Focus su OnePlus One: il miglior Smartphone a 300 euro

 

Diamo uno sguardo più ravvicinato a OnePlus One, uno smartphone Android dalle ottime prestazioni e dal prezzo molto, molto attraente

Scritto da Maurizio Giaretta il 10/05/14 | Pubblicata in Android | Archivio 2014

 

Focus su OnePlus One: il miglior Smartphone a 300 euro

Diamo uno sguardo più ravvicinato a OnePlus One, uno smartphone Android dalle ottime prestazioni e dal prezzo molto, molto attraente. Sarà in grado di competere contro i top di gamma nonostante potrà essere acquistato nei negozi a 300 euro? Scopriamolo.

Ricordate Lg Nexus 5, il telefono 'made in Google' contraddistinto dall'ottimo rapporto qualità prezzo e che offre aggiornamenti sempre in prima linea della piattaforma Android? Bene: secondo quanto affermato dalla startup cinese OnePlus, One sarà in grado di offrire di più a un prezzo inferiore. Da quanto abbiamo visto noi, questo non è solo un proclama.

Com'è possibile che una startup sia in grado di vendere uno smartphone di vertice a prezzi inferiori rispetto alla concorrenza? Usando lo stesso modello di business che Google ha adottato con Nexus 4 e Nexus 5, ovvero decidendo a priori di non cominciare a fare soldi fin da subito e di optare per costruire una solida base di utenti. Ricordiamo che OnePlus, fondata il 17 Dicembre 2013, è una sussidiaria di Oppo Electronics.

SOFTWARE ANDROID

Il paragone con la famiglia Nexus non è casuale. Essa è pensata per chi vuole un software sempre aggiornato e, sorpresa, anche One si fonda sulla stessa filosofia. La partnership con CyanogenMod fa si che sia presente un software sviluppato appositamente per il telefono, completamente personalizzabile dall'utente (secondo le linee guida dell'Android Open Source Project). La versione Android nativa in ogni caso è la 4.4.2 KitKat.

In ogni caso se le opzioni messe a disposizione dal software originale non sembrassero sufficienti per i vostri gusti, è sempre possibile scaricare qualche 'launcher' dal Google Play. E la scelta non manca proprio.

DIMENSIONI

Il telefono ha una scocca in policarbonato; fino a qui nulla di diverso rispetto a quanto possiamo trovare, per esempio, su Samsung Galaxy S4. E' abbastanza grande, elemento da prendere seriamente in considerazione. Non siamo molto distanti da Galaxy Note 3: One con il suo schermo a 5,5 pollici è più alto e più spesso rispettivamente di 1,7 e di 0,6 millimetri (152,9 x 75,9 x 8,9 mm). Il peso è di 162 g.

La cover posteriore è intercambiabile e ciò da un'ampia possibilità di personalizzazione (si veda l'immagine). Facciamo un piccolo appunto sugli altoparlanti, che non sono all'altezza di quelli presenti su HTC One M8 e che quindi consentono di riprodurre la musica a volumi inferiori.

SCHERMO

2.073.600 pixel (risoluzione Full HD) distribuiti su un rettangolo con diagonale 5,5 pollici e formato 16:9 danno una densità di 401 punti per pollice. Ciò significa che i pixel non sono distinguibili singolarmente a occhio nudo. La risoluzione tuttavia non ci dice nulla sulla qualità dell'immagine. Lo schermo LCD IPS effettivamente non è ai livelli di quello su Htc One M8 o su Galaxy S5, anche se c'è da dire che non è poi molto distante; tuttavia se non si è troppo esigenti si può sopravvivere a questa mancanza.

Focus OnePlus: Fotocamera, Prestazioni e Prezzo

 
Lo schermo - con protezione Gorilla Glass 3 - di OnePlus One è leggermente più sollevato rispetto alla cornice plastica e ciò significa che, per evitare brutte sorprese in caso di cadute accidentali, è caldamente consigliato di spendere altri 10 euro per acquistare una cover protettiva e una plastica antigraffio. Sotto ci sono 3 pulsanti touch capacitivi.
 
