Google Family Link, app di controllo parentale per Android

Google Family Link, app di controllo parentale per Android

L'app Family Link di Google aiuta i genitori a stabilire alcune regole di base per la vita digitale dei propri figli quando iniziano ad utilizzare il loro primo dispositivo Android. Si possono creare per loro un account Google di cui gestirne le app, controllare il tempo di utilizzo dei device e impostare un orario per andare a dormire.

 

Era Marzo 2017 quando Google ha annunciato il lancio di Family Link, un programma per i genitori che consente loro di attivare e gestire l'account Google dei bambini, così come utilizzare una serie di controlli parentali per gestire la loro attività su internet come: tracciare la cronologia di navigazione, impostare limiti giornalieri di navigazione, permettere al dispositivo di segnalare che è ora di "andare a letto", e stabilire quali applicazioni il bimbo puo' usare. Al lancio, Family Link era stato reso disponibile solo negli USA e compatibile solo con alcuni dispositivi Android. Da Maggio 2018, la disponibilità del servizio Family Link è stata estesa in 27 nuovi paesi europei tra cui c'è l'Italia. In questa guida andiamo a spiegare come funziona Family Link, in quali situazioni puo' tornare utile e cosa possono controllare i genitori dell'account dei propri figli tramite Family Link.

Family Link consente ad un genitore di creare un account Google per un proprio figlio (in generale per un minore di 13 anni, che è l'età minima richiesta per creare un account Google) che è come un account normale ma sul quale puo' impostare alcune regole di base digitali che funzionano per la propria famiglia - come la gestione delle applicazioni che il bambino può utilizzare, tenendo d'occhio il tempo che trascorre sullo schermo, e mostrare notifiche sul suo dispositivo quando deve andare a dormire.

ECCO COME FUNZIONA.
La prima cosa da fare è, per il genitore, scaricare l'app Family Link di Google (su dispositivi Android KitKat 4.4 o versioni successive o su iPhone con iOS 9 o versioni successive), che è indispensabile per seguire le attività di navigazione di bambini e adolescenti sui dispositivi Android e a impostare alcune regole digitali di base per la propria famiglia. Un bambino o adolescente deve quindi avere un dispositivo compatibile (Android 7.0 Nougat e versioni successive ma potrebbe funzionare anche sui dispositivi con Android 5.0 Lollipop e 6.0 e Marshmallow). Se un bambino o adolescente ha già un account, l'app Family Link guida il genitore nella procedura di collegamento del proprio account all'account del figlio. Come parte di questa procedura, può essere necessario che il bambino o adolescente scarichi l'app Family Link (per bambini o adolescenti) sul proprio smartphone per completare il processo di collegamento degli account. Se il bambino non ha un proprio account Google, il genitore puo' utilizzare Family Link anche per creare un Account Google per i figli di età inferiore a 13 anni. Al termine, i bambini possono accedere al proprio dispositivo con il loro nuovo account. Dopo aver collegato gli account, il genitore puo' utilizzare Family Link come supporto, ad esempio, per il controllo del tempo di utilizzo e la gestione dei contenuti usati dai bambini.

Una volta che sul dispositivo Android compatibile del bambino è stato attivato l'account Google creato dal genitore nel suo dispositivo tramite Family Link, l'utilizzo del telefono del bambino è monitorato e registrato dal genitore tramite l'app Family Link installata sul suo device. Quindi, Family Link permette al genitore di approvare o bloccare le applicazioni che il bambino puo' scaricare dal Play Store di Google, permette di vedere quanto tempo il bambino trascorre sulle sue applicazioni preferite attraverso rapporti di analisi attività settimanali o mensili, e permette di impostare limiti di tempo che il bambino puo' passare quotidianamente di fronte allo schermo del loro dispositivo. Family Link permette anche di notificare al bambino quando è il momento di giocare, studiare, o dormire.

Family Link è solo "uno strumento per aiutare i bambini ad approcciarsi alla tecnologia in famiglia", scrive Google, dunque non blocca in automatico contenuti non appropriati, ma "alcune applicazioni possono avere delle loro opzioni di filtro", fa sapere google: "alcune applicazioni di Google come Ricerca e Chrome hanno opzioni di filtro che si possono trovare in Family Link". Google consiglia ai genitori di rivedere le impostazioni delle applicazioni e le impostazioni e gli strumenti che Family Link offre.

LE FUNZIONALITA' DI FAMILY LINK.
Visualizzazione delle attività: il genitore puo' aiutare il proprio figlio a prendere decisioni responsabili su come utilizzare il suo dispositivo Android, grazie ai rapporti sulle attività che mostrano il tempo trascorso sulle app preferite.
Gestione delle app del bambino: le notifiche sono utili perché permettono al genitore di approvare o bloccare le app che il figlio vuole scaricare da Google Play Store. Il genitore puo' anche gestire gli acquisti in-app e nascondere app specifiche sul  dispositivo del figlio.
Consigli su nuove app: può essere difficile capire quali app sono adatte al proprio figlio, quindi Family Link è in grado di mostrare le app per Android consigliate dagli insegnanti che il genitore puo' aggiungere al  dispositivo del figlio.
Impostazione di limiti di utilizzo: il genitore è libero di decidere quale è il tempo di utilizzo opportuno per il proprio figlio, quindi con Family Link puo' impostare sui dispositivi supervisionati i limiti di tempo e il momento di andare a dormire, così da aiutare il figlio a trovare il giusto equilibrio.
Blocco del dispositiv da remoto: il genitore puo' bloccare un dispositivo supervisionato da remoto quando il figlio deve fare una pausa per andare a giocare all'aperto, cenare o trascorrere del tempo insieme.
Tracciamento della posizione: l'app consente al genitore di rintracciare il dispositivo del figlio ovunque si trova.  
Gestione degli acquisti: Family Link consente al genitore di gestire gli acquisti e i download del figlio da Google Play, non serve pero' la approvazione del genitore per installare gli aggiornamenti delle app (inclusi gli aggiornamenti che comportano un'estensione delle autorizzazioni), le app  già approvate o quelle che sono state condivise nella Raccolta di famiglia. È compito del genitore controllare regolarmente in Family Link le app installate sui dispositivi dei bambini e le relative autorizzazioni.

Riguardo il blocco dei contenuti, Family Link non blocca i contenuti inappropriati ma alcune app potrebbero offrire opzioni di filtro. Alcune app Google, come Ricerca e Chrome, offrono opzioni di filtro che si possono utilizzare con Family Link. Per i genitori di adolescenti di età pari o superiore a 13 anni, la Modalità con restrizioni di YouTube è un'impostazione facoltativa che può essere utilizzata per escludere i contenuti potenzialmente inappropriati per i minori. Google sa che questi filtri non sono perfetti ed è quindi talvolta possibile che non individuino contenuti espliciti o violenti oppure altri contenuti che i genitori potrebbero non volere che il figlio veda. Google consiglia quindi di esaminare le impostazioni delle app, oltre alle impostazioni e agli strumenti offerti da Family Link.

Google Family Link
Google Family Link

DISPONIBILITA'.
Dopo il lancio limitato all'inizio del 2017 solo su invito per i genitori di bambini di età inferiore a 13 anni negli USA, da maggio del 2018 Family Link è disponibile in diversi nuovi paesi europei tra cui: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svezia.

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?