Android: tablet e smartphone sempre piu' potenti

 

Analizziamo i tre attesi chipset Samsung Exynos 5 Octa; Qualcomm Snapdragon 800; Nvidia Tegra 4 che sono in arrivo entro l'anno nei dispositivi Android di fascia alta, promettendo prestazioni senza precedenti

Scritto da Simone Ziggiotto il 23/04/13 | Pubblicata in Android | Archivio 2013

 

Analizziamo i tre attesi chipset Samsung Exynos 5 Octa; Qualcomm Snapdragon 800; Nvidia Tegra 4 che sono in arrivo entro l'anno nei dispositivi Android di fascia alta, promettendo prestazioni senza precedenti.

Il tuo tablet Android fa schifo, almeno rispetto a quello che sta arrivando. Entro la fine dell'anno vedremo l'uscita di tre nuovi chipset (SoC) per dispositivi mobili: Samsung Exynos 5 Octa; Qualcomm Snapdragon 800; Nvidia Tegra 4. SoC è semplicemente il nome usato per indicare il circuito integrato che in un solo chip contiene un intero sistema, o meglio, oltre al processore centrale (CPU), integra anche altri controller come quello per la memoria RAM, memoria on-board e altri processori.

I nuovi chip saranno senza dubbio utilizzati per alimentare molti tablet Android di fascia alta e promettono di eseguire giochi più potenti, di fruire di navigazione web veloce, aumentare la durata della batteria e, in almeno un caso, di catturare foto migliori. Naturalmente, questi chip non hanno ancora visto la luce nei dispositivi oggi in commercio, quindi non possiamo dire con certezza i vantaggi che offrono, ma possiamo analizzare le loro caratteristiche qui di seguito.

Samsung Exynos 5 Octa

Samsung Exynos 5 Octa
Dal debutto del Samsung Galaxy Tab 7 Plus la società sudcoreana ha praticamente adottato la sua proprietaria SoC Exynos per la maggior parte dei suoi successivi tablet. L'ultimo Exynos nato è il 5 Octa, il cui nome deriva dalla inclusione di un processore a otto core. Una novità per qualsiasi processore ARM. Samsung non ha tuttavia aggiunto un maggior numero di core per gonfiare le prestazioni del chip, ma ha voluto invece cercare di stabilire nuovi livelli di rapporto potenza/efficienza delle prestazioni. In altre parole, Samsung vuole rendere la batteria del tablet più longeva, facendo lavorare solo i core che servono, quando servono.

I chipset di tablet e smartphone, come l'Exynos 5 Dual che troviamo nel Nexus 10, hanno recentemente iniziato ad utilizzare i processori Cortex-A15 basati su architettura ARM. "Cortex" è semplicemente il nome dato ad una linea di chip mobile di ARM e il numero "AXX" si riferisce semplicemente alla potenza dei chip. Più alto è il numero di "AXX", più efficiente e potente dovrebbe essere il chip (usiamo il condizionale perchè le prestazioni sono influenzate da diversi fattori).

La SoC Octa include due CPU, un processore con quattro core Cortex-A15 costruito per garantire l'esecuzione delle prestazioni a maggior consumo energetico, e un processore con quattro core Cortex-A7 per le prestazioni a basso consumo energetico. Ogni CPU comprende quattro core e, secondo Samsung, il chip Octa sarà in grado di passare da core a core facilmente a seconda del compito che il terminale deve svolgere. Quindi, se si sta giocando una partita impegnativa ad un gioco di ultima generazione e che richiede un grande sforzo hardware o se si sta registrando un video in alta definizione il device attiva i core Cortex-A15; viceversa, per la semplice navigazione web, la lettura della e-mail o per la riproduzione di musica, il device attiva i core a basso consumo Cortex-A7.

Secondo Samsung, l'accoppiamento di quattro nuclei a basso consumo con altri quattro realizzati per le prestazioni più elevate garantisce oltre il 70 per cento in più di durata della batteria rispetto ad una più semplice configurazione a otto core ad alte prestazioni. Si dice anche che rispetto ai precedenti processori Exynos, Octa fornisce il 70 per cento di prestazioni della CPU in più, mentre garantisce il 20 per cento in più di durata della batteria. Il produttore, tuttavia, non specifica quali processori Exynos ha utilizzato per il confronto.

Per quanto riguarda le prestazioni di gioco, l'Octa utilizza un processore grafico SGX544MP3 triple-core PowerVR. Questa GPU dovrebbe offrire prestazioni simili a quelle di iPhone 5 e iPad 4, che racchiudono in sè la GPU SGX543MP4 e SGX554MP4, rispettivamente. Questa è solo una stima, ma in caso di ragione, Octa offrirà prestazioni grafiche pari o superiori a quelle del Nexus 10, tablet che attualmente offre le migliori prestazioni con i giochi Android.

Octa supporta anche l'USB 3.0 per trasferimenti di file più veloci e una ricarica della batteria più rapida.

Cosa offre la SoC: l'Exynos 5 Octa dovrebbe fornire buone prestazioni pur offrendo una lunga durata della batteria, grazie ai suoi quattro core a basso consumo. Le prestazioni grafiche per i giochi saranno probabilmente migliori di quanto già è disponibile sul Nexus 10.
Quando potremo provare la SoC? In molti mercati non-USA, il chipset Exynos 5 Octa debutterà nello smartphone Samsung Galaxy S4.

