Apple Watch: guida alla gestione delle Foto

Apple Watch: guida alla gestione delle Foto

 

Attraverso l'Apple Watch (di prima generazione e Apple Watch Series 2) possiamo fare un sacco di cose, e nella guida di oggi desideriamo illustrarvi in dettaglio come si possono visualizzare, gestire e sincronizzare le varie fotografie. Vedrete, è più facile di quel che si possa pensare.

L'Apple Watch è un dispositivo del tutto diverso rispetto all'iPhone e all'iPad, e anche semplici operazioni come la visualizzazione e la gestione delle fotografie sono differenti rispetto al solito. Ma come tutti gli altri prodotti della Mela, l'Apple Watch è molto semplice da utilizzare, e in questa guida vi spieghiamo per bene come organizzare al meglio le foto personali.

Prima di tutto, bisogna sapere che l'Apple Watch ha poco spazio a disposizione per il salvataggio delle immagini. Il quantitativo massimo è pari a 75 MB, circa 500 foto, e possiamo selezionare 25, 100, 250 oppure 500 foto. La cosa bella è che il device si occupa di ottimizzare in automatico la qualità e le dimensioni in byte di ogni singola immagine, così da poter risparmiare il maggior spazio possibile. Per verificare lo spazio disponibile, è sufficiente avviare la companion app sull'iPhone e quindi aprire la sezione "Apple Watch > Foto".

Dal momento che l'Apple Watch dipende moltissimo dall'iPhone, per il trasferimento delle immagini desiderate bisogna utilizzare necessariamente il melafonino. Niente PC, niente Mac e niente iTunes. Per effettuare la sincronizzazione, apriamo la companion app sull'iPhone, scegliamo la vista "Album" (e non "Foto" e "Condivisi") e facciamo tap sul pulsante "+" in alto a sinistra. Diamo un nome all'album appena creato, e selezioniamo la foto che desideriamo includere. In un attimo partirà il processo di sincronizzazione, che di solito dura pochi minuti. Ovviamente bisogna avere l'Apple Watch nelle vicinanze, quindi torniamo alla schermata principale della companion app, apriamo la schermata "Apple Watch", premiamo su "Foto" ed infine su "Album da sincronizzare". Una volta completata la sincronizzazione, le foto saranno disponibili sull'Apple Watch anche se l'iPhone è fuori portata Wifi.

Concludiamo la guida di oggi parlando della navigazione tra le foto: il procedimento è molto simile all'iPhone e all'iPad, ma con qualche piccola differenza. In primis, facciamo tap sull'icona dell'applicazione Foto, così da visualizzare le varie fotografie in una sorta di mosaico. Per effettuare lo zoom, basta girare leggermente la Corona Digitale, e per visualizzare un'immagine è sufficiente toccarla direttamente. Con un tocco doppio riempiamo lo schermo, e con un altro tocco doppio viene mostrata l'immagine per intero. Per visualizzare le foto precedenti o successive, basta scorrere lo schermo verso destra o verso sinistra, e il gioco è fatto.

Un'ultima cosa: l'aggiornamento watchOS 2 ha introdotto la possibilità di visualizzare nell'app Foto e sincronizzare non solo le immagini, ma anche i video. Inoltre, è possibile impostare come sfondo dell'orologio una foto o gruppi di fotografie.

Vi ricordiamo che l'Apple Watch è disponibile con due misure di cassa, 38 mm e 42 mm. Apple Watch Series 1 è disponibile con cassa in allumino color oro, oro rosa, argento o grigio siderale e con cinturino Sport a un prezzo a partire da €339; Apple Watch Series 2 è disponibile con cassa in alluminio color oro, oro rosa, argento o grigio siderale oppure con cassa in acciaio inossidabile color argento o nero siderale e con un’ampia gamma di cinturini a un prezzo a partire da €439.

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?