Come impedire a Google di registrare i nostri Comandi vocali - Guida

Come impedire a Google di registrare i nostri Comandi vocali - Guida

Lo sapevate che Google, oltre alla nostra posizione, ai nostri interessi, all'accesso ai nostri dispositivi, a quello che guardiamo su YouTube eccetera eccetera registra anche i comandi vocali che impartiamo al nostro smartphone? Scopriamo in questa guida come vietare al colosso di Mountain View di archiviare nei suoi server tutto quello che diciamo.

 

Google salva un sacco di informazioni sul nostro conto. Tanto per fare degli esempi, la società di Mountain View nei suoi server conserva la cronologia dei luoghi in cui siamo stati, sa quali applicazioni abbiamo installato nel nostro telefono, sa quali sono le ricerche che abbiamo fatto, conosce quando è stata l'ultima volta che abbiamo usato un dispositivo associato al nostro account, memorizza i nostri contatti e gli appuntamenti del calendario e molto altro ancora.

Probabilmente queste cose le sapevate già. Ma una categoria di informazioni che probabilmente non pensavate venissero archiviate è quella avente a che fare con i comandi vocali.

Eh si, ogni volta che 'parliamo' allo smartphone, sia per fare una ricerca attraverso l'applicazione di Google, sia per impartire un ordine al dispositivo attraverso Google Now, o magari semplicemente per dettare un testo durante l'inserimento di un messaggio, le nostre parole vengono memorizzate come dei file audio.

E' importante conoscere dettagli di questo genere, poichè ci consentono di usare più consapevolmente la miriade di servizi offerti da Google. "Navigare informati", su internet, è essenziale: infatti molti servizi possono essere usati gratuitamente, almeno in apparenza. Il costo che chiedono riguarda le nostre informazioni personali.

LE (NOSTRE) REGISTRAZIONI VOCALI SUI SERVER DI GOOGLE
Abbiamo detto che ogni volta che usiamo Google Now o, in generale, i comandi vocali sul nostro smartphone, le registrazioni relative al nostro account vengono archiviate. Queste tuttavia potrebbero contenere informazioni personali delicate, aventi a che fare con fatti esclusivamente nostri, che avremmo piacere NON venissero salvate nei server del colosso statunitense.

Dunque una cosa che si può fare è controllare la mole di registrazioni che sono state archiviate da Google. Poi si può decidere se cancellarle. Si può impedire a Google il salvataggio dei nostri file vocali anche in futuro. E state tranquilli: così facendo non si avrà alcuna limitazione nell'uso dei servizi nel nostro dispositivo.

COME ACCEDERE ALLE REGISTRAZIONI

Passo 1. Dal nostro computer desktop avviamo il browser (Chrome, Firefox, Internet Explorer o qualsiasi si preferisca) e digitiamo l'indirizzo Google.com (o Google.it).

Passo 2. Da questa pagina focalizziamo l'attenzione in alto a destra, sul pulsante azzurro con scritto "Accedi".

Passo 3. Clicchiamoci sopra e, nella pagina che si apre, inseriamo la nostra email e clicchiamo sul pulsante azzurro "Avanti". Nella pagina seguente inseriamo la password e premiamo sul pulsante azzurro "Accedi".

(Passo 3a). Se il browser domanda se si preferisce salvare la password per i prossimi accessi, si scelga che fare (si o no).

Passo 4. Siamo di nuovo nella schermata iniziale di Google. Clicchiamo sull'icona in altro a destra, corrispondente al nostro account. Dal popup che si apre, clicchiamo su "Account personale".

I tuoi comandi e ricerche vocali - Il pulsante e' azzurro, segno che la registrazione e' attiva
I tuoi comandi e ricerche vocali - Il pulsante e' azzurro, segno che la registrazione e' attiva

Passo 5. Dalla pagina che si apre "Benvenuto. Qui puoi controllare, proteggere e mettere al sicuro il tuo account", sotto la voce "Informazioni personali e privacy" clicchiamo su "Gestione Attività".

Passo 6. Si apre una nuova pagina. Scendiamo in basso fino ad arrivare alla voce "I tuoi comandi vocali". Nel caso che abbiamo proposto nell'immagine, la registrazione dei comandi e delle ricerche vocali è attiva. Clicchiamo sulla scritta in azzurro e in maiuscoletto "Gestisci Cronologia".

(Passo 6a). Può essere richiesto nuovamente l'inserimento della password. Una volta inserita, cliccare su "Accedi".

Passo 7. Siamo finalmente arrivati alla cronologia. Giorno per giorno, ora per ora, troviamo l'elenco di tutto ciò che abbiamo detto, delle ricerche che abbiamo fatto, dei messaggi che abbiamo inserito. Per ascoltarli, fare click su "Riproduci".

COME CANCELLARE LE REGISTRAZIONI

Le registrazioni possono essere rimosse individualmente. Dall'elenco (vedi l'ultima pagina che abbiamo aperto), selezionare quella che si desidera rimuovere e premere su "Elimina" (che è comparso in una barra azzurrognola in alto nello schermo). Si possono fare anche selezioni multiple.

COME IMPEDIRE A GOOGLE DI REGISTRARCI

Se in ottica futura si preferisce che quello che diciamo al telefono non venga archiviato nei server di Google, dobbiamo tornare alla pagina precedente "Informazioni personali e privacy". Torniamo di nuovo a quanto si vede nell'immagine qui sopra, a "I tuoi comandi vocali". Da qui facciamo click sul bottoncino azzurro. Diventerà grigio. Da ora in poi le nostre conversazioni rimarranno private.

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?