Qualcomm Snapdragon 800

Qualcomm Snapdragon 800
La SoC Snapdragon 600 è disponibile in LG Optimus Pro G. Il modello 600 include un processore quad-core Krait 300 e una GPU Adreno 320, entrambi i quali sono straordinariamente veloci, seconod i test. Il chip Snapdragon 800 sarà dotato di un processore più veloce (quad-core Krait 400) e GPU più performante (Adreno 330), il che significa che le applicazioni saranno eseguite più velocemente, la navigazione web sarà più fluida, la riproduzione di video HD sarà più fluida. Inoltre, secondo Qualcomm, Snapdragon 800 dovrebbe fornire il 50 per cento in più delle prestazioni della GPU più rispetto al chip 600 e sarà anche in grado di supportare fotocamere con sensore fino a 55 megapixel, oltre al supporto per moduli GPS più potenti e di integrare modem 3G/4G LTE. La SoC offrirà l'efficienza della batteria attraverso un processore a basso consumo che eseguirà i compiti meno impegnativi.

Qualcomm Snapdragon 800 ha anche la capacità di registrare e riprodurre video a risoluzione 4K e 2K, anche se non c'è alcuna garanzia che ogni dispositivo che disporrà di questa SoC potrà essere abilitato a questa risoluzione video. Inoltre, supporto per USB 3.0 che garantirà trasferimenti di file più veloci e più veloce ricarica delle batterie. Purtroppo, nessun dispositivo è stato ancora annunciato ufficialmente per utilizzare la SoC.

Cosa aspettarsi: Snapdragon 800 garantirà una potenza grafica di alto livello, che ancora dobbiamo vedere su un dispositivo Android, fornendo inoltre una migliore esperienza di navigazione sia tra le applicazioni che sul web. Non dimentichiamo la riproduzione di film HD fluida.
Quando potremo provare la SoC? Secondo indiscrezioni, il prossimo Nexus 7 2 e Nexus 5 si dicono disporranno della nuova SoC, ma fino ad ora nessun dispositivo è stato confermato in via ufficiale.

Nvidia Tegra 4

Nvidia Tegra 4
Nvidia Tegra 4 è una SoC che sarà caratterizzata da quattro core Cortex A-15 e un singolo core Cortex-A15 per le attività a basso consumo energetico. Una configurazione simile all'Exynos 5 Octa di Smasung, ma con meno core della CPU in uso. Secondo Nvidia, Tegra 4 offrirà significativamente maggiore risparmio energetico e prestazioni superiori a Tegra 3, che si traduce in navigazione Web più veloce, avvio di applicazioni più veloce, giochi graficamente spettacolari, pur con una durata della batteria lunga.

Ciò che è veramente impressionante però - almeno dal punto di vista dell'architettura - sono i 72 core che la GPU di Tegra 4 utilizza, che è di gran lunga il maggior numero di core presenti su un processore ARM-based. Con 72 core dedicati ai calcoli grafici, possiamo ben aspettarci framerate più elevati, grafici più dettagliati ed effetti avanzati come il self-shadowing - dove l'ombra di un oggetto si proietta su se stesso e l'ambiente circostante - senza andare a penalizzare il framerate.

Tuttavia, le prestazioni teoriche sulla base di specifiche scritte su carta e le prestazioni reali sono fin troppo spesso due cose diverse. Va notato, tuttavia, che secondo i risultati di Nvidia e Anandtech, eseguendo un breve benchmark, GLBenchmark 2.5, Tegra 4 ha dato risultati impressionanti, riuscendo anche a tenere il passo con l'iPad 4. 

Nvidia Tegra 4 supporterà schermi con risoluzione fino a 3200x2000 pixel, con segnale output fino a risoluzione 4K tramite HDMI.

Tuttavia, non solo i giocatori e gli amanti della velocità potranno beneficiare del numero di core della GPU di Tegra 4. Nvidia, infatti, cerca di far usare quei nuclei nel maggior numero di applicazioni possibile. Prima di tutto per gli amanti della fotografica, in quanto Tegra 4 avrà il supporto per l'High Dynamic Range (HDR). HDR è una tecnica utilizzata in grafica computerizzata e in fotografia per ottenere un'immagine in cui l'intervallo tra le aree più chiare e quelle più scure sia più ampio dei metodi usuali. Con l'HDR attivo, una fotocamera acquisisce più scatti della stessa scena, ognuno con una diversa esposizione di luce; poi, un algoritmo software interpola gli scatti catturati per crearne uno nuovo, in grado quest'ultimo di massimizzare la resa sia delle parti chiare che delle parti scure con adeguato dettaglio.

HDR non è una novità, naturalmente, in quanto già molti dispositivi di fascia alta supportano tale funzionalità. Tuttavia, l'alto numero di core della GPU di Tegra 4 andrà a beneficio della velocità di elaborazione degli scatti. Nvidia afferma che l'elaborazione dei dati HDR sarà fino a dieci volte più veloce rispetto a quanto oggi avviene in iPhone 5; risparmiando circa 0,2 secondi. Nvidia Tegra 4 sarà inoltre in grado di applicare la sua elaborazione veloce per catturare video in FullHD a risoluzione 1080p a 30 fotogrammi al secondo.

Cosa aspettarsi da Tegra 4: ci si aspetta le migliori prestazioni grafiche generali di qualsiasi SoC Android ad oggi disponibile. Inoltre, tutti i tablet e smartphone con Tegra 4 avranno molteplici funzionalità HDR di cui disporre, cose che gli attuali dispositivi non si possono neanche immaginare di poter fare.
Quando potremo provare la SoC? Project Shield, primo dispositivo che si prevede disporrà di Tegra 4, è previsto per il debutto a fine estate; all'inizio di quest'anno, è stato inoltre annunciato da Vizio un nuovo tablet da 10 pollici con Tegra 4. Non sono stati effettuati altri annunci ufficiali.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?