Safer Internet Day: Se mi posti, ti cancello

 

In occasione dell'odierna giornata Safer Internet Day - istitutita dalla Commisione europea per promuovere tra i giovani l'uso sicuro dei nuovi media - viene lanciata in Italia la campagna ''Se mi posti ti cancello'' contro il cyberbullismo

Scritto da Simone Ziggiotto il 11/02/14 | Pubblicata in Altro | Archivio 2014

 

Safer Internet Day: Se mi posti, ti cancello

In occasione dell'odierna giornata Safer Internet Day - istitutita dalla Commisione europea per promuovere tra i giovani l'uso sicuro dei nuovi media - viene lanciata in Italia la campagna ''Se mi posti ti cancello'' contro il cyberbullismo.

La campagna, promossa dall'Autorita' garante per l'Infanzia e l'Adolescenza, polizia Postale e delle Comunicazioni, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, Cooperativa E.D.I., Movimento Difesa del Cittadino, e molte altre, si rivolge ai ragazzi per promuovere l'uso responsabile e positivo dei nuovi media e contribuire a rendere internet un luogo sicuro per i più giovani.

I partner del progetto Generazioni Connesse vogliono raccogliere le voci dei ragazzi che vivono il web ogni giorno. La campagna invita dunque a parlare delle proprie esperienze online in modo ironico e giocoso. L'intento è quello di parlarne e raccontare le proprie "strategie di sopravvivenza". Il risultato sarà una gallery di video che serviranno da ispirazione per le cinque puntate della web series alla quale parteciperanno i protagonisti dei video selezionati.

Ecco come partecipare alla campagna  ''Se mi posti ti cancello'':

1) registrare un video - con webcam, tablet, smartphone, quello che vuoi - della durata massima di 2 minuti, dove bisogna rispondere alle domande che fanno i ragazzi nel video qui sotto.

2) caricare il video su YouTube entro il 15 maggio 2014.

3) segnalare il video sul sito http://semipostiticancello.it/

I video partecipanti verranno pubblicati sulla pagina YouTube, e saranno condivisi anche su Facebook, Twitter e sul sito della campagna.

Secondo i più recenti sondaggi, il 23% degli under 18 in Italia trascorre tra le 5 e le 10 ore su Internet (+4% rispetto all'anno scorso), l'8% è connesso 24 ore su 24, l'85% è in possesso di uno smartphone. ''La rete e' un amplificatore straordinario della realtà, e' una lente d'ingrandimento di umane virtù e debolezze. Occorre vigilare sugli eccessi e sui pericoli, investire nella scuola, nella cultura, aiutare i genitori e gli operatori sociali'', precisa Vincenzo Spadafora, autorità garante per l'Infanzia e l'Adolescenza.

Safer Internet Day 2014: consigli per un web piu' sicuro

Si celebra oggi, 11 febbraio, sarà celebrato il Safer Internet Day 2014, la giornata europea dedicata alla sicurezza in rete dei Ragazzi per diffondere la cultura e la sensibilità sull’uso responsabile delle nuove tecnologie soprattutto tra i più giovani. Il tema di questa edizione è: "Costruiamo insieme una rete migliore".

Nel 2013 la Polizia postale e delle Comunicazioni ha censito e inserito nella blacklist 1.641 siti pedopornografici, 28.063 sono in totale quelli conosciuti. "Hanno tutti i server all’estero; in Italia ce ne sono pochi, quando li troviamo li sequestriamo e chiudiamo", ha detto il direttore della Polizia postale Antonio Apruzzese. Le persone arrestate dal servizio della Polizia che sonda la Rete sono state 55, mentre 344 sono state denunciate. Inoltre ci sono state 430 perquisizioni.
 
Nella sua prima edizione (2004) la giornata "Safer Internet Day" ha coinvolto 14 nazioni e ogni anno si rinnova l'appuntamento per ricordare che "la Rete è un’opportunità, un universo sconfinato, non definibile. Con mille potenzialità positive, ma anche pericoli", come spiega Vincenzo Spadafora, Garante per l’infanzia e l’adolescenza.
Per l'occasione, F-Secure vuole contribuire a questa giornata condividendo alcuni consigli per stare al sicuro online ed evitare problemi quando ci si connette a internet sia che si stia usando il PC, un dispositivo mobile o un tablet. Si tratta di consigli brevi e facili da twittare e seguire. 
 
21 consigli per avere una vita online più sicura:
 
1. Eseguite sempre le pacth e gli update del sistema, del browser, delle applicazioni e del software di sicurezza.
2. Bloccate il cellulare, il tablet e il PC quando non sono in uso.
3. Utilizzate password uniche e complesse per tutti i vostri più importanti account.  
4. Mantenete la casella di posta ben organizzata e libera da spam così da riconoscere email sospette quando arrivano.
5. Usate gli app store ufficiali per cercare nuovi software per i vostri dispositivi mobili.
6. Controllate le recensioni di ogni nuova applicazione prima di installarla. 
7. Verificate le autorizzazioni delle applicazioni per vedere cosa state condividendo .
8. Ricordate che nulla è ‘privato’ sui social network. I vostri amici possono condividere qualsiasi cosa voi postate col mondo intero.
9. Usate una VPN quando vi connettete attraverso un Wi-Fi non sicuro. 
10. State condividendo la vostra posizione senza nemmeno saperlo? Le vostre foto e i vostri social media account potrebbero dire dove vi trovate a sconosciuti. Disabilitate GPS e controllo della posizione nelle impostazioni del vostro dispositivo.
11. Impostate un browser che non esegue il software Java.
12. Controllate sempre le vostre URL prima di compilare un form. Se è presente il simbolo di un lucchetto e l'URL che inizia con https siete sicuri che la pagina è sicura.
13. Non lasciate i vostri dispositivi connessi automaticamente e cancellate vecchi access point Wi-Fi che avete utilizzato una volta arrivati a casa.
14. Controllate la carta di credito che usate per gli acquisti online regolarmente per verificare se notate attività anomale.
15. Quando utilizzate una rete aziendale Wi-Fi, verificate con le persone dell’azienda in cui vi trovate che quella rete alla quale vi state loggando sia realmente loro, e non uno ‘snoop’ (analizzatore di rete) creato per ingannarvi.
16. Quando siete a un bancomat o utilizzate i dispositivi in pubblico, controllate chi c’è vicino a voi.
17. In molti paesi è possibile utilizzare un router con una SIM prepagata per la vostra rete Wi-Fi personale.
18. Qualsiasi cosa facciate su un Wi-Fi pubblico è parte di una conversazione pubblica.
19. Mettete del nastro adesivo sopra la vostra webcam quando non la utilizzate.
20. Non condividete informazioni d’identità importanti - numero di previdenza sociale, informazioni sul conto, il nome da nubile della madre - su siti che non conoscete.
21. Se avete domande su strane email che avete ricevuto dalla vostra banca o dalla compagnia della carta di credito, contattate direttamente l’organizzazione preferibilmente via telefono (non rispondendo alla mail ricevuta).

semipostiticancello - Tutorial domande


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?