Amazon: evento stampa il 2 Aprile, atteso nuovo dispositivo di streaming video

 

Amazon ha spedito gli inviti per un evento stampa che annuncia "un nuovo aggiornamento per il nostro business video"

Scritto da Simone Ziggiotto il 28/03/14 | Pubblicata in Amazon | Archivio 2014

 

Amazon: evento stampa il 2 Aprile, atteso nuovo dispositivo di streaming video

Amazon ha spedito gli inviti per un evento stampa che annuncia "un nuovo aggiornamento per il nostro business video". Molti si aspettano che l'azienda annuncerà un nuovo dispositivo per lo streaming di audio e video sul televisore, simile al Chromecast di Google.

Per mesi si è detto che Amazon sta lavorando su un dispositivo set-top-box per portare contenuti video sul televisore di casa attraverso internet, qualcosa che possa competere con Google Chromecast, Roku e Apple TV. Bene, avremo modo di scoprire su che cosa Amazon ha lavorato negli ultimi mesi il 2 aprile, in quanto la società ha spedito gli inviti per un evento che si terrà a New York dove si parlerà di "un aggiornamento per il nostro business video".

A molti degli eventi stampa più grandi di Amazon è stato in precedenza l'amministratore delegato Jeff Bezos a fare la presentazione delle novità, ma per la conferenza stampa della prossima settimana sembra che la parola passerà a Peter Larsen, vice presidente della divisione Kindle di Amazon. Sarà lui a fare gli onori di casa.

A questo punto non è chiaro che cosa esattamente Amazon presenterà, nè sappiamo come funzionerà o a cosa potrà assomigliare il nuovo dispositivo. Secondo le indiscrezioni, tuttavia, si tratterà di un dongle simile al Chromecast di Google e alla nuova Streaming Stick di Roku. Si prevede che Amazon proporrà il nuovo dispositivo ad un prezzo molto conveniente, con un possibile sconto per gli abbonati Amazon Prime - il Chromecast di Google costa soli 35 euro.

All'inizio di questo mese, le indiscrezioni hanno previsto che il dongle servirà per accedere dal televisore, anche non Smart TV, ad una varietà di contenuti audio e video attraverso applicazioni sviluppate da altre aziende per lo streaming di musica, film e giochi. Ci sarà spazio che all'immancabile portale Amazon Instant Video per fruire di contenuti On Demand by Amazon.

Resterà poi da vedere se il dispositivo sarà lanciato a livello globale. Si presume, a tal proposito, che la chiavetta rimarrà per diversi mesi un'esclusiva del territorio americano, anche in considerazione del fatto che ad oggi il servizio Amazon Instant Video è accessibile solo dagli Stati Uniti e Regno Unito.

Inoltre, secondo il Wall Street Journal, Amazon starebbe progettando di rivoluzionare il modo con cui fa accedere i clienti al proprio catalogo di video On Demand. Il servizio di streaming offrirà contenuti video per tutti e gratuitamente, non solo per coloro che sottoscrivono Amazon Prime, secondo il Giornale. Questo servizio potrebbe consentire lo streaming del catalogo originale di Amazon (attualmente in esclusiva per chi ha Prime) insieme ad altri contenuti dati in licenza ad Amazon.

Come farebbe il servizio ad essere gratuito? Grazie alla pubblicità. In che forma e in quale quantità al momento non si sa, ma per chi non la desidera dovrebbe avere la possibilità di togliere gli sponsor abbonandosi a Prime. Un servizio di streaming gratuito potrebbe contribuire a disturbare un mercato che è ancora in gran parte dominato da Netflix e Hulu, negli Stati Uniti.

Le risposte a questi dubbi le avremo solo mercoledì prossimo 2 aprile, quando Amazon terrà la sua conferenza stampa in quel di New York.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?