Aumento di capitale per 150 milioni di euro da Tiscali

Scritto da , il 11/01/08 | Pubblicata in Altro | Archivio 2008

 
ll CdA di Tiscali ha approvato un aumento di capitale in opzione per circa 150 milioni di Euro, garantito da Banca IMI e JPMorgan e sottoscritto pro quota dall’azionista Renato Soru. E in seguito all'aumento di capitale, Standard&Poors ha incrementato il rating di xxxTiscali da B a B+.

L’aumento di capitale, deliberato dal Consiglio di Amministrazione prevede l’emissione di 149.792.880 azioni ordinarie del valore nominale di 0,50 euro ciascuna e godimento regolare da offrire in opzione agli azionisti, in ragione di 6 nuove azioni ordinarie ogni 17 azioni
possedute, al prezzo di 1 euro ciascuna, per un controvalore complessivo di Euro 149.792.880.

Sottoscritto prestito convertibile in azioni Tiscali da 60mln
 
logo tiscaliIn una recente notizia stampa Tiscali ha comunicato che Management&Capitali ha sottoscritto il prestito obbligazionario subordinato di 60 milioni di Euro convertibile in azioni Tiscali S.p.A., con scadenza nel 2012 a tasso del 6,75% annuo e con prezzo di conversione pari a 2,7 Euro per azione.
 
Informativa Tiscali su programma acquisto azioni proprie
 
Logo TiscaliTratto testualmente dal documento ufficiale rilasciato da Tiscali.

Con riferimento al programma di acquisto azioni proprie, avviato, come reso noto al mercato con apposito comunicato, in data 19 marzo u.s., Tiscali S.p.A. comunica di aver acquistato, lo scorso 18 aprile, n. 2.600.000 azioni proprie (pari allo 0,45% circa del capitale sociale), a un prezzo medio unitario di 2,379 Euro, per un controvalore di circa 6,2 milioni di Euro.

Le operazioni di acquisto sono state effettuate in osservanza delle disposizioni di cui agli artt. 2357 e seguenti del codice civile e dei limiti indicati dall’autorizzazione assembleare. 

Risultati Tiscali 2008: aumentano utenti e ricavi
 
Sono stati approvati i risultati del primo semestre 2008 di Tiscali. I ricavi si attestano a 535,2 milioni di euro, in crescita del 36% su base annua, grazie all'aumento di 376 mila clienti ADSL su base annua. L'EBITDA, in crescita del 55% su base annua, è di 95,8 milioni di euro.
 
Nel primo semestre 2008, l’accesso a internet e la voce rappresentano circa l’86% del fatturato totale. La redditività del Gruppo è in crescita, con un Reddito Operativo Lordo (EBITDA) prima degli accantonamenti di 95,8 milioni di Euro. La redditività in percentuale dei ricavi cresce del 2 per cento (18% nel primo semestre del 2008 rispetto al 16% del primo semestre 2007).
Gli utenti ADSL sono oltre 2,4 milioni, con oltre 1,2 milioni di clienti diretti e oltre 1,1 milione di clienti che acquistano i servizi ‘bundled’ (voce in modalità VoIP e CPS e accesso). L’ARPU del Gruppo nel semestre è pari a 29 Euro per utente ADSL retail, stabile rispetto all’esercizio 2007 nonostante la maggiore pressione competitiva.
 
Nel 2009 il nuovo piano industriale di Tiscali
 
Con un comunicato apparso sul suo sito ufficiale, Tiscali annuncia che il piano industriale sarà presentato al mercato nelle prime settimane dell’esercizio 2009, anche al fine di dare visibilità sul futuro delle attività nel Regno Unito.
Tiscali S.p.A. è una delle principali società di telecomunicazioni alternative in Europa. Con una rete basata su tecnologia IP, al 30 settembre 2008 Tiscali ha registrato in Italia e nel Regno Unito un totale di circa 3,1 milioni di utenti attivi. Di questi oltre 2,3 milioni sono abbonati ADSL.

Aggiungi il nostro Feed Rss per non perdere nessuna news !!!

 
 
 
 
Archivio Notizie
 

Ultime notizie

 
 
 
 
Vuoi restare aggiornato ?