Wikipedia rischia di diventare illegale in Finlandia

 

Wikipedia è accusata in Finlandia di aver organizzato una raccolta fondi senza avere il permesso delle autorità

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/02/14 | Pubblicata in Altro | Archivio 2014

 

Wikipedia rischia di diventare illegale in Finlandia

Wikipedia è accusata in Finlandia di aver organizzato una raccolta fondi senza avere il permesso delle autorità. L'Enciclopedia Libera rischia di essere bandita dal paese? "E' illegale chiedere soldi pubblicamente tramite una raccolta di fondi senza avere un permesso speciale" recita il diritto di Rahankerays del Paese.

"Quest’anno, ti prego di prendere in considerazione l’idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per proteggere e sostenere Wikipedia. Grazie, Jimmy Wales".  Questo è un pezzo del messaggio tradotto in tutte le versioni dei Paesi in cui "l'enciclopedia libera e collaborativa" è aperta, il messaggio con cui il fondatore di Wikipedia invita gli utenti, chi ne ha la possibilità economica, di ad aiutare con una donazione il sito. "Se ogni persona che legge questo messaggio donasse 5 euro dovremmo raccogliere fondi solo un giorno all'anno. Ma non tutti possono o vogliono dare un contributo. Finora, ogni anno siamo riusciti a convincere un numero appena sufficiente di persone", continua il messaggio.

Proprio questo messaggio è oggi al centro di discussioni in Finlandia, paese dove pare che l’appello si può ritenere illecito al punto che Wikipedia ha già ricevuto un avviso da parte della Polizia locale. Le autorità finlandesi sono un po' preoccupate per il fatto che in base al diritto di fund raising (Rahankerays) è illegale chiedere soldi al pubblico tramite una raccolta di fondi senza avere un permesso speciale rilasciato dalle autorità competenti. La legge nella ex casa di Nokia prevede che le organizzazioni che cercano le donazioni devono lavorare nel pubblico interesse.

Il messaggio in cima alla homepage del sito soddisfa la definizione di "campagna di raccolta fondi" e Wikipedia non ha un permesso richiesto per la campagna, ed è illegale in Finlandia organizzare una campagna di raccolta fondi senza averne l'autorizzazione.

La Polizia locale vuole quindi sapere con precisione per quale scopo è stata fatta la richiesta di donazione tramite il messaggio sulle pagine di Wikipedia, e vuole anche sapere quante persone hanno già donato fino ad ora.

Tommi Kovala, presidente di Wikimedia, ha detto in una intervista rilasciata all'emittente YLE che la lettera dalla polizia è stata una sorpresa, dal momento che i fondi che vengono raccolti da Wikipedia non passano mai per le associazioni finlandesi e che tutte le donazioni vanno direttamente alla Wikimedia Foundation statunitense.

A questo punto è un po' discutibile se la polizia finlandese può fare qualcosa a riguardo e accusare Wikipedia di qualche azione illegale compiuta, considerato che la fondazione senza scopo di lucro (Wikimedia Foundation) si trova negli Stati Uniti e che i volontari finlandesi si sono solo limitati nel tradurre il messaggio di raccolta fondi originale dalla lingua inglese al finlandese. Tuttavia, è possibile che venga dichiarata come una frode nata con lo scopo di raccogliere illegalmente dei fondi e bandire così l'Enciclopedia dal paese.

Questa non è la prima volta che la polizia è andata contro una raccolta fondi: nel 2012, un progetto sostenuto da Kickstarter - la più grande piattaforma di finanziamento al mondo per progetti creativi - è stato accusato per una situazione analoga. Alla fine, chi ha organizzato la raccolta di fondi ha deciso di restituire tutto il denaro raccolto.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?