Facebook Storie e Direct come funzionano

Facebook Storie e Direct come funzionano

 

A Facebook proprio non va giu' l'idea di non essere riuscita ad acquistare Snapchat qualche anno fa, ed è cosi' che decide di rispondere al social network concorrente: con la sua versione delle Storie. Dopo aver lanciato Instagram Stories, la società ha lanciato Facebook Stories ufficialmente dopo mesi di test in Polonia (sotto il nome di Messenger Day) permettendo agli utenti di condividere foto e video che si autoeliminano entro 24 ore.

Facebook Stories è stata introdotta ufficialmente in Irlanda a gennaio, ma dal 15 febbraio, si trova all'interno della app Facebook per iOS e Android anche in Italia, Taiwan, Ungheria, Argentina, Norvegia, Svezia, Spagna e Malesia. Da fine marzo, la disponibilità è stata estesa a livello mondiale.

Storie su Facebook consente di condividere foto e video in una presentazione che scompare dopo 24 ore dalla condivisione. Proprio come su Instagram, dei cerchi con i volti degli amici che hanno condiviso le loro storie compaiono nella parte in alto dell'app, nella sezione News Feed, in modo da non perdere una storia.

Un portavoce di Facebook ha spiegato a TechCrunch che "Sappiamo che la gente utilizza Messenger per condividere momenti della vita quotidiana con amici e familiari. In Polonia stiamo conducendo un piccolo test su nuovi modi per le persone di condividere questi aggiornamenti momenti. Non abbiamo più niente altro da annunciare in questo momento".

Facebook Stories funziona "esattamente" come le Storie di Snapchat, con gli utenti che hanno la possibilità anche di disegnare o aggiungere testo alle immagini prima di condividerle. Una novità introdotta da Facebook è l'uso dei filtri grafici come suggerimenti in base a quello che si vuole condividere.

Ecco un video demo che mostra come funziona Facebook Stories:

Facebook Stories


Per utilizzare Facebook Stories si parte dalla nuova fotocamera in-app che si trova all'interno della stessa app Facebook principale per iOS e Android, che permette di applicare filtri ed effetti alle foto. Una volta realizzata una foto o un video è possibile postare su Facebook i contenuti nella propria storia scegliendo l'opzione 'nella Tua Storia' nella finestra di condivisione che si apre appena completato lo scatto. E' importante ricordare che le foto e i video aggiunti alla Storia scompaiono in automatico dopo 24 ore e non saranno visibili sulla bacheca o nel News Feed a meno che non vengano pubblicati manualmente a parte anche lì.

Facebook Stories step-by-step: Per inserire una foto o un video nella propria Storia parte dalla sezione della storie: qui si seleziona 'Aggiungi', quindi si scatta una nuova foto o si registra un breve video tramite la nuova camera in-app, quindi si applicano filtri o altro se lo si desidera, e si prosegue premendo su 'avanti'. Nella finestra che chiede con chi si vuole condividere il contenuto, scegliere non uno o piu' contatti invece ma 'La tua storia' (no 'Pubblica', perchè in tal caso la condivisione sarà sulla propria bacheca). Si conclude premendo su 'Invia'. In questo modo si ha aggiunto una foto/video alla propria storia, che resterà visibile per massimo 24 ore agli utenti a cui si è deciso nelle impostazioni della propria privacy di mostrare le proprie storie.

E' possibile scegliere di condividere le foto fatte con la nuova camera in-app non con tutti ma con solo un utente o un gruppo di utenti tramite Facebook Direct. Gli utenti destinatari riceveranno la notifica che una foto o un video è stato condiviso con loro, con il numero delle notifiche ancora da leggere che si vedrà sovrapposto sulla nuova casella di posta 'diretta' visibile nell'angolo in alto a destra del News Feed all'interno dell'app mobile. In questo 'cassetto di messaggi Direct' è possibile visualizzare e rispondere ai messaggi diretti ricevuti. Ogni immagine può essere visibile solo una volta, e poi ancora una seconda volta entro 24 ore utilizzando un "replay". Se qualcuno non risponde, e trascorrono 24 ore senza che sia stato fatto un replay, la conversazione scompare, simile alla funzione di messaggistica Direct di Snapchat.

La prima volta che entra nella sezione Direct si leggerà: "Informazioni su foto e video diretti. Invia foto e video diretti agli amici toccando l'icona della fotocamera in alto a sinistra nella sezione Notizie. Puoi visualizzare ogni video e foto qui fino a un massimo di due volte. Se gli amici rispondono, puoi vedere nuovamente il contenuto.".

Facebook Direct step-by-step: Per inviare una foto o video diretto si parte dalla sezione della storie: qui si seleziona 'Aggiungi', quindi si scatta una nuova foto o si registra un breve video tramite la nuova camera in-app, quindi si applicano filtri o altro se lo si desidera, e si prosegue premendo su 'avanti'. Nella finestra che chiede con chi si vuole condividere il contenuto, scegliere uno o piu' contatti invece che 'La tua storia' (in tal caso la condivisione sarà sulla base delle preferenza della Privacy nelle impostazioni) o 'Pubblica' (in tal caso la condivisione sarà sulla propria bacheca). Si conclude premendo su 'Invia'. In questo modo si ha inviato un messaggio diretto ad uno o piu' amici, i quali potranno vedere la foto o il video per massimo 2 volte. Dopo averla vista una volta, potranno rivederla un’altra volta entro 24 ore. Anche il mittente puo' vedere il contenuto condiviso solo 2 volte massimo, ma se il destinatario lascia un commento al vostro contenuto allora potrete rivederlo anche voi.

Facebook Stories e Direct in app
Facebook Stories e Direct in app

E' importante segnalare che Facebook Direct e Facebook Messenger sono cose completamente separate. Messenger è un vero e proprio servizio di messaggistica istantanea privata, Direct è simile ma in questo caso i messaggi scompaiono dopo 24 ore dalla visione del contenuto da parte del destinatario.

TechCrunch ha avuto la possibilità di chiedere a Facebook il perchè si è sentita la necessità di fare un altro tentativo nel copiare Snapchat quando Facebook ha già la stessa funzione in Instagram Storie e di recente è stata aggiornata la fotocamera in-app in Messenger per applicare filtri e animazioni nelle foto. La risposta è stata: "Facebook è stato a lungo il luogo dove condividere con gli amici e la famiglia, ma il modo in cui le persone condividono sta cambiando in modo significativo. Il modo in cui le persone condividono oggi è diverso rispetto a cinque o anche due anni fa - è molto più visivo, con più foto e video condivisi come mai prima di ora. Vogliamo rendere più veloce e divertente per le persone condividere foto e video creativi ed espressivi con chi vogliono, quando vogliono."

Resta da scoprire come Facebook intende gestire le storie sul desktop. Al momento le storie sono visibili solo all'interno dell'app mobile per iOS e Android, e non si sa se saranno visibili anche taramite browser web sul computer.

Ed è cosi' che Snapchat ha ancora una volta 'ispirato' Facebook. Quale sarà la prossima cosa che Facebook copierà?

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?