iPhone 4S: la grande occasione per Android

 

Già a partire dalle prossime settimane il nuovo iPhone 4S darà indirettamente uno slancio al sistema operativo rivale, Android, consentendo a Google di guadagnare parecchio terreno nei confronti di Apple

Scritto da Maurizio Giaretta il 06/10/11 | Pubblicata in Android | Archivio 2011

 

Già a partire dalle prossime settimane il nuovo iPhone 4S darà indirettamente uno slancio al sistema operativo rivale, Android, consentendo a Google di guadagnare parecchio terreno nei confronti di Apple.

Sedici mesi di attesa per partorire una versione rivisitata di un prodotto già esistente sono troppi; la non presentazione di iPhone 5 ha lasciato a bocca asciutta tutti gli appassionati di tecnologia. Nel frenetico mondo della telefonia mobile, nel quale la concorrenza è super agguerrita, non c'è tempo per fermarsi; Apple sembra che abbia trascorso gli ultimi mesi adagiandosi sugli allori.

La mancanza di mordente nella presentazione del nuovo iPhone 4S può senza ombra di dubbio essere un'occasione per tutti per conoscere meglio i dispositivi Android, che dal punto di vista delle caratteristiche hardware e software non hanno nulla di invidiare al melafonino.

Siccome il prossimo iPhone non sarà presentato almeno prima di Marzo (lo scenario predefinito rimane comunque il WWDC 2012 di Giugno), da oggi Android avrà ben otto mesi per creare un solco nei confronti di Apple.

La prossima settimana Android comincerà a fare sul serio con il lancio del nuovo Googlefonino, Samsung Nexus Prime.

A scanso di equivoci, teniamo a sottolineare che non abbiamo nulla in contrario con iPhone 4S. Il telefonino infatti monta l'apprezzatissimo iOS 5 (che Steve Jobs ha definito l'"anima" dei prodotti Apple), ha una fotocamera notevolmente migliorata e per la prima volta ruota attorno al chipset dual core A5.

Tuttavia lo schermo ancora a 3,5 pollici è troppo risoluto e lo sarà ancor di più tra sei mesi, quando il formato standard degli smartphones di prima classe sarà di 4 pollici. La connettività HSDPA a 14,4 Mbps inoltre non può definirsi un vanto, visto che molti smartphones Android già oggi mettono a disposizione la tecnologia HSDPA+ a 21 Mbps.

Apple iPhone 4S: i motivi della delusione

 
La delusione per la presentazione di Apple iPhone 4S non arriva per snobbismo o chissà per quale altro motivo: è semplicemente determinata dal fatto che dalla società di Cupertino non si attendeva un solamente un buon telefonino, ma un prodotto avvenieristico. Oppure, per chiamarlo alla Steve Jobs, un prodotto 'magico'.
Quando a Giugno 2012 arriverà il gioiellino che tutti aspettavano di vedere già nella conferenza dell'altra sera, iPhone 5, probabilmente potrebbe essere tardi; per la prima volta dopo anni Apple si troverebbe nelle condizioni di dover rincorrere un rivale, Android, che in questi otto mesi chissà quanto vantaggio riuscirà ad accumulare.
 
Potremmo anche dire che se la società californiana avesse speso meno tempo per i ricorsi legali contro Samsung e avesse impiegato più energie nell'innovazione (caratteristica grazie alla quale è diventata un punto di riferimento per tutto il mercato), probabilmente ora staremmo parlando in modo agiografico di un telefonino tutto diverso.
Pensandola maliziosamente, si potrebbe dire che Apple abbia volontariamente scelto di gettarsi a capofitto nelle cause legali (soprattutto contro Samsung) perchè sapeva già da tempo di non essere più in grado di fornire un prodotto schiacciasassi come lo è stato a sua volta iPhone 4?
 

 
Steve Jobs: gli amanti della Mela probabilmente lo stanno già rimpiangendo.
 
A difesa di Apple c'è da dire che una volta che si raggiunge la vetta è difficile continuare a innovare, poichè non ci sono più punti di riferimento al di fuori di se stessi. Detta in altro modo, una fase di rallentamento per un'azienda (soprattutto se l'azienda è cresciuta a dismisura negli ultimi anni) è fisiologica.
 
Si spera che l'assenza di Steve Jobs non sia così significativa fino al punto di far scivolare Apple in basso nei confronti delle altre società (in primis Samsung) e, soprattutto, all'occhio dei propri consumatori. Perchè continuare a definire 'magici' prodotti che magici non sono più, alla lunga può stancare.
 

Apple iPhone 4S: Bluetooth 4.0, forse una scelta sbagliata

 
AppleIl nuovo Apple iPhone 4S è il primo smartphone a disporre della tecnologia Bluetooth 4.0.
In molte persone pensano che la tecnologia Bluetooth 4.0 sia un valido sostituto di di NFC (che si presumeva potesse essere presente nel nuovo iPhone) ma altre sostengono il contrario. Quali sono le differenze?
 
Bluetooth 4.0 dispone di una modalità a basso consumo energetico che permette un'autonomia del terminale maggiore, ha un maggior raggio di copertura ma non ha l'ampiezza di banda tale da permettere i trasferimenti dati di massa.

 
Dunque, se BT4.0 non ha grossi cambiamenti dalla versione 3.0 (al di là del risparmio energetico), NFC cerca di fare qualcosa di completamente diverso. Tale tecnologia permette di usare il device come una carta magnetica tramite wireless, come fosse una carta di credito, per esempio.
 
Ora, qualcuno potrebbe considerare l'idea di non acquistare iPhone 4S per via della poca compatibilità del Bluetooth 4.0 con tutti gli altri device (addirittura pochi sono quelli con la versione BT3.0), ma ricordiamo che l'ultima generazione di MacBook Air e Mini sono dotati di questo supporto.
 
Bluetooth 4.0 su iPhone 4S
 
NFC non si muove in molto differente poichè anche questa tecnologia pecca di reperibilità nel mercato degli smartphone. A questo proposito Nokia ha promesso di includere NFC nella maggior parte dei loro telefoni di prossima produzione, mentre Samsung è già all'opera ad iniziare dal Galaxy S2.
Ricordiamo che è possibile consultare la scheda tecnica completa del nuovo iPhone 4S presente su Pianetacellulare.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?