Acqua a rischio tra due generazioni, non bastera'

 

Il tempo che passino altre due generazioni e l'acqua non sarà più sufficiente per gli abitanti della Terra

Scritto da Simone Ziggiotto il 28/05/13 | Pubblicata in Ambiente | Archivio 2013

 

Il tempo che passino altre due generazioni e l'acqua non sarà più sufficiente per gli abitanti della Terra. Questa è una previsione, possiamo dire catastrofica, di cosa potrà accadere tra circa due generazioni, che è stata elaborata da oltre 500 ricercatori di tutto il mondo che da Bonn, città extracircondariale della Germania situata al centro dell'Europa dove sono riuniti in un convegno, hanno lanciato un appello per un uso più consapevole dell'acqua per cercare di evitare l'inevitabile.

Secondo gli esperti, "la crisi dell'acqua è del tutto evitabile" in quanto basta solo gestire questo 'oro blu' con razionalità perchè la crisi che si prospetta è causata "solamente dalla sbagliata gestione di questa risorsa essenziale e insostituibile"

Acqua, ambiente

la crisi dell'acqua è del tutto evitabile

Il colpevole? Quando si tratta di gestione dell'ambiente in malomodo è sempre lui, l'uomo. Piccoli e individuali azioni sbagliate, che magari pensiamo 'lo faccio solo io, cosa vuoi che sia?' lo fanno in moltissime altre persone e, tutto sommato, va a riflettersi negativamente sui cambiamenti della natura. Con l'uso sbagliato dell'acqua, l'uomo è riuscito a cambiare il livello della portata massima dei fiumi (ed ecco che siamo sempre in allerta straripamento dei fiumi nelle città), delle riserve sotterranee d'acqua, così come è stata alterata la qualità dell'acqua e sono stati danneggiati gli ecosistemi acquatici (rifiuti in mare, per esempio).

I ricercatori hanno detto che non è possibile al momento prevedere quando esattamente verrà superato il limite massimo, ossia 'il punto di non ritorno' che porterà a catastrofiche conseguenze. Quando arriveremo a questo punto, si potrebbero innescare cambiamenti irreversibili nell'ambiente.

I ricercatori hanno quindi riunito in sei punti fondamentali alcune raccomandazioni
1. Migliorare la ricerca sul sistema idrico globale
2. Riassumere le attuali conoscenze sul sistema 'acqua' per migliorarne la protezione
3. Formare una nuova generazione di ricercatori per specializzarli nel settore idrico
4. Incrementare il monitoraggio dell'acqua
5. Trovare nuove soluzioni per salvaguardare gli ecosistemi nel caso di costosi interventi strutturali
6. Stimolare l'innovazione nella gestione dell'acqua
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?