Apple iPhone 6S: ecco dove costa di meno

Apple iPhone 6S: ecco dove costa di meno

Se avete intenzione di acquistare il nuovo iPhone 6S all'estero, sappiate che la Francia, la Germania e il Regno Unito non convengono più, visto che Apple ha aumentato il prezzo di vendita di circa 40 euro. Buone notizie invece se riuscite ad acquistare il melafonino dal Giappone o dagli Stati Uniti d'America.

 

Scritto da , il 19/09/15

Seguici su

 
 

Mancano soltanto pochi giorni all'arrivo sul mercato mondiale dell'attesissimo iPhone 6S, e in questa guida di oggi vediamo di riepilogare quali sono i Paesi che offrono il melafonino di nuova generazione al prezzo più conveniente.

Come molti di voi già sapranno, il nuovo iPhone 6S sarà in vendita dal prossimo 25 Settembre in 12 Paesi: Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Nuova Zelanda, Puerto Rico, Singapore, Regno Unito e gli Stati Uniti d'America. L'Italia, come ogni anno, è rimasta esclusa dal day-one, ma ormai siamo abituati ad un trattamento del genere, e per questo motivo molti fan della Mela preferiscono acquistare l'iPhone all'estero, piuttosto che attendere l'arrivo sugli scaffali dei negozi nazionali. Non hanno tutti i torti, anche perchè con tutte le tasse extra che ci ritroviamo qua in Italia, alla fine si paga sempre di più rispetto agli altri Paesi europei. Ma dove conviene acquistare l'iPhone 6S? In Europa, oppure bisogna spingersi oltre?

Le varianti in gioco sono molte, come le tasse locali, il prezzo di vendita scelto da Apple e ovviamente il cambio valuta. Iniziamo parlando dell'Europa: se avete intenzione di acquistare l'iPhone 6S dalla Francia o dalla Germania, sappiate che il prezzo ufficiale è aumentato di circa 40 euro rispetto allo scorso anno. E la situazione non migliora nel Regno Unito, dove bisogna tenere in considerazione anche il cambio euro-sterlina. Di positivo c'è che comprando da un negozio online europeo non si pagano le tasse doganali. Le spese di spedizione del pacco solitamente ammontano ad una decina di euro, e in generale si riesce a risparmiare un po' rispetto all'acquisto in Italia. Senza dimenticare il fatto che non si deve attendere il lancio italiano, che potrebbe avvenire nella seconda metà di Ottobre.

Dando uno sguardo ai vari Apple Store mondiali, acquistare in Canada, Australia, Cina e Hong Kong non conviene più di tanto, per via del prezzo scelto da Apple e delle tasse doganali. La situazione migliora nettamente scegliendo il Giappone, visto che in tal caso l'iPhone 6S da 16 GB vine a costare 86.800 yen nella versione SIM-free, l'equivalente di circa 634 euro al cambio attuale. Se per motivi di lavoro o per semplice vacanza vi trovate a Tokyo, un pensierino si potrebbe fare. Se invece volete acquistare il melafonino online, dovete mettere in conto le spese doganali (oltre il 20% del valore totale).

Il Paese più conveniente? Sicuramente gli USA. Apple infatti ha mantenuto i prezzi dell'iPhone 6, e quindi il nuovo iPhone 6S da 16 GB viene a costare 649 dollari, circa 572 euro al cambio attuale. Praticamente 200 euro in meno rispetto al prezzo italiano. Il risparmio è notevole, ma come già detto per il Giappone, acquistando online la dogana è praticamente certa.

Annunciato assieme all'iPad Pro e all'iPad Mini 4, il nuovo iPhone 6S eredita il design del modello precedente, ma ha una scocca in alluminio molto più resistente, a prova di "BendGate". Il TouchID 2 garantisce una lettura delle impronte digitali molto più rapida, e il Retina Display supporta la tecnologia 3D Touch, ovvero il touch sensibile alla pressione, per poter interagire in maniera innovativa con le app del sistema operativo iOS 9. La memoria RAM è stata aumentata a 2 GB, il processore è il potente Apple A9 a 64 bit, la webcam è da 5 Megapixel, e la fotocamera posteriore da 12 Megapixel supporta le Live Photos e la registrazione di filmati in UltraHD 4K.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iPhone 6S: ecco dove costa di meno


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?