Sony non esce dal mercato degli smartphone, Ufficiale

Sony non esce dal mercato degli smartphone, Ufficiale

I dirigenti di Sony Mobile non hanno intenzione di far uscire la società uscire dal mercato degli smartphone, parola di CEO. Sony Mobile intende migliorare i suoi risultati con il lancio di prodotti di qualità e di alta tecnologia.

 

Scritto da , il 29/10/15

Seguici su

 
 

Jonathan Lin, che è direttore generale di Sony Mobile a Taiwan, ha ufficialmente dichiarato che la società non uscirà dal mercato della telefonia mobile. La sua affermazione è sostenuta da un recente suo incontro con Hiroki Totoki, CEO di Sony Mobile, il quale aveva già lo scorso Luglio negato le ipotesi degli analisti circa la vendita della divisione Mobile di Sony. In un'intervista, Totoki ha detto in precedenza che il gigante tecnologico giapponese "non potrà mai vendere o uscire dall'attuale business mobile."

All'inizio di quest'anno, da un rapporto di Reuters si è appreso che i dirigenti di Sony erano aperti a tutte le opzioni per uscire dal mercato degli smartphone. Il produttore stava, secondo i rumors, considerando anche di vendere il business o di concludere una joint venture con un altro partner.

Anche in assenza di offerte per Sony Mobile, le fonti hanno detto a Reuters che "Sony può uscire dal business" degli smartphone. L'eventuale vendita della divisione mobile di Sony difficilmente avrebbe preso qualcuno di sorpresa. La società ha percorso questa strada con il suo business dei PC Vaio l'anno scorso. Sony può invece ritenersi soddisfatta dei suoi business legati alla PS4 (console e giochi) e delle fotocamere professionali.

L'amministratore delegato di Sony Kazuo Hirai ha riconosciuto che "il business della telefonia mobile e delle TV entrambe richiedono una drastica revisione". Alla fine dello scorso anno, si è sparsa la voce che Sony rilascerà un numero inferiore di dispositivi nel tentativo di fare più soldi quest'anno.

Totoki ha espresso fiducia nel fatto che Sony Mobile può migliorare le sue prestazioni l'anno prossimo con il lancio di prodotti di qualità e di alta tecnologia. Inoltre, l'azienda prevede di tagliare i costi del 30% entro la fine del prossimo anno, così come ridurre il proprio organico di un quinto.

Il dirigente ha sottolineato che, al fine di combattere la forte concorrenza, Sony Mobile intende concentrarsi sulla realizzazione di una migliore esperienza utente.

A conferma della volontà di tornare a crescere nel business mobile, Sony ha annunciato l'intenzione di aprire una nuova fabbrica di smartphone nella provincia di Pathum Thani in Thailandia. L'azienda già possiede un grande stabilimento nella zona, che è stato chiuso in seguito alle massicce inondazioni nel 2011. L'investimento iniziale di diversi miliardi di yen darà a Sony la possibilità di iniziare a produrre in massa smartphone a partire dal 2016. Inizialmente, la fabbrica sarà in grado di produrre diverse milioni di unità all'anno.

Sony non investe in un nuovo impianto per l'assemblaggio di dispositivi mobili dal 1995. Venti anni fa, la società ha costruito una fabbrica a Pechino aiutata da tre partner locali. Allora, ha partecipato con il 51% degli investimenti, ma la nuova fabbrica in Thailandia Sony sarà completamente sua.

Il business mobile di Sony ha registrato una perdita operativa di 1.82 miliardi di dollari nell'anno fiscale terminato a marzo 2015. Attraverso un piano di riforme e tagli sui salari, l'azienda si aspetta di tornare ad avere profitto da marzo 2017.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Sony non esce dal mercato degli smartphone, Ufficiale


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?