NSA, cambiamenti radicali presso l'agenzia americana

 

La National Security Agency potrebbe subire cambiamenti radicali se le raccomandazioni che dovrebbero essere fatte da una task force presidenziale vengono adottate

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/12/13 | Pubblicata in Altro | Archivio 2013

 

NSA, cambiamenti radicali presso l'agenzia americana

La National Security Agency potrebbe subire cambiamenti radicali se le raccomandazioni che dovrebbero essere fatte da una task force presidenziale vengono adottate. La proposta è quella di spostare la leadership dell'agenzia di sorveglianza dal militare al civile e limitare i metodi attraverso cui l'agenzia raccoglie e memorizza le informazioni elettroniche dei cittadini statunitensi. Questo secondo fonti del Wall Street Journal che dicono di avere familiarità con lo scandalo Dategate.

Tra le proposte che verranno probabilmente adottate, quella che i tabulati telefonici non potranno più essere raccolti dalla NSA come meglio crede, ma dovranno rimanere un'esclusiva delle compagnie telefoniche e che vi siano norme più rigorose per consentire alla NSA di avere informazioni sugli utenti.

Il Review Group on Intelligence and Communications Technology dovrebbe fornire un report di centinaia di pagine dove riporta i suoi consigli per decine di modifiche alla struttura dell'agenzia, la trasparenza e la sicurezza interna dell'operato della NSA, scrive il Wall Street Journal. Le raccomandazioni dovrebbero essere pubblicate domenica prossima e sono state scritte anche su consultazione del Presidente Obama a seguito delle rivelazioni fatte quest'estate dalla talpa dell'NSA Edward Snowden.

Mentre le raccomandazioni del gruppo di esperti non sono vincolanti e potrebbero cambiare prima che siano formalmente presentate, la Casa Bianca ha detto che prenderà in considerazione le raccomandazioni della task force nella propria revisione delle pratiche di sorveglianza dell'agenzia.  

La legislazione che limita la raccolta alla rinfusa dei dati da parte della NSA dei cittadini degli Stati Uniti è anche sotto esame al Senato degli Stati Uniti. Oltre a vietare la raccolta della maggior parte dei tabulati telefonici e dei dati scambiati dagli utenti via posta elettronica, il disegno di legge ad oggi avrebbe incluso una scappatoia per le "ricerche backdoor", che hanno consentito al governo di accedere ai tabulati con i dati dei cittadini americani senza un mandato.

Il Governo americano si è attivato una settimana dopo che le più potenti aziende di tecnologia hanno invitato il Presidente Obama e il Congresso ad impostare dei limiti sull'operato della NSA. Otto aziende, tra cui Apple, Google e Microsoft , hanno infatti sollecitato l'adozione di riforme trasparenti, chiaramente definite dalla legge, e soggette a supervisione pubblica.

Vedremo cosa il piano di raccomandazioni prevede quando sarà reso noto, e se il Governo americano prenderà provvedimenti.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?