Amazon App Store disponibile fuori dagli Stati Uniti

 

Nella prima metà di Marzo Amazon ha lanciato il proprio App Store per Android dedicato inizialmente solo agli utenti statunitensi; la redazione di PianetaCellulare riportò a suo tempo la notizia (link) svelando come accedere al market anche dall'Italia (link)

| Pubblicata in Android | Archivio 2011

 

Nella prima metà di Marzo Amazon ha lanciato il proprio App Store per Android dedicato inizialmente solo agli utenti statunitensi; la redazione di PianetaCellulare riportò a suo tempo la notizia (link) svelando come accedere al market anche dall'Italia (link).

Secondo quando riportato nelle ultime ore pare che il negozio virtuale sia stato aperto anche all'utenza del nostro paese, sicuramente è stato reso disponibile in Regno Unito, Canada, Nuova Zelanda, India e altri paesi africani, asiatici e sudamericani.

L'espansione internazionale del market non è stato confermato ufficialmente dai vertici dell'azienda ma molti utenti da varie parti del pianeta affermano di essere riusciti a iscriversi immettendo il proprio paese di residenza nei dati personali.

Per effettuare l'iscrizione è necessario inserire i dati della propria carta di credito anche se non si ha intenzione di scaricare nessun contenuto a pagamento dal portale; per cominciare a utilizzare Amazon Appstore basta scaricare da questo indirizzo il file apk.

Amazon App Store si aggiorna alla versione 2.0

AmazonAppStore Amazon ha ottenuto un importante aggiornamento, portando il suo numero di versione alla 2.0. L'applicazione del rivenditore online numero uno ha da oggi una interfaccia utente completamente rinnovata, così come alcune nuove funzionalità.
 
Gli sfondi bianchi delle AppStore Amazon sono stati sostituiti da quelli grigi, ma anche molti degli altri elementi dell'interfaccia utente hanno avuto un restyling grafico. In termini di nuove funzionalità, la versione 2.0 dell'AppStore di Amazon dispone dellla tecnologia parental control e una più facile vista del saldo della carta regalo.
Secondo indiscrezioni, l'aggiornamento porta con sè alcuni cambiamenti in 'background' che verranno sbloccati non appena verrà lanciata la tavoletta della compagnia, Amazon Kindle Fire.
Amazon App Store
 
Kindle Fire, basato su piattaforma Android leggermente modificata rispetto l'originale, sarà in vendita dal 15 novembre negli States al prezzo di 199 dollari.
Recenti studi sono abbastanza ottimisti per quanto concerne i pre-ordini del Kindle Fire, con un'aspettativa di vendita di 5 milioni di unità entro la fine del 2011.

Amazon App Store: Al Via la Geek Week

Nell'Amazon App Store si è aperta la Geek Week, settimana dedicata agli utenti più smanettoni durante la quale verranno messe in offerta principalmente applicazioni dedicate a smartphone dotati di permessi di root.

Da segnalare gli sconti più rilevanti a partire da Easy Tether, 4.99 dollari, che consente di connettere a internet il proprio computer in tethering USB senza sovrapprezzi sfruttando il piano dati utilizzato dal terminale (ad esempio wap).

All'acquisto di Xtralogic Remote Desktop Client viene applicato uno sconto di quasi il 50%: è possibile infatti comprare l'app che permette in collegamento da remoto ai pc Windows a soli 12.99 dollari anzichè 24.95.

Notevole l'offerta dedicata a Root Explorer, il file manager viene svenduto a soli 99 centesimi di dollaro; interessante infine il sottocosto di SetCPU, anch'esso a 0.99 dollari, che permette agli utenti root di impostare a proprio piacimento la frequenza del processore.

Altri contenuti in offerta: WidgetLocker, Wave Launcher, RepliGo Reader e BackupEverything

Amazon App Store, comunicato l'arrivo in Italia

E' passato circa un anno e tre mesi dal debutto americano dell'Amazon App Store, il negozio di applicazioni per dispositivi Android concorrente al Google Play Store. Ora la società di Seattle ha annunciato ufficialmente l'intenzione di espandersi anche in altri paesi, Italia inclusa.
 
Gli sviluppatori sono stati avvisati di cominciare a pensare in modo 'globale', visto che più tardi nel corso dell'anno, e per la precisione "in Estate", ci sarà un'espansione verso l'Italia, Regno Unito, Spagna, Francia e in Germania. "Nel prossimo futuro" all'elenco saranno aggiunti altri paesi.
 
Inoltre è stata data la comunicazione che cambieranno i termini di servizio per gli sviluppatori. Il nuovo regolamento "semplificherà il sistema di guadagno e aumenterà la flessibilità".

 
L'Amazon AppStore attualmente conta su decine di migliaia di apps sviluppate in un anno solamente negli Stati Uniti. Mette a disposizione dei clienti i modelli commerciali "prova e acquista", che consente di provare l'app per alcuni giorni gratuitamente, e l'acquisto in-app, tramite il quale diversi titoli possono essere scaricati gratuitamente.
 
"Abbiamo visto che i gamers di Amazon sono affamati di grandi contenuti e sono desiderosi di aprire il loro portafoglio digitale per averli" ha detto il CEO di Glu Mobile. Gli ha fatto eco il CMO di Rovio: "Siamo deliziati della forte relazione che si è creata con l'US Amazon Appstore da un anno a questa parte; Kindle Fire ha fatto riscuotere un enorme successo ai nostri titoli". Entrambe sono delle note software house.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?