Sony, protezione Smartphone e Tablet da acqua e polvere: Utili Consigli

Sony, protezione Smartphone e Tablet da acqua e polvere: Utili Consigli

Per cercare di far chiarezza sulla copertura della garanzia per i dispositivi danneggiati dall'acqua ma certificati per resistere contro acqua e polvere, Sony ha cambiato i termini e condizioni che vengono applicati ai fini della garanzia e ha fornito anche alcuni consigli pratici per evitare danni ai dispositivi Xperia.

 

Scritto da , il 05/03/16

Seguici su

 
 

La maggior parte dei recenti smartphone e tablet Xperia di Sony hanno la certificazione IP68, il che significa che resistono per mezz'ora sotto acqua - totalmente protetto contro la polvere (IP6X) e da immersione continua (IPX8) in acqua a una profondità superiore a un metro, con le condizioni esatte specificate dal produttore per ogni dispositivo.

Quando un dispositivo viene certificato con una valutazione IP, significa che in un ambiente di laboratorio rigidamente controllato l'hardware funziona come previsto, anche dopo essere stato esposto a specifiche condizioni.

Sony Xperia Z5 e altri telefoni Xperia sono stati pubblicizzati con foto che mostrano i dispositivi mentre, completamente sommersi in acqua, vengono usati sotto acqua per selfie o foto di gruppo. Gli utenti che vedono queste immagini e che sono meno esperti nell'andare ad approfondire quanto in realtà riescono a resistere nell'acqua i devices possono essere tratti in inganno, e poi finiscono per utilizzare lo smartphone in acqua e all'improvviso si accorgono che "il telefono non funziona più" dando la colpa al produttore, senza magari aver bene letto quali sono i limiti di utilizzo del dispositivo sott'acqua.

 
Sony Xperia - Protezione da acqua e polvere
Sony Xperia - Protezione da acqua e polvere
 

Nel caso specifico di Sony Xperia Z5, in fondo alla pagina del prodotto sul sito ufficiale di Sony leggiamo che "Xperia Z5 è impermeabile e resistente alla polvere. Non dovrai più temere la pioggia e potrai persino sciacquarlo sotto il rubinetto se si sporca" ma Sony ricorda che "tutte le porte e le cover devono essere saldamente chiuse" e quindi consiglia di "Non immergere il dispositivo in acqua, né esporlo ad acqua di mare, acqua salata, piscine a base di cloro o altri liquidi (per esempio, bevande)". In particolare, "Xperia è dotato di una porta USB senza cover per la connessione e il caricamento. Prima del caricamento, verificare che la porta USB sia completamente asciutta".

"Ogni abuso o uso improprio del dispositivo annulla la garanzia del prodotto", ricorda Sony.

E' capitato spesso, come confermano vari casi che degli utenti hanno condiviso sul web, che Sony è stata riluttante nel riparare i dispositivi con danni provocati da acqua. In molti casi, la società ha detto che il danno è stato provocato perchè alcuni dei tappi di plastica non erano stati ben chiusi (come ad esempio la porta USB) dando quindi la colpa alla scarsa attenzione da parte dell'utente e quindi invalidando la garanzia. Potete immaginare la reazione dell'utente medio, che subito va a pensare che Sony usa la frase che 'ogni porta del dispositivo deve essere ben chiusa' come scusa.

Per cercare di limitare le polemiche Sony ha fatto chiarezza sulla questione e ha cambiato i termini e condizioni che vengono applicati ai fini della garanzia di un prodotto impermeabile all'acqua, dando anche alcuni consigli pratici.

Leggi anche:
 
Sony Xperia - Protezione da acqua e polvere
Sony Xperia - Protezione da acqua e polvere
 

Per eseguire il test delle proprietà impermeabili, Sony ha detto che i suoi dispositivi vengono testati in un ambiente di laboratorio rigidamente controllato e vengono posizionati all'interno di un contenitore riempito di acqua del rubinetto e immersi a 1,5 metri di profondità. Dopo 30 minuti, il dispositivo viene estratto dall'acqua e ne vengono testate le funzionalità.

Sony ha poi precisato che "la garanzia non copre danni o difetti causati dall'abuso o dall'uso improprio del dispositivo. Gli accessori compatibili, ad esempio, batterie, caricabatterie, dispositivi vivavoce, tastiere e cavi micro USB, non sono resistenti alla polvere e all'acqua."

Per quanto riguarda la cover… è necessario chiudere bene tutti i coperchi prima di esporre il dispositivo ad acqua o a polvere. Tali coperchi includono quello della porta micro USB, dello slot per la scheda SIM e della memory card. In alcuni dispositivi è presente una porta micro USB priva di coperchio impermeabile. Se tali dispositivi entrano in contatto con l'acqua, è importante che la porta USB sia completamente asciutta prima di collegarvi un cavo. Per rimuovere l'umidità in eccesso dalla porta USB, scuotere il dispositivo diverse volte con la porta USB rivolta verso il basso e usare un panno in microfibra per asciugare il dispositivo. Ripetere la procedura finché non è stata rimossa tutta l'umidità nella porta USB. Quando si chiudono i coperchi, è necessario verificare che non restino incastrati capelli o altri oggetti di piccole dimensioni.

Leggi anche:
 
alcuni consigli utili per ottenere il massimo dal dispositivo:
alcuni consigli utili per ottenere il massimo dal dispositivo:
 

Ecco alcuni consigli di Sony per evitare che lo smartphone o tablet si danneggi con l'acqua:

Dopo aver utilizzato lo smartphone, il tablet o l'accessorio in presenza di umidità, asciugare tutti i coperchi e gli altri potenziali ricettacoli di acqua. Non esporre il dispositivo ad acqua marina, acqua trattata con cloro o liquidi come succhi di frutta, detersivi e aceto. Se il dispositivo viene esposto accidentalmente ad acqua non dolce, ad esempio acqua di una piscina trattata con cloro, sciacquarlo sempre con acqua dolce. Se l'altoparlante o il microfono si bagna, il funzionamento potrebbe essere compromesso fino a quando l'umidità non viene completamente asciugata.

In particolare:

- Se la valutazione IP del dispositivo è stata ottenuta in condizioni di laboratorio in modalità standby, non utilizzare il dispositivo sott'acqua, ad esempio per scattare fotografie. Non utilizzare il dispositivo per scattare fotografie mentre si eseguono altre attività subacquee come tuffi e snorkeling.

L'asciugatura può richiedere fino a 3 ore, a seconda dell'ambiente. Durante questo lasso di tempo è possibile utilizzare tranquillamente le funzionalità per cui non servono altoparlante e microfono, ad esempio scattare foto, controllare l'e-mail e inviare SMS. Non utilizzare un asciugacapelli per asciugare le parti bagnate. La normale usura ed eventuali danni del dispositivo possono ridurne la resistenza alla polvere e all'umidità. 

Sony ha messo quindi gli utenti in guardia e fatto chiarezza. Per approfondire l'argomento è disponibile questa pagina sul sito Sony.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Sony, protezione Smartphone e Tablet da acqua e polvere: Utili Consigli


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?