Google Fit, la risposta Google al sistema HealthKit di Apple

 

Dopo pochi giorni dalla presentazione della nuova funzione Healthkit vista su iOS 8 (clicca qui per relativo approfondimenti), Google annuncia il proprio sistema dedicato al fitness con Google Fit

Scritto da Redazione il 16/06/14 | Pubblicata in Android | Archivio 2014

 

Google Fit, la risposta Google al sistema HealthKit di Apple

Dopo pochi giorni dalla presentazione della nuova funzione Healthkit vista su iOS 8 (clicca qui per relativo approfondimenti), Google annuncia il proprio sistema dedicato al fitness con Google Fit.

Avremo modo di apprezzarne le potenzialità e le funzionalità al prossimo Google I/O che si terrà a fine Giugno e precisamente il 25 e il 26 Giugno.

Come per Apple, il sistema Google Fit dovrebbe predisporre una serie di funzionalità sfruttabili dai tanti braccialetti hi-tech presentati quest'anno o con altri dispositivi simili.

Secondo quanto riportato dalla stampa oltreoceano, Google Fit dovrebbe funzionare come una sorta di cloud per archiviare dati biometrici e clinici e fare quindi concorrenza diretto al sistema presentato da Apple con HealthKit.
Il sistema Health Kit di Apple

Non è ancora chiaro se invece Google si metterà in prima persona per lo sviluppo di appositi sistemi, potendo eventualmente sfruttare quanto imparato da Google Glass.

Non è la prima volta di Google: in precedenza, era stato lanciato Google Health, sistema rimasto in versione beta e poi sparito dalla circolazione.

Più recentemente, abbiamo potuto ammirare il sistema Android Wear, un sistema basato su Android, rivisto e adattato proprio a questo tipo di dispositivi.

Con il boom dei wearable device, nei prossimi anni questo segmento potrebbe rivelarsi decisamente interessante sia sul profilo business, sia per fidelizzare ulteriormente l'utenza, oggi saldamente nella mani di Google con Android.

Secondo i dati rilasciati da Canalsys, nel 2014 dovrebbero essere venduti circa 14 milioni di dispositivi wearable, con una crescita a quota 45 milioni entro il 2017.

Tra i diversi prodotti, occhi puntati su Lg G Watch e Moto 360, dopo che Samsung ha switchatto i propri braccialetti sul sistema Tizen OS.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?