Windows 11 si aggiorna per offrire sui tablet una esperienza migliore

Windows 11 si aggiorna per offrire sui tablet una esperienza migliore

In Windows 11 arrivano un paio di novità per migliorare l'esperienza d'uso sui tablet e sui dispositivi 2in1, con una barra delle applicazioni riprogettata che si comprime o espande in maniera dinamica e una scheda Widget più intelligente.

 

Scritto da il 25/02/22 | Pubblicato in Windows 11 | | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Microsoft sta lavorando per offrire una migliore esperienza d'uso a livello di interfaccia utente in Windows 11 sui tablet, riprogettando il design della barra delle applicazioni (taskbar) e dei contenuti nei widget, che di fatto diventa dinamico per adattarsi in automatico a seconda dei casi. Ad anticipare le novità, disponibili per il momento solo nella Windows 11 Insider Preview Build 22563, sono stati gli insider Amanda Langowski e Brandon LeBlanc in un post sul blog di Windows.

In primo luogo, Microsoft introduce gli stati 'compressa' ed 'espansa' della barra delle applicazioni (aka taskbar). Nello stato compressa, la taskbar è risotta al minimo per offrire più spazio sullo schermo ai contenuti e impedisce di richiamare accidentalmente applicazioni; in questo stato vengono mostrate solo le icone delle cose 'importanti', come l'orario, la data e lo stato della batteria. Nello stato espansa, la taskbar è ottimizzata per essere facilmente più fruibile con l'input da tocco, quindi appare più visibile e con le icone delle applicazioni più grandi per poter essere facilmente richiamate. Il dispositivo è in grado di attivare automaticamente uno o l'altro stato a seconda della modalità in uso, cosa molto utile sui dispositivi 2in1 quando viene collegata o rimossa una tastiera. E' comunque possibile passare da uno stato all'altro scorrendo su e giù con il dito nella parte inferiore del dispositivo.

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Windows 11 - anteprima taskbar 'compressa' ed 'espansa'
Windows 11 - anteprima taskbar 'compressa' ed 'espansa'
 

Per vedere se questa funzione è disponibile sul proprio dispositivo basta andare in "Impostazioni > Personalizzazione > Barra delle applicazioni > Comportamenti della barra delle applicazioni" dove dovrebbe torvarsi l'opzione denominata "Nascondi automaticamente la barra delle applicazioni quando usi il dispositivo come tablet". Se non si trova questa opzione significa che essa non è disponibile per il dispositivo in uso, oppure l'aggiornamento del sistema operativo ancora non è stato installato. In ogni caso, questa funzione è destinata solo ai dispositivi che possono essere utilizzati come tablet, quindi non su laptop e PC desktop.

In secondo luogo, Microsoft sta mettendo a punto alcune modifiche alla scheda Widget in Windows 11 per rendere in essa i contenuti più dinamici. In particolare, gli addetti ai lavori stanno sperimentando "l'unione di widget ed esperienze di feed di notizie come un unico feed misto dinamico contenente sia widget che contenuti di notizie". Secondo gli insiders, questo dovrebbe "semplificare la scoperta e l'interazione con nuovi widget e contenuti di notizie attraverso il proprio feed". L'idea è che un feed dinamico richieda meno tempo di gestione da parte dell'utente, al quale resterebbe la possibilità di bloccare i widget preferiti nella parte più alta. Per gli utenti che hanno già personalizzato la propria scheda Widget, tutti i widget appuntati resteranno dopo l'aggiornamento al feed dinamico, con le personalizzazioni esistenti che non andranno perse.

 
Windows 11 - anteprima scheda Widget aggiornata con contenuti dinamici
Windows 11 - anteprima scheda Widget aggiornata con contenuti dinamici
 
Leggi anche:
Leggi anche:

Al momento queste due novità sono disponibili per gli utenti Windows 11 iscritti al programma Windows Insider, che permette di provare funzionalità in beta prima dell'introduzione ufficiale, come parte della Build #22563. Non dovrebbe trascorrere molto tempo prima che diventino disponibili ufficialmente per tutti gli utenti di Windows 11 (anche se la prima novità riguarderà soprattutto coloro che possiedono tablet e dispositivi 2in1).