Apple Watch: guida alla configurazione iniziale

Apple Watch: guida alla configurazione iniziale

 

In questa guida di oggi vediamo di spiegarvi passo passo come configurare al meglio l'Apple Watch, il nuovo smart watch della Mela morsicata che al momento è disponibile per la vendita soltanto in nove Paesi.

Non appena abbiamo aperto la scatola dell'Apple Watch, come prima cosa dobbiamo effettuare il pairing dell'orologio con l'iPhone, in modo da poter sfruttare fin da subito tutte le sue potenzialità. Come molti di voi già sapranno, l'Apple Watch ha una forte dipendenza dall'iPhone, tanto che da solo è praticamente inutile. Una volta abbinato il dispositivo, la sincronizzazione delle impostazioni e delle modalità d'uso avverrà in maniera del tutto automatica. Per accendere lo smart watch, basta premere il tasto laterale, quello che si trova poco sotto la Corona Digitale.

Fatto? Perfetto, adesso dobbiamo attendere circa un minuto (la prima accensione richiede più tempo del solito), e durante il caricamento vedremo il logo della Mela al centro del display. Apparirà quindi un'immagine che ricorda molto l'universo, e da questo momento possiamo effettuare il pairing con l'iPhone. Ma come si fa? È molto meno complicato di quel che si possa pensare.

Prendiamo in mano il nostro iPhone (i modelli supportati sono iPhone 5, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 7 e iPhone 7 Plus con iOS 8.2 o superiore), avviamo la companion app dell'Apple Watch e facciamo tap sul pulsante "Inizia abbinamento" per iniziare la procedura di abbinamento con lo smart watch. Comparirà una schermata con scritto "Posiziona Apple Watch davanti alla fotocamera, allinea il dispositivo con il riquadro", e dobbiamo solamente inquadrare la parte frontale dell'Apple Watch con la fotocamera dell'iPhone. Molto probabilmente quell'immagine dell'universo è una sorta di QR Code che rappresenta in maniera univoca il modello dello smart watch e contiene anche alcune informazioni importanti.

Nel caso non sia possibile abbinare l'Apple Watch in maniera automatica tramite la fotocamera posteriore dell'iPhone, possiamo effettuare il pairing manualmente, semplicemente facendo tap su "Abbina Apple Watch manualmente" e seguendo le istruzioni della guida passo passo.

Se tutto è andato per il verso giusto, potremo vedere sull'iPhone l'immagine del nostro Apple Watch, con tanto di colore del modello in nostro possesso. Per la prima configurazione del prodotto, premiamo il pulsante in basso "Configura Apple Watch". La prima domanda è quella più importante: Dove indossi l'Apple Watch? Possiamo scegliere tra "Sinistra" o "Destra". In questa maniera, verrà regolato in automatico l'orientamento dello schermo, così da facilitare la vita ai mancini. In definitiva, se utilizziamo il telefono con la mano destra, allora la scelta più giusta è "Sinistra", perché così facendo potremo utilizzare la mano destra sul touchscreen dello smart watch.

Il secondo passaggio della configurazione guidata riguarda l'Apple ID personale. Il processo può essere saltato, ma consigliamo di configurare tutto (tanto basta solo digitare la password del proprio account), così potremo utilizzare il sistema di pagamento in mobilità Apple Pay e anche inviare messaggi e disegni tramite il Digital Touch.

Il terzo step della configurazione riguarda la Localizzazione, in modo da avere la posizione esatta in applicazioni come Mappe. Dal momento che l'Apple Watch è sprovvisto dell'antenna GPS, tutti i dati della geolocalizzazione verranno ricevuti dall'iPhone. Ricordiamo che tale opzione riduce in maniera considerevole l'autonomia dell'iPhone.

Anche l'assistente personale Siri funziona in modalità mirroring sull'Apple Watch: se è attivo sull'iPhone, sarà possibile utilizzarlo anche sullo smart watch. Nello step successivo possiamo creare un codice di accesso e di sblocco, formato da 4 numeri e davvero importante per proteggere i dati personali dello smart watch. Una volta attivato il codice di accesso, l'Apple Watch si bloccherà in automatico non appena lo sfiliamo dal polso. Se lo sblocco dell'orologio tramite il PIN non ci interessa più di tanto, possiamo decidere di attivare l'opzione di sblocco tramite l'iPhone: senza entrare nei dettagli tecnici, ogni volta che sarà sbloccato l'iPhone, anche l'Apple Watch verrà sbloccato.

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?