Google Foto, come usare Condivisione suggerita e Librerie Condivise

Google Foto, come usare Condivisione suggerita e Librerie Condivise

 

Google ha iniziato ad introdurre le funzioni 'condivisione suggerita' e 'librerie condivise' nella sua app Google Foto circa un paio di mesi dopo averla presentata in occasione della conferenza per gli sviluppatori IO 2017.

Secondo Google, le persone condividono molte foto e video con coloro che ritengono importanti nella propria vita, ma condividere quelle memorie può richiedere del tempo. Per gli utenti di Google Foto, il colosso del web per semplificare la condivisione e la ricezione dei più momenti significativi della loro vita ha pensato alle funzionalità 'condivisione suggerita' e 'librerie condivise', recentemente annunciate a Google I/O e da fine Giugno disponibili nelle app Google Foto per iOS e Android oltre che via web.

La condivisione suggerita utilizza l'apprendimento automatico (machine learning) per identificare automaticamente le foto e suggerire i destinatari con cui condividerle, rendendo la condivisione semplice come un singolo tocco. Con le librerie condivise, è possibile inviare e ricevere foto con una persona senza alcun tipo di impegno: è possibile condividere automaticamente una libreria completa di foto o personalizzare ciò che si vuole condividere e con chi si vuole condividere.

A seguire alcuni suggerimenti di come si possono utilizzare al meglio le funzioni 'condivisione suggerita' e 'librerie condivise'.

Condivisione suggerita su Google Foto

Condivisione suggerita

1. Nella scheda Condivisione è possibile visualizzare le attività di condivisione di Google Foto, incluse le foto e i video che abbiamo ricevuto oltre ai contenuti inviati ad altri utenti. In alto, si vedono i suggerimenti personali, in base alle abitudini di condivisione e alle persone che l'algoritmo di Google ha trovato nelle foto.

2. Google Foto riconosce un momento significativo come una vacanza o un matrimonio, seleziona gli scatti migliori e suggerisce chi potrebbe desiderare vedere le foto. È possibile modificare le foto selezionate in automatico o i destinatari suggeriti prima di inviare gli scatti. Come sempre con Google Foto, è possibile condividere con qualcuno anche se non utilizza Google Foto, inviando il link alla libreria condivisa ad un indirizzo email o numero di telefono.

3. Se hai amici e familiari che utilizzano Google Foto, potrebbero ricevere un promemoria per aggiungere le loro foto nel tuo album se sei stato 'riconosciuto' in alcune di esse. In questo caso, riceverai una notifica quando nuove foto con te presente saranno aggiunte, cosi' da vederle tutte in un unico luogo.

sharing-tab-motion-resized suggested-sharing-motion-resized suggested-add-resized

Librerie Condivise in Google Foto

Librerie Condivise

1. Per condividere tutte le tue foto con una persona specifica è possibile utilizzare le librerie condivise. Prendiamo come esempio che Enrico voglia condividere la sua libreria con sua moglie, Paola. A partire dalla barra del menu in alto a sinistra, Enrico seleziona "Condividi la tua libreria" e inserisce l'indirizzo email di Paola. E' possibile quindi condividere tutta la libreria di foto, o solo le foto con persone specifiche, in questo esempio le foto solo con Paola o foto con la loro figlia. Enrico può anche concedere a Paola accesso solo alle foto archiviate a partire da un certo giorno, come il giorno in cui si sono sposati.

2. Una volta che Paola accetta l'invito, può vedere le foto che Enrico ha condiviso con lei. Mentre Enrico scatta e carica nuove foto sul proprio cloud storage, verranno condivise automaticamente con Paola. In questo modo Enrico non deve ricordarsi di condividere sempre le foto con Paola, tutto avviene in automatico perchè Google Foto le condividerà automaticamente e notificherà Paola quando arrivano nuove foto.

3. Paola può scegliere di salvare automaticamente tutte le foto che Enrico ha condiviso con lei oppure solamente le foto con determinate persone, ad esempio le foto in cui è presente tutta la famiglia (Enrico, Paola e la figlia). Queste foto salvate saranno ricercabili da Paola, e verranno visualizzate nei mini-film, nei collage e nelle altre creazioni che Google Foto realizza in automatico per Paola.

La condivisione suggerita e le librerie condivise sono state introdotte in Google Foto per Android, iOS e web da fine Giugno, e renderanno sicuramente piu' veloce e facile inviare e ricevere le foto che vi interessano, in modo da trascorrere meno tempo a condividere e più tempo a godervi i ricordi.

share-resized SharedLibrariesNew2 SharedLibraries1
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?