PRESTAZIONI E BATTERIA

Il processore interno è un quad core a 2,5 GHz Qualcomm Snapgragon 801, lo stesso presente su Samsung Galaxy S5 e su Htc One M8, con GPU Adreno 330 a 578 MHz. Il software su misura fa si che ci si possa muovere senza pesantezza da un settore all'altro del telefono. Ciò impatta positivamente anche sull'autonomia. La batteria integrata e non rimovibile è una 3100 mAh: è buona, ma non eccellente, se si considera che il telefono è piuttosto grande e che lo schermo è sempre la prima fonte di consumo.
 

 
CONNETTIVITA'
Si può sfruttare la velocità della rete dati 4G LTE - com'è lecito aspettarsi da un telefono di prima fascia - ; in alternativa è sempre pronta la rete HSPA+ che in download tocca i 42 Mbps. Altri elementi sono l'alloggio per le schede micro SIM, l'ingresso mini-jack da 3,5 millimetri sulla cornice superiore e una porta micro USB nella parte inferiore. Ci sono poi il Bluetooth 4.0, il WiFi b/g/n/ac, USB OTG, il GPS/GLONASS e l'NFC.
 
MEMORIA E PREZZO
Una cosa che manca a One è l'alloggio per l'espansione della memoria interna. E' un peccato, certo, tuttavia sicuramente non è un dramma. Con 269 euro si potrà acquistare la versione con 16 GB, mentre con appena 30 euro se ne ha una quattro volte più capiente: 64 GB a 299 euro non sono proprio niente male. La RAM installata invece è abbondante: stiamo parlando di ben 3 GB.
 
FOTOCAMERE
Sopra lo schermo c'è la videocamera con risoluzione 5 Megapixel. Posteriormente ce n'è una da 13 Mpx accompagnata dal doppio flash LED. Il sensore è Sony Exmor IMX214 e l'apertura focale è piuttosto ampia f2.0. Ciò significa che i risultati saranno soddisfacenti anche in condizioni di scarsa illuminazione. Per quanto riguarda la struttura, come si nota dall'immagine sono presenti 6 lenti che tentano di eliminare ogni sorta di distorsione. Manca lo stabilizzatore ottico.
 

 
Nel complesso, le fotografie risultano tollerabili, anche se non eccellenti. In ogni caso è sempre possibile ricorrere a qualche programma di fotoritocco. La registrazione video lascerà soddisfatti: è possibile fare filmati con risoluzione 4K e con audio stereo. Inoltre per gli amanti degli slow motion si arriva a 120 fotogrammi al secondo nei video HD 720p e a 60 fps nei video 1080p.
 

Focus su OnePlus One Android: le Conclusioni

 
Dopo avere analizzato tutti gli aspetti principali, tiriamo le somme su OnePlus One.
Considerate le prestazioni in rapporto al prezzo, di dubbi ce ne sono veramente pochi: è questo il telefono da prendere. Mancano elementi come l'espansione della memoria, la batteria rimovibile, la protezione all'acqua e alla polvere e una scocca metallica; ci teniamo comunque a ricordare che stiamo parlando di un dispositivo in grado di offrire 64 GB - oltre a tutto il resto - a 300 euro. Si pensi che, per un parallelo, Lg Nexus 5 32 GB costa 399 euro.
 

 
Disponibilità - La versione 16 GB è disponibile in quantità limitate e per il momento può essere presa solo su invito direttamente dal sito ufficiale Oneplus.net. Per quella 64 GB ci sarà ancora da aspettare. Per trovare entrambi con maggiore facilità nei negozi ci sarà da aspettare ancora qualche settimana.
Una cosa che deve far pensare è la dimensione ingombrante. Magari spinti dall'entusiasmo di procede all'acquisto per rendersi conto solo dopo una settimana che OnePlus One è troppo grande per le proprie esigenze. Come si dice, uomo avvisato...

A FAVORE

• ottime prestazioni a un prezzo contenuto
• hardware da top di gamma
• firmware personalizzabile e sempre aggiornato con CyanogenMod
• buona batteria e relativa autonomia
• ampia memoria (nella versione 64 GB) a un prezzo entusiasmante
 
CONTRO
• leggeri lag nei processi più impegnativi (videogiochi HD)
• altoparlanti non ai massimi livelli
• disponibilità limitata al momento del lancio
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?