Tablet, mercato in caduta libera ma resistono Apple e Huawei

Tablet, mercato in caduta libera ma resistono Apple e Huawei

Il mercato mondiale dei tablet è diminuito del 13,5 per cento durante il secondo trimestre del 2018 secondo IDC. 33 milioni i tablet spediti nel mondo. Vendite in positivo per Apple e Huawei, in calo per Samsung, Lenovo e Amazon.

 

Scritto da , il 06/08/18

Seguici su

 
 

Il mercato mondiale dei tablet è diminuito del 13,5% durante il secondo trimestre del 2018 (Q2 2018), secondo i dati preliminari del Global Quarterly Tablet Tracker di International Data Corporation (IDC), poiché le spedizioni globali sono scese a 33 milioni. I tablet semplici, convertibili, hanno rappresentato la maggior parte del mercato con 28,4 milioni di unità, in calo del 14,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Nel frattempo, le vendite dei tablet staccabili o convertibili (i 'detachable', quelli con la tastiera che si puo' attaccare/staccare) sono diminuite durante lo stesso periodo di tre mesi, secondo IDC in gran parte a causa del lancio di prodotti di alto profilo nel secondo trimestre del 2017 e dell'assenza di aggiornamenti di tali prodotti nel Q2 2018.

"Il mercato dei convertibili è in una fase cruciale in quanto è stato guidato principalmente dai prodotti premium di Microsoft e Apple e la crescita è rallentata negli ultimi mesi", ha detto Jitesh Ubrani, analista senior di IDC. "Anche se i consumatori e le aziende hanno mostrato interesse per il fattore di forma convertibile, chi ha budget limitati ha avuto pochissime opzioni tra cui scegliere e quindi alcuni hanno optato per i PC tradizionali. Tuttavia, con il lancio di Surface Go, detachable basati su Chrome OS e, auspicabilmente, su un iPad Pro più economico in futuro, la categoria dei detachable ha ancora un futuro brillante, a patto che le prestazioni e il software si allineino alle aspettative degli utenti."

"La prima generazione di Windows 10 su detachable alimentati da Snapdragon non è riuscita a stupire quando prestazioni lente e il numero limitato di applicazioni e programmi disponibili hanno impedito ai primi prodotti della categoria di raggiungere il successo", ha dichiarato Lauren Guenveur, analista senior di IDC. "Tuttavia, con l'imminente processore Snapdragon 850 di Qualcomm, appositamente progettato per i PC Always Connected, così come i nuovi strumenti di Microsoft per portare app a 64 bit sulla piattaforma Always Connected, crediamo che ci sia un futuro promettente per questa linea di prodotti. I presunti vantaggi della piattaforma, compresa la sua economicità rispetto ai processori Intel X86, potrebbero fare molto per incrementare le spedizioni di detachable, in particolare nel segmento di fascia media sottovalutato. Questo segmento rimane fondamentale per la crescita complessiva del mercato e Microsoft ha appena iniziato ad investire su di esso con il rilascio di Surface Go."

Secondo IDC, il vantaggio di Apple nel mercato dei tablet è proseguito senza sosta. Il lancio di un iPad più recente verso la fine del primo trimestre, combinato con miglioramenti al sistema operativo e la rinnovata spinta verso l'istruzione, sembra funzionare. Apple ha spedito 11.5 milioni di tablet nel Q2 2018 per una quota del 34.9% del mercato, in crescita dello 0.9% da 11.4 milioni di tablet spediti nel Q2 2017 con quota del 29.9%.

Samsung ha mantenuto la sua posizione come secondo produttore di tablet, nonostante un calo delle spedizioni del 16,1% in un anno a 5 milioni di unità, per una quota complessiva del 15.1% (un anno da 15.6% di quota e 6 milioni di tablet spediti). L'aggiornamento Samsung della serie Galaxy Tab S, annunciato l'1 agosto come Galaxy Tab S4, secondo IDC aumenterà le spedizioni di Samsung nella categoria dei detachable. Tuttavia, questo potrebbe servire a poco per incrementare la quota di Samsung nel lungo periodo in quanto si dovrebbe trovare di fronte alla concorrenza dei detachable basati su Chrome OS.

Huawei ha spedito 3,4 milioni di tablet nel secondo trimestre del 2018, cresciute del 7.7% in un anno, consolidando la propria posizione come terzo produttore di tablet al mondo. La maggior parte di queste spedizioni risulta in Asia/Pacifico, escluso il Giappone, che rappresenta quasi il 50% delle vendite dell'azienda. Nel Q2 2017, Huawei ha spedito 3.1 milioni di tablet per una quota dell'8.2%

Le spedizioni di Lenovo sono rimaste relativamente stabili a due milioni di unità nel secondo trimestre (6.0% di quota), con un calo dell'8,4% rispetto allo stesso periodo di un anno prima quando le spedizioni si attestavano a 2.2 milioni (quota del 5.7%). Da notare che, nel maggio del 2018, Lenovo ha chiuso la propria joint venture con Fujitsu per acquisire la proprietà di maggioranza del business PC di Fujitsu, che include una parte dei tablet Fujitsu.

Le vendite di tablet Amazon sono diminuite del 33,5% nel corso del Q2 2018 rispetto allo stesso periodo di un anno prima, con spedizioni calate da 2.4 milioni (6.4% di quota) a 1.6 milioni (4.9% di quota).

 
IDC Q2 2018 - dati preliminari del mercato dei tablet
IDC Q2 2018 - dati preliminari del mercato dei tablet
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Tablet, mercato in caduta libera ma resistono Apple e Huawei


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?