Sony Pictures: The Interview al cinema a Natale, dopo tutto

Sony Pictures: The Interview al cinema a Natale, dopo tutto

 

Scritto da , il 24/12/14

Seguici su

 
 

The Interview a Natale sarà nei cinema statunitensi.

Questo sarà possibile grazie al duro lavoro di Sony e alcuni dei suoi partner, che hanno accettato di mostrare il film satirico la cui trama ruota attorno ad un complotto per assassinare il dittatore della Corea del Nord. All'inizio della settimana, la società ha detto di aver cancellato l'uscita del film fissata il 25 dicembre dopo una serie di minacce ricevute.

"Non abbiamo mai rinunciato a rilasciare The Interview e siamo entusiasti che il nostro film sarà in un certo numero di sale il giorno di Natale," Michael Lynton, capo di Sony Entertainment, ha detto in una dichiarazione Martedì. "Allo stesso tempo, stiamo continuando i nostri sforzi per assicurare che piattaforme e più cinema possano far raggiunge questo film al più vasto pubblico possibile."

Il film debutterà Giovedi in più di 200 teatri degli Stati Uniti, Sony ha detto. Alcuni cinema hanno già iniziato a pubblicare gli orari per andare a vedere il film.

Il voltafaccia è una svolta sorprendente in quello che è diventato uno dei più grandi drammi sociali dell'anno.

Tutto è iniziato quando si è saputa la trama del film "The Interview", con protagonisti Seth Rogen e James Franco. E' una commedia che vede il governo degli Stati Uniti cercare di uccidere Kim Jong-Un, il leader dittatoriale della Corea del Nord.

Il governo coreano si è lamentato per mesi di questo film. Poi, verso la fine di novembre, Sony Pictures è divenuta vittima di un attacco informatico da parte di hacker che hanno rubato migliaia di documenti dai sistemi informatici della società e li ha pubblicati su Internet. La società è stata subito criticata per l'apparente mancanza di sicurezza nei propri sistemi informatici.

Nel frattempo, le persone che affermano di essere gli hacker dietro l'attacco del 24 novembre scorso hanno minacciato attacchi nello stile '11 settembre' (la distruzione delle Torri Gemelle) se qualsiasi cinema avesse proiettato il film "The Interview", minaccia che ha portato diverse catene di cinema a prendere la decisione di annullare le proiezioni e Sony a piegarsi finalmente alle minacce.

Da allora, la decisione di Sony di fermare l'uscita del film è diventata oggetto di dibattiti sulla libertà di parola e di coloro che potrebbero limitarla. Il presidente americano Barack Obama è intervenuto sulla questione, affermando che Sony ha fatto un errore quando ha sottostato alle minacce. "Se qualcuno è in grado di intimidire le persone per il rilascio di un film satirico, immaginate che cosa cominciano a fare quando vedono un documentario che a loro non piace, o una notizia che a loro non piace - o, peggio ancora," Obama ha detto durante una conferenza stampa la scorsa settimana. "Non possiamo avere una società in cui alcuni qualche dittatore può iniziare a imporre la sua censura qui negli Stati Uniti."

Ora che la Sony ha cambiato ancora una volta la sua decisione, Rogen (uno dei protagonisti del film) almeno appare soddisfatto.

 
The Interview - attori felici che il film esce a Natale
The Interview - attori felici che il film esce a Natale
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Sony Pictures: The Interview al cinema a Natale, dopo tutto


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?