Samsung Nexus S, il primo al mondo con Android Gingerbread

 

Che fosse uno dei telefoni più attesi di fine 2010 non c'è dubbio; ne è una prova il fatto che Google abbia deciso di montare su di esso la nuova versione del proprio sistema operativo per dispositivi mobili, rendendolo il primo modello al mondo con Android 2

Scritto da Maurizio Giaretta il 08/12/10 | Pubblicata in Android | Archivio 2010

 

Che fosse uno dei telefoni più attesi di fine 2010 non c'è dubbio; ne è una prova il fatto che Google abbia deciso di montare su di esso la nuova versione del proprio sistema operativo per dispositivi mobili, rendendolo il primo modello al mondo con Android 2.3 Gingerbread.

Se non avete capito ancora di che cosa stiamo parlando, sveliamo il mistero (se di mistero si può parlare, vista la mastodontica dose di pubblicità che ne è stata fatta) su Samsung I9020 Nexus S "by Google".

Abbiamo scritto "by Google" poiché si tratta del secondo modello nato in collaborazione diretta tra il colosso della ricerca sul web e l'azienda produttrice di turno (con il primo modello Nexus One l'onore era toccato a HTC, mentre questa volta è stata scelta Samsung).

Senza dilungarci troppo in chiacchiere, in questo articolo poniamo attenzione particolare alle caratteristiche tecniche del neonato della famiglia Nexus. Non parleremo dunque delle caratteristiche dell'altrettanto attesa piattaforma software (per questo consigliamo di consultare questo articolo).

Nexus S si basa sulla tecnologia 3,5G HSPA (7,2 Mbps in download e 5,76 Mbps in upload) e dispone dei supporti di rete UMTS, EDGE e GPRS.

Samsung I9020 Nexus S "by Google" Ha uno schermo a 4 pollici WVGA (480x800 pixel) Super AMOLED con input multi-touch e una vasta gamma di sensori: accelerometro, giroscopio, di prossimità e di luminosità. Lo schermo si contraddistingue anche perché è curvilineo.

Ci sono due fotocamere. Quella frontale, la più potente, è a 5 Megapixel (2595x1944 px), mentre l'altra è una più mansueta VGA. E' possibile registrare video a risoluzione D1 (720x480 px) a 30 fotogrammi per secondo, mentre  possibile riprodurne ad alta definizione 720p a 30 fps.
Altre caratteristiche della fotocamera sono la presenza dell'auto focus, del flash e dei tag geografici (grazie alla presenza del GPS).
 
Per la prima volta su un sistema operativo Android fa la comparsa la tecnologia Near Field Communications (NFC), già conosciuta in passato grazie ad alcuni telefonini Nokia.
Si segnala anche il ricevitore AGPS, la navigazione inclusa (grazie a Google Maps Navigation) e la presenza della bussola digitale.
Per quanto riguarda la connettività, I9020 Nexus S dispone del 'classico' Bluetooth e del Wi-Fi b/g/n. Caratteristica di rilievo è la possibilità di trasformarsi in un hotspot che consenta di collegare (sempre via Wi-Fi) fino ad altri 5 terminali nelle vicinanze.
 
Per concludere, sono presenti 16 GB di memoria interna, le dimensioni sono 63 x 123,9 x 10,9 millimetri e la batteria in dotazione è a 1500 mAh.
Tutte le specifiche tecniche sono comunque presenti nella scheda tecnica del modello, disponibile su PianetaCellulare.it. Buon approfondimento.

Samsung Nexus S in vendita da giovedi' negli USA

 
Best Buy ha comunicato che il lancio americano di Samsung Nexus S, il primo smartphone al mondo dotato di sistema operativo Android 2.3 Gingerbread (nella foto sotto), sarà effettuato questo giovedì 16 Dicembre a partire dalla 8 di mattina (orario americano).
 
Nexus S è un modello atteso da tempo, soprattutto dagli appassionati di tecnologia. E' il secondo telefonino ufficiale che Google ha commissionato per la produzione. Il modello precedente, realizzato da HTC, ha il nome di Nexus One.
 
Ecco alcuni dettagli riguardanti la commercializzazione di Nexus S (continua dopo l'immagine):
 
  • le vendite online e cominceranno dalle 8 am (orario america est), mentre nei negozi cominceranno alle 8 am;
  • c'è un limite di due telefoni per cliente
  • Nexus S sarà commercializzato in modalità unlocked al prezzo di 529 dollari più tasse o in abbonamento biennale con T-Mobile a 199 dollari
  • nei negozi BestBuy sarà disponibile il modello Demo, così gli utenti lo potranno provare prima di procedere all'acquisto.

Samsung Nexus S: come acquistarlo subito dall'Italia

 
Samsung Nexus S, il nuovo smartphone realizzato in diretta collaborazione con Google e successore del Nexus One, è finalmente disponibile per la vendita, ma per ora soltanto negli Stati Uniti d'America. Come si può fare quindi per acquistarlo in anteprima dall'Italia?
 
