Apps e privacy: Pandora invia dati personali a server esterni

 

Non se n'è ancora sentito parlare molto, ma è un'indagine federale in corso su Pandora ed altre applicazioni mobili simili, per problemi sulla privacy

| Pubblicata in Android | Archivio 2011

 

Non se n'è ancora sentito parlare molto, ma è un'indagine federale in corso su Pandora ed altre applicazioni mobili simili, per problemi sulla privacy. Una nota società di sicurezza indipendente ha deciso di volerne sapere di più, e ha preso in mano la questione.

Secondo un'analisi fatta dagli operatori di VeraCode, Pandora sembra condividere in effetti molte informazioni sui suoi utenti.

In particolare è stato scoperto che l'applicazione Android (la quale non ha ancora ottenuto la versione per IOS), invia informazioni su data di nascita, sesso e posizione GPS ad aziende pubblicitarie esterne.

Queste informazioni, che le imprese combinano assieme, potrebbero far risalire alla vita privata di una persona, al lavoro che svolge per vivere e alle persone con cui si frequenta.

Da parte sua, Pandora si è semplicemente rifiutata di commentare in questo momento le accuse mosse contro di lei. Di sicuro la vicenda avrà un seguito, che non tarderà molto ad arrivare.

Ciò non toglie, che essendo un'applicazione sempre al top nella classifica dei download, ha destato molto stupore fra tutti i suoi utenti.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?