Apple iOS: come usare AirPrint su iPhone e iPad

Apple iOS: come usare AirPrint su iPhone e iPad

Mandare in stampa qualsiasi genere di documento di testo, foglio di calcolo, presentazione o fotografia è piu' semplice di quel che si possa pensare con l'ultimo sistema operativo iOS 8. A livello software non ci sono troppi ostacoli, pero' ci dobbiamo assicurare di essere in possesso di una stampante compatibile con la tecnologia AirPrint, altrimenti ci potrebbe essere qualche problema.

 

Stampare direttamente dall'iPhone o dall'iPad è davvero una passeggiata, molto più semplice di quel che si possa pensare. Vediamo assieme in questa guida come usare AirPrint integrato direttamente in iOS da iOS 8.

Effettuare una stampa direttamente dal proprio smartphone o tablet Apple non è molto complicato, a patto però di avere la stampante giusta. Quelle più moderne supportano tranquillamente la tecnologia AirPrint, ma esiste anche un modo per usare quelle stampanti con qualche anno sulle spalle.

Un vantaggio di usare AirPrint è che permette di stampare documenti e foto di elevata qualità da Mac, iPhone, iPad o iPod touch senza dover installare software aggiuntivi (driver). AirPrint include funzioni come la rilevazione semplice, la selezione automatica del supporto e opzioni di rifinitura di livello enterprise.

Prima di tutto, se siamo in procinto di acquistare una stampante, oppure ne abbiamo appena acquistata una e siamo curiosi di sapere se sia compatibile o meno con AirPrint, ci basta aprire la pagina dedicata del sito ufficiale di Apple (https://support.apple.com/it-it/HT201311). Questa lista viene aggiornata ogni mese, e possiamo trovare moltissimi modelli dei marchi più famosi, come Canon, Epson, HP, Kyocera, Lanier, Lexmark e molte altre ancora. Se la stampante in nostro possesso è presente in tale lista, allora non c'è alcun problema: basta che sia connessa alla stessa rete Wifi dell'iPhone o iPad, e possiamo mandare in stampa documenti e fotografie direttamente dall'iDevice.

E se invece la stampante è priva del supporto nativo ad AirPrint, possiamo utilizzare i software HandyPrint oppure Ecamm Printopia per emulare la tecnologia tramite il computer Mac. Entrambi i programmi sono semplici da utilizzare, ed è sufficiente una breve configurazione per poter convertire una stampante tradizionale in una compatibile con AirPrint. E questi software aggiungono anche delle funzioni interessanti, come l'upload automatico su DropBox e il salvataggio in PDF.

Per procedere con la stampa in iOS, è sufficiente fare tap sul pulsante di condivisione del file e scegliere il campo "Stampante". Se non ci sono problemi, la stampante comparirà nella lista della rete Wifi, quindi basterà confermare premendo su "Stampa" e il gioco è fatto. E se siamo curiosi, a sinistra della Barra Multitasking è presente l'ordine di stampa.

Al pari delle stampanti AirPrint, ci sono periferiche USB che consentono di stampare o scansionare senza dover installare driver aggiuntivi. Poiché richiedono una connessione USB, supportano la stampa o la scansione senza driver solo da computer Mac. All'8 febbraio 2019, il supporto è per: Canon E201, Canon E204, Canon LiDE 300, Canon LiDE 400, Canon TS202, Canon TS203, Canon TS204, Canon TS205, Canon TS207, Canon TS208.
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?