Amazon: Trimestrale in rosso, flop in borsa

 

Amazon è l'unica tra le big company ITC a riportare un trimestrale in rosso

Scritto da Redazione il 26/07/14 | Pubblicata in Amazon | Archivio 2014

 

Amazon: Trimestrale in rosso, flop in borsa

Amazon è l'unica tra le big company ITC a riportare un trimestrale in rosso. Dopo aver visto i dati di Google, Apple, Facebook e Microsoft, in linea generale tutti positivi anche se con qualche incertezza, Amazon va contro corrente e presenta un brutto trimestrale.

I risultati sono pesati molto in termini di borsa, tanto da riportare una netta perdita di oltre il 9% al Nasdaq, dopo aver toccato una caduta del 10,2%.

Il passivo è di 126 milioni di dollari, in netto aumento rispetto alla perdita di 7 milioni registrata lo scorso anno, con un dato di gran lunga peggiore rispettetto alle attese degli analisti.

I ricavi sono saliti del 23%, toccando quota 19,3 miliardi di dollari, ma si tratta di un fatturato ecommerce con marginalità non particolarmente elevate. A fronte di 19,3 miliardi di ricavi, Amazon segna 19,4 miliardi di costi.

Analizzando i dati forniti da Amazon, possiamo vedere che ad appesantire il trimestrale, sono stati i servizi correlati, con incassi nettamente minori per quanto concerne il segmento Kindle, mentre i ricavi da servizi informatici sono rimasti stabili, nonostante la forte riduzione di prezzo.

Amazon FirePhone e Amazon Kindle Unlimited


Amazon ha avviato di recente la commercializzazione del nuovo FirePhone, uno smartphone che, diversamente dalle attese, verrà commercializzato su una fascia di prezzo molto elevata, al pari dei top di gamma della concorrenza. Attualmente, nella versione internazionale dedicata al mercato americano, FirePhone è offerto a 649 dollari nella versione neutra, ovvero senza piano telefonico.

Sempre negli ultimi giorni, Amazon ha annunciato, forzatamente dopo l'uscita per errore, il nuovo servizio in abbonamento Amazon Kindle Unlimited, che a fronte di un canone mensile, consente di poter leggere buona parte dei libri in formato Kindle.

Amazon Kindle Unlimited

Queste due novità forniranno ricavi e utili che saranno però contabilizzati nel prossimo trimestrale.

Amazon: trimestre in perdita causa lancio di nuovi servizi e prodotti
 
Una perdita nel secondo trimestre 2014 per Amazon era prevista, in quanto la società sente il peso di introdurre nuovi prodotti e servizi.
Il colosso delle vendite online ha chiuso il trimestre al 30 giungo con una perdita di 126 milioni di dollari, o 27 centesimi per azione, e un fatturato a 19,34 miliardi di dollari. Per confronto, un anno fa la perdita era di 7 milioni di dollari, o 2 centesimi per azione, su un fatturato di 15,7 miliardi dollari. Gli analisti, in media, prevedevano che l'azienda registrasse una perdita di 15 centesimi per azione, con 19,34 miliardi di dollari di fatturato.
 
Amazon è nota per la sua disponibilità a riassorbire le perdite e investire in nuove tipologie di prodotti e servizi. Questo trimestre non ha fatto eccezione. La società ha rilasciato due dispositivi hardware questo trimestre, Fire TV e Fire Phone, e ha anche lanciato due nuovi servizi, Prime Music e Kindle Unlimited (servizio di musica in streaming e lettura senza limiti, rispettivamente). 
 
"Continuiamo a lavorare sodo per rendere migliore l'esperienza dei clienti Amazon" ha detto il CEO Jeff Bezos in una dichiarazione prima di elencare le numerose nuove iniziative che Amazon ha lanciato questo trimestre.
Oltre ai prodotti per i consumatori, Amazon ha anche lanciato un nuovo strumento di cloud computing per Amazon Web Services. AWS è la parte in più rapida crescita del business di Amazon.
 
Amazon ha anche sottolineato la sua crescita in India, dove ha lanciato il suo nuovo sito un anno fa. Amazon India sta aprendo in media una nuova categoria ogni 13 giorni ed ora vende oltre 17 milioni di prodotti.
 
Parlando degli utili della società, il Chief Financial Officer Tom Szkutak ha sottolineato gli investimenti ambiziosi sostenuti della società. Quando gli viene chiesto se i precedenti tentativi di Amazon per far crescere l'ecosistema stanno iniziando a mostrare i risultati, Szkutak ha fatto riferimento al programma Prime. Molte più persone quest'anno si sono unite a Prime nell'ultimo trimestre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, nonostante l'aumento del prezzo dell'abbonamento che è entrato in vigore all'inizio di quest'anno.
Dopo aver annunciato un utile di 108.000 mila dollari nel primo trimestre, la società aveva avvertito gli investitori che avrebbero dovuto aspettarsi una perdita operativa tra 55 milioni e 455 milioni di dollari nel secondo trimestre. Per il corrente trimestre, il terzo dell'anno, Amazon ha detto che potrebbe avere una perdita ancora maggiore, tra i 410 milioni dollari e 810 milioni di dollari. La società, tuttavia, si aspetta che le entrate cresceranno tra il 15 per cento e il 26 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, raggiungendo tra i 19,7 miliardi e 21,5 miliardi di dollari.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?