Se non si riesce ad aspettare fino a Febbraio, data di rilascio prevista per l'Italia dello smartphone, allora potrebbe interessare il fatto che tramite un servizio web potete comprare oggi stesso il terminale, direttamente dagli USA.
 
Il sito web Consegnato.com permette di ordinare e ricevere tramite corriere espresso il Nexus S in versione unlock Si tratta di un servizio affidabile, già provato da moltissime persone e da tutti coloro che desiderano acquistare articoli di un certo tipo dagli Stati Uniti.

Grazie al cambio favorevole euro-dollaro, il cellulare vi verrà a costare circa 400 euro (rispetto ai 600 euro previsti per l'Italia), mentre le spese di spedizione ammontano a 20 euro. La garanzia è internazionale ed è valida un anno.
 

Samsung Nexus S: primi benchmark prestazioni 2D e 3D

 
Il sito web AndroidAndMe ha realizzato i primi benchmark dettagliati sulle prestazioni 2D e 3D del nuovo Samsung Nexus S, successore diretto del Nexus One e prodotto dall'azienda sud coreana in stretta collaborazione con Google.
 
Sono stati effettuati diversi test, utilizzando i programmi GL Benchmark 2.0 (scene 3D con rendering in OpenGL ES 2.0), An3D Bench (fillrate e rendering scene 3D complesse) e 3D Mark Mobile (tech demo Taiji e Hoverjet).
 
Nei primi due test il Samsung Nexus S ha ottenuto gli stessi risultati del Samsung Galaxy S, mentre in 3D Mark mobile, molto probabilmente per errori dovuti alla versione non perfettamente aggiornata, il Nexus S è stato superato dal G2 e dal Galaxy S.

Samsung Nexus S: disponibile il primo aggiornamento firmware

E' stato appena rilasciato tramite OTA (Over The Air, ovvero tramite la rete telefonica) il primo aggiornamento firmware per il Samsung Nexus S, il nuovo smartphone successore del Nexus One e creato con la collaborazione di Google.
L'aggiornamento GH78 ha una dimensione di soli 1,9 MB e porta il terminale alla versione 2.3.1, risolvendo diversi bug di sistema che potevano portare al blocco del sistema, oltre ad aggiornare Google Maps alla versione 5.0.
 
La nuova versione del navigatore satellitare gratuito della compagnia di Mountain View segna un netto cambiamento rispetto al passato: ora la grafica è vettoriale in modo da risparmiare spazio, è disponibile la vista in 3D ed è possibile salvare nella memoria del telefono gli itinerari più utilizzati.

Samsung Nexus S arriva in Europa con schermo Super LCD

Il Samsung Nexus S, conosciuto anche come Samsung GT-I9003 e già disponibile da qualche settimana nel mercato americano, dovrebbe arrivare entro febbraio sul territorio europeo, tuttavia ci potrebbero essere delle differenze a livello hardware.
 
Secondo delle indiscrezioni trapelate su Internet, il modello europeo dello smarphone prodotto da Samsung e Google potrebbe essere equipaggiato con un display Super LCDpiuttosto che un Super AMOLED 2.
 
Il motivo di tale differenza è molto semplice: l'azienda sud coreana infatti non sarebbe in grado di produrre una quantità sufficiente di pannelli Super AMOLED 2. Nessun problema comunque per quanto riguarda la qualità: la tecnologia Super LCD di Sony è in grado di garantire il medesimo impatto visivo.
 

 
 
Per quanto riguarda il supporto alle reti telefoniche, il Samsung Nexus S europeo dovrebbe avere il supporto completo alle reti triband UMTS/HSDPA/HSUPA alle frequenze 900, 1900 e 2100 MHz.

Samsung, in arrivo un nuovo Nexus S con Android 2.4

Samsung ha recentemente registrato alla Federal Communications Commission un nuovo mobello di smartphone schedato con il nome di GT-i9023 che secondo alcuni rumors sarebbe una nuova versione del Nexus S.
 
Quello che contraddistinguerebbe il nuovo terminale dal predecessore, che è uscito appena poche settimane fa sul mercato, sarebbe la versione del sistema operativo mobile: si dice che il GT-i9023 dovrebbe montare Android Honeycomb (versione 2.4).
 
Alcune coincidenze avvalorano le ipotesi diffuse in rete: prima di tutto il design del dispositvo sembrerebbe essere praticamente uguale a quello del Nexus S. Inoltre, diversioperatori europei sarebbero in procinto di mettere in listino un fantomatico "Black Silver Nexus S" e pochi credono al fatto che Samsung abbia semplicemente l'intenzione di vendere un dispositivo identico in cui viene variato solo il design.
Nel video riportato di seguito viene mostrato un dispositivo portato da Samsung al CES che, come leggibile dalle informazioni di sistema, monterebbe proprio Android 2.4. Dato che Samsung non si è mai sbilanciata sulle nuove uscite si dovranno attendere alcune settimane prima di un annuncio ufficiale
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?