Unificare Symbian per accellerare lo sviluppo

Scritto da , il 25/06/08 | Pubblicata in Symbian | Archivio 2008

 

Nokia, Sony-Ericsson, Motorola e NTT DOCOMO hanno reso nota oggi l’intenzione di unificare Symbian OS(TM), S60, UIQ e MOAP(S) allo scopo di creare una piattaforma software open mobile. Il progetto prevede inoltre la collaborazione con AT&T, LG Electronics, Samsung Electronics, STMicroelectronics, Texas Instruments e Vodafone per istituire la Symbian Foundation, che incrementerà ulteriormente l’appeal di questa nuova piattaforma software unificata. La partecipazione a questa fondazione non-profit sarà aperta a tutte le organizzazioni.

L’iniziativa, che ha già riscosso ampio consenso da parte di altri operatori leader nel settore, è sostenuta dagli attuali azionisti e dal management di Symbian Limited che hanno partecipato attivamente al suo sviluppo.

Per contribuire all’istituzione della fondazione, Nokia ha annunciato oggi l'intenzione di acquisire la restante quota azionaria in Symbian Limited che ancora non detiene e di voler mettere a disposizione della fondazione i software Symbian ed S60. Sony Ericsson e Motorola hanno comunicato oggi di voler contribuire con la tecnologia UIQ e anche DOCOMO ha dimostrato la propria disponibilità a mettere a disposizione la propria piattaforma MOAP(S).

Grazie a questi apporti, la Fondazione sarà in grado di offrire una piattaforma unificata dotata di un framework UI comune. Non appena la fondazione sarà operativa, la piattaforma completa sarà disponibile per tutti i membri, con una licenza esente da diritti d’autore.

I contributi messi a disposizione da parte dei membri della fondazione sotto forma di collaborazione aperta saranno integrati al fine di migliorare ulteriormente la piattaforma. Inizialmente, la fondazione metterà a disposizione alcuni componenti sotto forma di contenuti open source, con l’obiettivo di mettere a punto in un secondo momento l'offerta software più esauriente disponibile in modalità open source. Si prevede di raggiungere quest’obiettivo nell’arco dei prossimi due anni e la piattaforma dovrebbe essere rilasciata sotto Eclipse Public License (EPL) 1.0.

La piattaforma distribuita dalla Fondazione si svilupperà a partire dalla principale piattaforma software per dispositivi mobili, con oltre 200 milioni di telefoni e 235 modelli, già distribuiti da numerosi rivenditori e decine di migliaia applicazioni di terzi già disponibili per dispositivi dotati di sistema operativo Symbian.

Aggiungi il nostro Feed Rss per non perdere nessuna news !!!

 
 
 
 
Archivio Notizie
 

Ultime notizie

 
 
 
 
Vuoi restare aggiornato ?