Archos 80 G9 e 101 G9: nuovi tablet Android economici

 

Archos 80 G9 e 101 G9 sono i due nuovi tablet PC equipaggiati con il sistema operativo Android 3

Scritto da Gabriele Coronica il 28/06/11 | Pubblicata in Android | Archivio 2011

 

Archos 80 G9 e 101 G9 sono i due nuovi tablet PC equipaggiati con il sistema operativo Android 3.1 Honeycomb e che arriveranno sul mercato italiano nel corso del mese di settembre, ad un prezzo rispettivamente di 259 euro e 299 euro.

Entrambi i dispositivi hanno in comune la maggior parte delle caratteristiche hardware e software, tuttavia si differenziano per quanto riguarda il display touch.

Archos 80 G9 ha infatti uno schermo da 8 pollici con risoluzione di 1024 x 768 pixel, mentre il 101 G9 ha un pannello da 10.1 pollici con risoluzione di 1280 x 800 pixel.

La memoria flash interna è di 16 GB, tuttavia il modello con display da 10.1 pollici viene anche venduto al prezzo di 399 euro se si desidera avere un hard disk SSD con capacità di 250 GB.

Il processore è un potente ARM Cortex A9 dual core con frequenza operativa di 1,5 GHz, mentre la connettività è garantita dalla presenza del Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 2.1, uscita video HDMI e porta USB 2.0 standard.

Grazie alla porta USB è possibile collegare ai due tablet la pennetta Archos G9 Stick 3G, venduta separatamente al prezzo di 50 euro e che permette di connettersi alla rete dati via 3G HSDPA. Una soluzione senza dubbio originale.

Archos cambia le CPU dei tablet G9 a pochi giorni dal lancio

Una decina di giorni fa avevamo riportato su PianetaCellulare la notizia riguardo i nuovi tablet con Android Honeycomb prodotti da Archos e solo in seguito siamo venuti a conoscenza di alcune modifiche dell'impianto hardware dei terminali che ora riportiamo.
 
Secondo quanto riportato alcune ore fa da Phandroid che ha ripreso la notizia dalla pagina ufficiale di Archos su Facebook, l'azienda avrebbe avuto un disguido con Texas Instrumentsper la fornitura dei processori OMAP 4 con frequenza operativa da 1,5 GHz.
 
La compagnia statunitense potrà fornire i processori in questione solo a partire dal prossimo anno per cui Archos ha preso la decisione di rinominare i tablet della serie G9 in "Turbo" e di equipaggiarli con il processore dual-core da già montato nel modello da 8 GB di memoria interna già in vendita.
La CPU da 1 GHz verrà leggermente 'overclockata', in modo da girare a una frequenza di 1,2 GHz per offrire prestazioni migliori.
L'introduzione dei due terminali nel mercato, come previsto, avverrà nel mese di Ottobre. Rimane grande attesa per le tavolette da 250 GB. Per conoscere meglio entrambi i modelli è possibile leggere questo articolo.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?