Google disabilita la crittografia su Android Jelly Bean

 

Una delle caratteristiche principali di Android 4

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/08/12 | Pubblicata in Android | Archivio 2012

 

Una delle caratteristiche principali di Android 4.1 Jelly Bean è che codifica automaticamente le applicazioni a pagamento con uno specifico ID per dispositivo, che garantisce ad una applicazione scaricata sul dispositivo di poter funzionare solo sul quel determinato device. Questo è stato creato per combattere la pirateria dilagante sulla piattaforma Android.

Purtroppo, mentre l'idea è eccellente, la pratica non è altrettanto lodevole. Sono molti gli sviluppatori e utenti di applicazioni a pagamento che hanno riscontrato problemi con la crittografia delle app. Il problema è stato riscontrato durante il download delle applicazioni criptate e la loro successiva installazione.

In Jelly Bean, Google Play Store installa l'applicazione nella cartella /mnt/asec (che è criptata) al posto della tradizionale cartella /data/apps. All'avvio del sistema operativo, una cache di servizio viene generata per tutte le applicazioni installate. Purtroppo, questo processo avviene prima che venga aperta la cartella /mnt/asec, per cui il sistema operativo non riesce a trovare le impostazioni e gli altri dati per far funzionare l'applicazione. Questo comporta la cancellazione dei dati degli utenti dell'app criptata ogni volta che il telefono viene riavviato.

Android black pirata

Non sembra esserci al momento una vera soluzione a questo problema, il che ha portato Google alla disattivazione della funzione. Dal momento che il processo di crittografia è compatibile solo con Jelly Bean, tutti i dispositivi che eseguono una versione precedente di Android non hanno mai avuto problemi.

Anche se potrebbe sembrare una svista da parte di Google, come Android Police cita, Google era a conoscenza di questo problema dal mese scorso e invece di agire su di esso in via prioritaria ha deciso di rinviare la soluzione alla prossima versione di Android.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?