sta anche semplificando il monitoraggio del modo in cui le informazioni sul vaccino anti-COVID-19 vengono diffuse sui social media tramite i COVID-19 Live Displays di CrowdTangle. Qui editori, organizzazioni umanitarie globali, giornalisti e altri possono accedere a flussi globali in tempo reale di post relativi ai vaccini su Facebook, Instagram e Reddit in 34 lingue. CrowdTangle offre anche monitoraggio in tempo reale per 104 paesi e tutti i 50 stati degli Stati Uniti per aiutare le organizzazioni umanitarie e i giornalisti a tenere traccia dei post e delle tendenze anche a livello regionale.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria