Agenda Digitale: Renzi sceglie Marianna Madia

 

Matteo Renzi avrebbe scelto Marianna Madia per seguire i piani di sviluppo dell'Agenda Digitale in Italia

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/05/14 | Pubblicata in Altro | Archivio 2014

 

Agenda Digitale: Renzi sceglie Marianna Madia

Matteo Renzi avrebbe scelto Marianna Madia per seguire i piani di sviluppo dell'Agenda Digitale in Italia.

A Marianna Madia, attuale Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, stando a quanto riportano le agenzie di stampa, era già deciso da tempo l'assegnazione dell'incarico, ma ancora non c'è stata la designazione ufficiale. Nei prossimi giorni è attesa la registrazione del provvedimento alla Corte dei Conti prima di poter essere pubblicato.

Secondo quanto rivelato da Repubblica.it, che cita come fonte alcuni stralci del provvedimento di Palazzo Chigi, il decreto dice che "Il Ministro coadiuva [Madia] il presidente del Consiglio dei Ministri, con riferimento all'esercizio delle funzioni inerenti all'attuazione dell'Agenda digitale italiana”, attribuendo a Madia, poche righe dopo, anche i compiti di vigilare e controllare “le funzioni del presidente del Consiglio dei ministri relative all'Agenzia per l'Italia digitale di cui all'articolo 19 del decreto legge 22 giugno 2012, n. 83, come convertito dalla legge 7 agosto 2012, n. 134".

L’Agenda Digitale è stata presentata dalla Commissione Europea nel maggio 2010, ed è poi stata sottoscritta da tutti gli Stati membri che si sono presi l'impegno di regolamentarla all'interno dei propri confini. L’Agenda è nata con lo scopo è di innovare i paesi membri dell'UE sfruttando le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC o ICT).

A Madia, se le indiscrezioni verranno confermate, verrà assegnato il compito di continuare l'attività iniziata da Francesco Caio, oggi Amministratore Delegato di Poste Italiane, vigilando sull'intero progetto digitale e sull'agenzia che deve realizzarlo, ovvero l'AGID.

Non rimane che attendere conferme da Palazzo Chigi.

Agenda Digitale: Renzi ha scelto la squadra

Matteo Renzi ha scelto Marianna Madia per seguire i piani di sviluppo dell'Agenda Digitale in Italia.

Come da previsione, a Marianna Madia, attuale Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, l'"esercizio delle funzioni inerenti all'attuazione dell'Agenda digitale italiana”, a cui spetta anche i compiti di vigilare e controllare “le funzioni del presidente del Consiglio dei ministri relative all'Agenzia per l'Italia digitale di cui all'articolo 19 del decreto legge 22 giugno 2012, n. 83, come convertito dalla legge 7 agosto 2012, n. 134".
 
Stefano Quintarelli, il deputato di Scelta Civica, il ruolo di presidente del Comitato di Indirizzo, organo a cui spetta la definizione delle strategie dell’Agenzia, e potrà continuare a svolgere la sua attività di parlamentare. 
 
E ancora, nel team scelto da Renzi c'è anche Paolo Barberis, fondatore nel 1995 dell’Internet company Dada e più recentemente dell’acceleratore per startup Nana Bianca. Barberis sarà Consigliere all’Innovazione.
 
L’Agenda Digitale è stata presentata dalla Commissione Europea nel maggio 2010, ed è poi stata sottoscritta da tutti gli Stati membri che si sono presi l'impegno di regolamentarla all'interno dei propri confini. L’Agenda è nata con lo scopo è di innovare i paesi membri dell'UE sfruttando le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC o ICT).
A Madia, viene dunque assegnato il compito di continuare l'attività iniziata da Francesco Caio, oggi Amministratore Delegato di Poste Italiane, vigilando sull'intero progetto digitale e sull'agenzia che deve realizzarlo, ovvero l'AGID.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?