Apple Live Photos, cosa sono e come si disattivano su iPhone

Apple Live Photos, cosa sono e come si disattivano su iPhone

 

Che cosa sono le Live Photos che Apple ha introdotto nel 2015 con l'iPhone 6S? Si possono disattivare in qualche maniera? E quanto spazio occupano in media? Ecco qui di seguito le risposte a tutte queste domande.

Cominciamo con la spiegazione ufficiale di Apple:

"Una foto statica cattura un istante e lo congela nel tempo. Con Live Photo, puoi trasformare quegli istanti in indimenticabili ricordi viventi. Il cuore di una Live Photo è costituito da una foto a 12 Megapixel. Ma assieme a quella foto, ci sono anche i momenti che anticipano e seguono allo scatto, registrati con tanto di movimento e suono."

Può sembrare una cosa complicata, ma in realtà è piuttosto semplice: non appena apriamo l'app Fotocamera, il sistema inizia a registrare di continuo, e successivamente verranno salvati soltanto i 3 secondi attorno allo scatto vero e proprio. Leggendo i commenti dei possessori dell'iPhone, si scopre che in media una Live Photo occupa circa il doppio di spazio rispetto ad una foto normale scattata alla risoluzione di 12 Megapixel. Ci teniamo a sottolineare che le foto a 12 Megapixel occupano più memoria rispetto a quelle da 8 Megapixel, pertanto se avete intenzione di scattare molte fotografie con il vostro nuovo melafonino, vi consigliamo di acquistare almeno il modello da 64 GB. È vero che costa di più rispetto al modello entry level da 16 GB, ma è altrettanto vero che la memoria dell'iPhone non è espandibile in alcun modo (è assente lo slot microSD), pertanto è meglio spendere qualcosa di più all'inizio, piuttosto che pentirsi in seguito.

Rimanendo in tema, vi ricordiamo che iPhone 6S cosi' come altri modelli successori supportano nativamente la registrazione di video in formato 4K, per dei filmati in altissima qualità e dalle dimensioni notevoli rispetto al classico video FullHD 1080p. Ecco quindi che il taglio intermedio da 64 GB rappresenta la scelta ideale per gli amanti delle foto e dei filmati in mobilità.

Non si tratta di una novità assoluta, visto che Samsung e HTC da tempo propongono delle cose simili, ma è la prima volta che Apple introduce una feature del genere per un iDevice, e considerato che l'iPhone è una delle fotocamere più popolari al mondo, siamo convinti che nei prossimi mesi sul web verranno pubblicate delle Live Photos molto belle e originali.

Ma se non siamo interessati alle Live Photos, come le possiamo disattivare? Dobbiamo cancellare qualche applicazione? L'intero procedimento è una passeggiata, visto che basta aprire la schermata "Impostazioni > Foto e Fotocamera" e disattivare l'apposita opzione. Ma se non avete problemi di spazio, vi consigliamo di tenere attiva la funzionalità, daato che potrebbe sempre tornare utile.

Ci teniamo a sottolineare che la Live Photo non è un filmato, ma una sequenza di scatti ad alta risoluzione, raccolti in un unico file e compattati in modo tale da occupare meno spazio possibile. E nello stesso file è incluso l'audio di 3 secondi prima e dopo lo scatto, e non si può disattivare in alcun modo, quindi fate attenzione a ciò che dite, evitando commenti o parole poco gradite. Le Live Photos si possono scattare soltanto con l'iPhone 6S o modello successivo, ma sono visualizzabili sui vari modelli di iPhone, iPad e iPod Touch, a patto che siano stati aggiornati al sistema operativo iOS 9 o versione successiva. Le foto animate funzionano anche su Mac e Apple Watch, previo aggiornamento a OS X El Capitan e watchOS 2.0 o versioni successive. Con lo smartwatch della Mela possiamo anche impostare una Live Photo come sfondo della schermata di blocco, e l'animazione partirà in automatico ogni volta che si solleva il polso per controllare l'ora.

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?