Ambiente: 1 Auto su 2 sara' Elettrica in Italia entro il 2030

 

In Italia metà delle automobili su strada nelle maggiori città entro il 2030 saranno elettriche e il loro prezzo entro il 2020 sarà uguale a quello dei modelli con il motore a combustione interna

Scritto da Maurizio Giaretta il 19/02/14 | Pubblicata in Ambiente | Archivio 2014

 

Ambiente: 1 Auto su 2 sara' Elettrica in Italia entro il 2030

In Italia metà delle automobili su strada nelle maggiori città entro il 2030 saranno elettriche e il loro prezzo entro il 2020 sarà uguale a quello dei modelli con il motore a combustione interna. Ma per salvare il Pianeta, tutto ciò sarà inutile se non sarà accompagnato da politiche energetiche più massicce.

RSE ha condotto "E… muoviti! Mobilità elettrica a sistema", uno studio che presenta uno spaccato sulla situazione della mobilità elettrica e che ha lo scopo di fornire una panoramica sullo stato di questa tecnologia e sulla sua diffusione in Italia.

Nello scenario che è stato proposto sono emersi due dati principali. Il primo è che i veicoli elettrici nel Bel Paese arriveranno a quota 10 milioni entro il 2030, con una diffusione del 50% nelle grandi città. L'aumento porterà a una crescita del 5% dei consumi di energia elettrica e farà diminuire le importazioni di energia primaria di circa 1,8 miliardi di euro.

L'altro è che entro il 2020 ci sarà un miglioramento delle prestazioni, che porterà il prezzo di un veicolo con batteria di 20 kWh e autonomia di 150 chilometri a essere analogo a quello di un modello con motore a combustione interna.

Lo studio è stato presentato il 17 Febbraio durante l'evento "La mobilità elettrica: un’opportunità per una città sostenibile" organizzato dal Politecnico di Bari.


Nell'immagine: la BMW i8, la supercar ibrida

Le automobili elettriche saranno un approccio positivo verso il futuro, anche se da sole non salveranno le sorti del pianeta. Bisogna infatti propugnare una politica più massiccia di sfruttamento e di produzione delle fonti di energia. Solo così si potrà sperare in un futuro più pulito e meno deturpato dalla mano dell'uomo.

A dirlo non siamo noi, ma è stata la rivista scientifica Environmental Science & Technology (numero di Gennaio) redatta dall'università del North Carolina. Negli Stati Uniti, anche se tutti i veicoli in circolazione fossero ibridi ed elettrici, le emissioni non verrebbero tagliate a sufficienza e il bilancio delle emissioni di anidride carbonica resterebbe negativo.

NEGLI USA I VEICOLI STRADALI CONTANO PER IL 20% SUL TOTALE DELLE EMISSIONI

Gli autori dello studio hanno fatto notare che "i veicoli stradali contano per una percentuale relativamente piccola delle emissioni totali". Questa percentuale è del 20% di tutto il diossido di carbonio.

Per un futuro più pulito sarà una buona cosa dunque passare all'adozione delle automobili ibride ed elettriche, in maniera da diminuire la dipendenza dal petrolio e l'inquinamento urbano, ma ancor più importante sarà perseguire una politica energetica più efficiente su vasta scala.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?