Cellulare al volante per un italiano su otto

 

Gli italiani continuano ad usare il telefonino mentre guidano

Scritto da Simone Ziggiotto il 27/12/13 | Pubblicata in Altro | Archivio 2013

 

Cellulare al volante per un italiano su otto

Gli italiani continuano ad usare il telefonino mentre guidano.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Il Governo italiano può mettere la patente a punti, avviare campagne di sensibilizzazione e mettere posti di blocco per incrementare i controlli e le multe. Ma tutto questo non basta. Ormai il telefono non serve più solo a telefonare, ma consente anche navigare sul web e fare molte altre cose, come, ad esempio, entrare nei social network. Possiamo quindi immaginare come, magari davanti ad un semaforo rosso o in colonna, una persona non vede l'ora di aggiornare il proprio status su Facebook, anche se non si dovrebbe per legge.

Secondo l'ultimo studio fatto dai volontari dell'Associazione sostenitori della Polstrada, monitorando l'Italia intera, da Nord a Sud, un italiano su otto è stato trovato avere il cellulare in mano. 

Il campione ha coinvolto 32.650 automobilisti che circolavano dalle ore 8 alle ore 9, dalle ore 12 alle ore 13, dalle ore 18 alle ore 19, e in diversi giorni feriali della settimana.

Secondo lo studio, risultano gli automobilisti di Verona e Forlì quelli più indisciplinati, ossia dove la percentuale di automobilisti beccati con il telefono in mano è stata più alta.

Donna al volante pericolo costante? Su un campione di 4.048 guidatori trovati al telefono dai volontari che hanno condotto lo studio, 3.057 erano di sesso maschile (pari al 75,5 per cento) e 991 (24,5 per cento) di sesso femminile.

Negli USA. Oltreoceano, nel frattempo, un quarto degli incidenti mortali sulle strade degli Stati Uniti sono collegati all'uso del telefono cellulare durante la guida, secondo lo studio del Consiglio nazionale di Sicurezza (Nsc) americano pubblicato a maggio di quest'anno. Le persone sottovalutano cosa può provocare l'utilizzo del cellulare mentre si è alla guida, spiega Janet Froetscher, presidente dell'organizzazione. Non tutti dichiarano l'utilizzo dell'apparecchio, e quindi è molto difficile, secondo Froetscher, stabilire il numero preciso degli incidenti provocati dall'uso del telefonino. Su 180 incidenti mortali avvenuti negli ultimi tre anni per colpa del telefonino, nel 2011, più della metà, il 52 per cento, è stato registrato nel database nazionale americano come legato all'uso del cellulare.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?