Twitter Circle permette di condividere tweet solo con una 'cerchia' di utenti selezionati

Twitter Circle permette di condividere tweet solo con una 'cerchia' di utenti selezionati

Twitter Circle consente di condividere Tweet solo con un numero limitato di persone selezionate. Si può esattamente scegliere chi inserire nella propria 'cerchia' e solo le persone che ne fanno parte possono rispondere e interagire con i tweet condivisi con loro.

 

Scritto da il 31/08/22 | Pubblicato in Twitter Circle | Twitter | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Twitter ha lanciato a livello globale Twitter Circle, un nuovo modo di twittare ad un pubblico più ristretto, ad una propria 'cerchia' di utenti selezionati. Diventa così possibile scegliere per ciascun tweet se renderlo visibile e commentabile ad uno specifico gruppo di utenti. Twitter aveva iniziato a testare nello scorso mese di maggio con un gruppo di utenti selezionati questa nuova funzionalità, ora disponibile per tutti gli utenti di Twitter su iOS, Android e Twitter.com a livello globale.

Ecco come funziona: prima di pubblicare su Twitter un post, si vede ora la nuova finestra "seleziona pubblico" che permette di scegliere se condividere quel tweet pubblicamente o solo con gli utenti parte della propria cerchia di utenti di Twitter Circle. E' possibile gestire una sola cerchia di amici, la quale può contenere un massimo di 150 utenti. E' possibile modificare questo elenco aggiungendo o rimuovendo utenti in qualsiasi momento e senza che gli interessati ne vengano informati. E' possibile aggiungere alla propria cerchia chiunque usi Twitter, anche se si tratta di una persona non seguita. L'elenco della cerchia è segreto, solo l'utente che lo gestisce può vederlo.

E' possibile modificare la propria cerchia di Twitter Circle premendo il pulsante 'Modifica' che compare quando si seleziona 'Twitter Circle' in 'seleziona pubblico' nel form di inserimento di un nuovo tweet. 

 
Twitter - pagina di modifica della propria cerchia
Twitter - pagina di modifica della propria cerchia
 

I tweet condivisi con la propria cerchia vengono etichettati con un badge verde e possono essere visti solo da coloro che fanno parte della cerchia. Questi tweet non possono essere ritwittati o condivisi. Inoltre, tutte le risposte a questi Tweet sono private, anche se l'account Twitter del profilo che ha condiviso il post è pubblico; tuttavia, le persone che fanno parte di una cerchia possono vedere l'interazione di altri membri della stessa cerchia che mettono 'Mi piace' o rispondono al tweet condiviso con loro, a meno che l'account di chi lo ha condiviso sia protetto. Se un membro della Circle ha un account protetto, l'interazione risulta visibile solo ai membri della Circle che sono anche suoi follower. In altre parole, le persone incluse nella propria cerchia possono vedere tutti i tweet condivisi e tutte le risposte non protette che questi hanno ricevuto; se un membro della cerchia ha un account protetto, le risposte risultano visibili solo ai membri della stessa cerchia che sono anche suoi follower.

Secondo l'azienda, Twitter Circle rende più facile per gli utenti tenere conversazioni più intime e creare connessioni più strette con utenti selezionati. "Vogliamo garantire che tutti su Twitter abbiano la scelta, il controllo, gli strumenti e la trasparenza per partecipare alla conversazione come e quando vogliono, e Twitter Circle è un altro passo importante in quella direzione." ha spiegato Twitter. "Dare alle persone la possibilità di condividere pensieri con un gruppo selezionato di follower aiuta a rendere i Tweet più accessibili."

E' possibile evitare di essere inseriti nella cerchia di qualcun altro bloccando quella persona: come accade con qualsiasi persona bloccata su Twitter, non si vedranno più i suoi contenuti sulla propria cronologia principale. In alternativa, è possibile silenziare l'autore o una conversazione se non desidera più vedere i tweet della cerchia.