Google Pay in Italia per pagare con lo smartphone nei negozi: come si configura e utilizza (aggiornato)

Google Pay in Italia per pagare con lo smartphone nei negozi: come si configura e utilizza (aggiornato)

Al momento del pagamento in negozio basta attivare il telefono, avvicinarlo al terminale di pagamento contactless, confermare la transizione e attendere la conferma.

 

In Italia dal 19 settembre 2018 è disponibile Google Pay, il servizio di Google che consente di usare lo smartphone per pagare nei negozi (oltre che online) e per gestire le carte fedeltà. Dal 18 dicembre 2018 è possibile pagare con Google Pay con le carte Postepay Evolution, importante novità in quanto sono carte molto popolari in Italia.

COSA E' GOOGLE PAY - Google Pay è il servizio che riunisce tutte le modalità di pagamento utilizzabili con Google e prima di oggi in Italia consentiva di acquistare articoli nelle app e di acquistare prodotti Google dal Google Play Store. Bastava inserire i dati di una carta di credito o debito o associare un conto Paypal al proprio account Google per fare tutto questo, e dal 19 settembre 2018 è possibile anche effettuare acquisti nei negozi tramite lo smartphone.

COME FUNZIONA GOOGLE PAY -  Il funzionamento è come Samsung Pay e Apple Pay: al momento del pagamento in negozio basta attivare il telefono, avvicinarlo al terminale di pagamento contactless, confermare la transizione e attendere la conferma di avvenuto pagamento.

Il gesto di pagare con lo smartphone in negozio
Il gesto di pagare con lo smartphone in negozio

LA CONFIGURAZIONE - Google Pay si configura aggiungendo all'app Google Pay una carta di credito, di debito o prepagata (Maestro, MasterCard, Visa ) emessa da una delle banche e istituti di credito supportati in Italia per trasformare lo smartphone Android in un portafogli. E' possibile attivare il servizio anche direttamente nella app di mobile banking della propria banca.

BANCHE/ISTITUTI SUPPORTATI - Supportano Google Pay: Nexi e banche partner, Widiba Bank Spa, Banca Mediolanum, N26, Wirecard, Wirecard, HYPE, Banca Iccrea, UniCredit SPA, UBI Banca, PostePay S.p.A. (guida PostePay Evolution), BPER Banca (Banco di Sardegna, Cassa di Risparmio di Bra Cassa di Risparmio di Saluzzo), Banca Popolare dell’Alto Adige - Volksbank, Fineco Bank, Bunq, Edenred, Monese, TransferWise, Intesa Sanpaolo. 

COME SI USA - Si puo' usare Google Pay per pagare nei negozi che mostrano il logo di Google Pay o il simbolo che indica i pagamenti contactless/NFC. Alcuni negozi dove si puo' pagare con Google Pay perchè accettano i pagamenti contactless sono: Autogrill, bennet Douglas limoni la gardenia, Esselunga, H&M, Leroy Merlin, Lidl, McDonalds. Quando si utilizza Google Pay si continua a beneficiare di tutte le tutele e di tutti i vantaggi offerti dalla banca, cio' significa che si continua ad usufruire di eventuali rimborsi, punti premio, protezione antifrode, esattamente come se si strisciasse la carta.

GOOGLE PAY SU SMARTWATCH WEAR OS - Chi ha uno smartwatch Wear OS puo' anche visualizzare Google Pay nel launcher se il dispositivo supporta il servizio. Dopo avere impostato la carta sullo smartwatch, per pagare basta avvicinare il polso al terminale di pagamento.

GOOGLE PAY IN-APP E ONLINE - Con Google Pay si paga anche online, quando si fanno acquisti nelle app preferite o sui siti web. Non serve di inserire ogni volta i dati di pagamento o l'indirizzo o creare un account: basta cercare Google Pay in app come ASOS, Booking, Deliveroo, Flixbus, musement, OMIO, Ryanair, Vueling e altre. Nei prossimi mesi Google Pay sarà supportato anche sulle app IBS, Free Now e TIM.

Google Pay: Banche e Partner in Italia
Google Pay: Banche e Partner in Italia
Ovunque sia esposto il logo di Google Pay o il simbolo dei pagamenti contactless e' possibile pagare in modalita' contactless con lo smartphone Android
Ovunque sia esposto il logo di Google Pay o il simbolo dei pagamenti contactless e' possibile pagare in modalita' contactless con lo smartphone Android

PRIVACY E SICUREZZA - Riguardo la privacy e la sicurezza dei dati, Google garantisce che Google Pay non condivide il numero della carta di credito con i rivenditori quando si effettuano pagamenti nei negozi. Le transazioni si svolgono usando un numero di carta virtuale dinamico, cosi' il numero della carta resta al sicuro. In caso di furto o smarrimento del telefono, si puo' usare la funzione 'Trova il tuo telefono' per bloccarlo da remoto, metterlo al sicuro con una nuova password o eliminare tutte le informazioni personali.

IL MIO TELEFONO POSSO USARLO PER PAGARE IN NEGOZIO? Per pagare nei negozi con Google Pay il telefono Android deve essere dotato della tecnologia NFC (Near Field Communication) ed eseguire Android 5.0 Lollipop o versione successiva (sulle versioni precedenti l'app non è installabile). Per scoprire se il telefono è dotato di tecnologia NFC apri l'app Impostazioni sul tuo telefono Android, quindi nella sezione "Wireless e reti" tocca Altro (se non vedi questa opzione, cercane una simile, come ad esempio "Connessioni" o "NFC", potrebbe essere necessario toccare Altro per visualizzare ulteriori impostazioni) e se vedi "NFC" o un'opzione simile significa che puoi pagare nei negozi con Google Pay.

ALTRO - Nel'app Google Pay si trova la cronologia con le informazioni sulle transazioni recenti e c'è anche una sezione dedicata alle carte fedeltà.

COME INIZIARE - E' possibile iniziare ad usare Google Pay scaricando l'app Google Pay dal Play Store, che è disponibile su tutti i dispositivi Android con Lollipop 5.0 o versioni successive.

Leggi anche: Google Pay riunisce i servizi di pagamento Android Pay e Wallet
Leggi anche: Come configurare una Postepay Evolution con Google Pay

Video Guida: cosa e' Google Pay


Video Guida: come aggiungere una carta in Google Pay


Video Guida: come si verifica una carta per Google Pay


Video Guida: come pagare in negozio con Google Pay


Video Guida: la sicurezza di pagare con Google Pay


Video Guida: come pagare online con Google Pay