Facebook, guida per riconoscere le Notizie False

Facebook, guida per riconoscere le Notizie False

Facebook ha lanciato uno nuovo strumento educativo per guidare gli utenti nel riconoscere la disinformazione e le 'fake news', disponibile in 14 paesi, tra cui l'Italia.

 

Facebook ha lanciato uno nuovo strumento educativo per guidare gli utenti nel riconoscere la disinformazione e le 'fake news', disponibile in 14 paesi, tra cui l'Italia. La guida viene mostrata in cima al flusso di notizie (news feed) degli utenti e, cliccando sull'apposito pulsante 'maggiori informazioni' si accede ad una pagina del Centro Assistenza Facebook in cui sono raccolti consigli e un decalogo per risorse informare su come individuare meglio 'fake news'.

"Stiamo iniziando a testare un nuovo strumento per aiutare a individuare le notizie false" ha scritto in un post su Facebook il co-fondatore del social network, Mark Zuckerberg. "Quando tocchi lo strumento nella parte superiore del tuo News Feed, vedrai suggerimenti su come individuare e storie che sono bufale o progettate per ingannare le persone".

Zuckerberg spiega nel post che Facebook ha lavorato su questo strumento con First Draft, una organizzazione no-profit impegnata "nell'alzare gli standard per la segnalazione e la condivisione delle informazioni on-line". Zuckerberg ha poi ricordato che Facebook nel corso dell'ultima settimana ha anche contribuito a lanciare la News Integrity Initiative, un gruppo di esperti, gestito dalla CUNY Graduate School of Journalism, con l'obiettivo di promuovere la ricerca, iniziative ed eventi per sensibilizzare e formare l'opinione pubblica su una informazione online vera, di qualità.

Fermare la diffusione di notizie false è una parte importante per "costruire una comunità informata" spiega Zuckerberg, che dice di essere a conoscenza che "la nostra comunità [di Facebook] vuole informazioni accurate". Il co-fondatore di Facebook sa che cè ancora "molto lavoro da fare, ma questo [strumento] è un altro passo importante."

"Sappiamo che la gente vuole vedere informazioni accurate su Facebook - e così facciamo" ha scritto Adam Mosseri, VP del News Feed di Facebook, ha scritto in un post sul blog aziendale. "Le false notizie e bufale sono dannose per la nostra comunità e rendendo il mondo meno informato. Tutti noi abbiamo la responsabilità di frenare la diffusione di notizie false".

Mosseri ha detto che in Facebook ci si è concentrati su tre aree principali: interrompere gli incentivi economici perché la maggior parte delle notizie false sono "finanziariamente motivate", costruire nuovi prodotti per limitare la diffusione di notizie false, e aiutare le persone a prendere decisioni più informate quando si trovano di fronte a notizie false.

Come parte del continuo impegno di Facebook, "abbiamo lavorato in collaborazione con First Draft, un'organizzazione non-profit dedicata a migliorare le competenze e gli standard di segnalazione e la condivisione delle informazioni on-line, per rendere disponibile uno strumento educativo per aiutare le persone ad individuare notizie false" prosegue Mosseri, strumento che "verrà mostrato nella parte superiore del news feed per le persone su Facebook in 14 paesi".

Facendo clic su questo strumento educativo nella parte superiore del News Feed, gli utenti vedranno ulteriori informazioni e risorse nel Centro assistenza di Facebook, compresi suggerimenti su come individuare notizie false, come il controllo dell'URL del sito, indagando le fonti e ricercare altri post correlati allo stesso tema.

"News Feed è un luogo di comunicazione autentica. Migliorare l'alfabetizzazione è una priorità globale, e dobbiamo fare la nostra parte per aiutare le persone a capire come prendere decisioni circa di quali fonti possono fidarsi" ha proseguito Mosseri, secondo cui "le notizie false vanno in contrasto con la nostra missione di connettere le persone con le storie che trovano significative. Continueremo a lavorare su questo e sappiamo di avere molto altro lavoro da fare".

Suggerimenti per individuare le notizie false

Non fidarti dei titoli: le notizie false spesso hanno titoli altisonanti scritti tutti in maiuscolo e con ampio uso di punti esclamativi. Se le affermazioni contenute in un titolo sembrano esagerate, probabilmente sono false.

Guarda bene l'URL: un URL falso o molto simile a quello di una fonte attendibile potrebbe indicare che la notizia è falsa. Molti siti di notizie false si fingono siti autentici effettuando cambiamenti minimi agli URL di questi siti. Puoi accedere al sito per confrontare l'URL con quello della fonte attendibile.

Fai ricerche sulla fonte: assicurarsi che la notizia sia scritta da una fonte di cui ci si fida e che ha la reputazione di essere attendibile. Se la notizia proviene da un'organizzazione che non si conosce, controllare la sezione "Informazioni" della sua Pagina per scoprire di più.

Fai attenzione alla formattazione: su molti siti di notizie false, l'impaginazione è strana o il testo contiene errori di battitura. Se si vede che ha queste caratteristiche, leggere la notizia con prudenza.

Fai attenzione alle foto: le notizie false spesso contengono immagini e video ritoccati. A volte, le immagini potrebbero essere autentiche, ma prese fuori contesto. E' possibile fare una ricerca dell'immagine o della foto per verificarne l'origine.

Controlla le date: le date degli avvenimenti contenuti nelle notizie false potrebbero essere errate e la loro cronologia potrebbe non avere senso.

Verifica le testimonianze: controllare le fonti dell'autore per assicurarsi che siano attendibili. La mancanza di prove o il riferimento a esperti di cui non viene fatto il nome potrebbe indicare che la notizia è falsa.

Controlla se altre fonti hanno riportato la stessa notizia: se gli stessi avvenimenti non vengono riportati da nessun'altra fonte, la notizia potrebbe essere falsa. Se la notizia viene proposta da fonti che si ritiene attendibile, è più probabile che sia vera.

La notizia potrebbe essere uno scherzo: a volte può essere difficile distinguere le notizie false da quelle satiriche o scritte per divertire. Controllare se la fonte è nota per le sue parodie e se i dettagli e il tono della notizia ne rivelano lo scopo umoristico.

Alcune notizie sono intenzionalmente false: usare le proprie capacità critiche quando si leggono le notizie online e condividerle solo se non hai dubbi sulla loro veridicità. 

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?