Voli per gli USA: telefoni e tablet che non si accendono rimangono a terra

 

In alcuni aeroporti diventa obbligatorio accendere i dispositivi elettronici se gli agenti della sicurezza lo richiedono; se questi non si accendono, rimangono a terra

Scritto da Simone Ziggiotto il 08/07/14 | Pubblicata in Altro | Archivio 2014

 

Voli per gli USA: telefoni e tablet che non si accendono rimangono a terra

In alcuni aeroporti diventa obbligatorio accendere i dispositivi elettronici se gli agenti della sicurezza lo richiedono; se questi non si accendono, rimangono a terra. 

Sono state pubblicate le nuove norme della Transportation Security Administration americana - l’agenzia governativa USA che si occupa dei controlli di sicurezza negli aeroporti - e queste prevedono che in alcuni aeroporti è obbligatorio accendere e mettere in funzione gli apparecchi elettronici con cui si viaggia, se questo viene richiesto dagli addetti alla sicurezza al momento dei controlli. Se il dispositivo è scarico e non può essere acceso per effettuare l controllo, deve essere lasciato a terra e il rispettivo proprietario può essere sottoposto a ulteriori controlli.

Ecco l'annuncio tradotto in italiano:

La scorsa settimana, il segretario dell'Homeland Security Jeh Johnson ha dato ordine alla TSA di implementare misure di sicurezza rafforzate in alcuni aeroporti all'estero con voli diretti verso gli Stati Uniti.

Il pubblico viaggiante sa che tutti i dispositivi elettronici sono schermati dagli agenti di sicurezza. Durante l'esame di sicurezza, gli agenti possono anche chiedere che i proprietari accendano alcuni dispositivi, compresi i telefoni cellulari. Dispositivi che non si possono accendere non saranno ammessi a bordo dell'aeromobile. Il viaggiatore può anche essere sottoposto a controlli supplementari.

TSA continuerà a regolare le misure di sicurezza per garantire che ai viaggiatori i massimi livelli di sicurezza come conveniente possibile.

I responsabili della TSA hanno spiegato che le nuove regole servono per evitare attacchi esplosivi condotti con nuove tecnologie, questi possibili per esempio camuffando un ordigno da semplice telefono cellulare. Dunque, se lo smartphone o il tablet è scarico questo non potrà salire a bordo dell'aereo con voi, ma dovrà rimanere a terra (non basta attaccarlo alla corrente?!?!?) perché non sarà stato possibile verificare che non siano ordigni esplosivi camuffati da normali dispositivi elettronici. Il governo degli Stati Uniti ha chiarito che si tratta di una precauzione aggiuntiva per la salvaguardia della sicurezza nazionale.

Smartphone, Tablet e Notebook: Nuove misure di sicurezza negli Usa

Gli Stati Uniti annunciano una nuova serie di controlli che riguarda i dispositivi elettronici, che potrebbero causare non pochi problemi ai loro possessori e riguarderanno i voli diretti negli Stati Uniti.

Secondo quanto diramanto dalla TSA, Transportation Security Administration, gli addetti alla sicurezza avranno la possibilità di richiedere l'accensione di smartphone, tablet Pc e Notebook per verificare se sono reali ed escludere cosi che possano essere dispositivi camuffati per nascondere qualcos'altro, per esempio un ordigno.

Un problema che rischia di creare non solo ulteriori ritardi in fase di imbarco, ma rischia di lasciare a terra utenti che dovessero presentarci son smartphone o notebook scarichi.

Molti smartphone di ultima generazione, hanno grossi problemi di autonomia. Chi possiede un iPhone lo sa: già dopo mezza giornata, l'utente rischia di ritrovarsi a corto di energia e smartphone spento.

E' anche vero che molti aeroporti oggi dispongono di stazioni di ricarica per i viaggiatori, ma questa ulteriore misura di sicurezza rischia di rendere particolarmente lenta la fase di imbarco, con il rischio di perdere il volo o dover lasciare in custodia smartphone e dispositivi elettronici.
 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?