Android a Luglio 2014: KitKat cresce, Jelly Bean ancora la versione piu' diffusa

 

Google ha aggiornato il rapporto dello stato di distribuzione di Android a luglio 2014 in cui dimostra che Android 4

Scritto da Simone Ziggiotto il 15/08/14 | Pubblicata in Android | Archivio 2014

 

Android a Luglio 2014: KitKat cresce, Jelly Bean ancora la versione piu' diffusa

Google ha aggiornato il rapporto dello stato di distribuzione di Android a luglio 2014 in cui dimostra che Android 4.4 KitKat (API 19) continua ad espandersi.

A Luglio 2014, la quota di mercato di Android KitKat ha raggiunto il 20,9 per cento. Il mese scorso era pari al 17,9 per cento e la crescita di questo mese è venuta a scapito di Ice Cream Sandwich e della successiva build Jelly Bean.

Tuttavia, la versione più distribuita di Android rimane la versione numero 4.1 Jelly Bean (API 16) con il 26,5 per cento di quota, in calo dal 25,7 per cento del mese scorso. È interessante notare che Gingerbread segna un incremento non sostanziale di 0,1 punti percentuali con una quota che ha raggiunto il 13,6 per cento.

In generale, tutte le versioni Jelly Bean di Android combinate insieme fanno una quota del 54,2 per cento, mentre le versioni precedenti del sistema operativo ammontano ad un totale del 24,9 per cento.

Questo andamento conferma quanto dichiarato da Apple relativamente agli aggiornamenti dei sistemi operativi ed evidenzia soprattutto la grande frammentazione presente nel segmento Android.

Se oltre il 90% degli utenti iOS dispone dell'ultima versione del sistema operativo, Android è invece spesso bloccata da mancati aggiornamenti, versioni arrivate in ritardo e problemi di compatibilità, per via delle scelte hardware molto variegate che costringono sviluppatori e produttori, a test continui per la compatibilità.

Con una maggiore uniformità lato hardware e personalizzazione, Android potrebbe in qualche modo avvicinarsi alle dinamiche Apple, facilitando al vita anche agli sviluppatori di applicazioni, oggi costretti, come vedete dal grafico sotto riportato, a districarsi tra innumerevoli versioni.

Certamente, Google ha molto da aspettarsi nel prossimo futuro con il lancio della sua nuova versione Android L e il programma Android One, quest'ultimo specificamente rivolto ai paesi emergenti dove saranno proposti dei telefoni Android a prezzi accessibili in grado di eseguire sempre l'ultima versione di Android.

Android KitKat Luglio 2014

 

A Maggio 2014 la distribuzione di Android 4.4 KitKat sale al 13,6 per cento. Cresce anche Jelly Bean. Perdono punti tutte le altre versioni.

Ora che il mese di maggio 2014 si è concluso da qualche giorno, è giunto il tempo per Google di rilasciare i dati che mostrano lo stato di distribuzione di Android, che ci mostra quali sono, in percentuale, le versioni del suo sistema operativo mobile attive sugli smartphone dei consumatori.

Dall'analisi dei dati di maggio si nota subito che le quote delle diverse versioni di Android sono cambiate rispetto ad aprile.

Nel mese di Aprile la versione 4.4 KitKat ha guadagnato quota di mercato a scapito delle versioni precedenti e tale tendenza è proseguita anche nel mese di maggio.

Honeycomb, sviluppato per tablet, ha ora una quota sotto il 0,1 per cento e manca poco che sparisca dal grafico.

A Maggio l'ultima versione di Android - 4.4 KitKat - è cresciuta dall'8,5 per cento di aprile al 13,6 per cento di maggio.

E' cresciuta anche la presenza di Android Jelly Bean 4.2 e 4.3, dal 18,8 per cento al 19,1 per cento e dal 8,5 per cento al 10,3 per cento, rispettivamente.

A Dicembre 2013 cresce la presenza di Android 4.4 KitKat e Jelly Bean, mentre calano 2.2 Froyo, 2.3 Gingerbread e 4.0 ICS.

Google ha rilasciato il tradizionale rapporto con i dati aggiornati a Dicembre 2013 circa lo stato di distribuzione delle versioni di Android che evidenzia un aumento della quota dell'ultima iterazione 4.4 KitKat, a Dicembre eseguita nell'1,4 per cento di tutti i droidi attivi.
 
Pur non essendo la più recente, Android Jelly Bean continua ad essere la versione più diffusA, e la sua quota continua a crescere: la versione 4.1 JB ha perso 1,5 punti percentuali ad una quota del 35,9 per cento, il che rende ancora la 4.1 la versione più largamente diffusa. Tuttavia, le due versioni più recenti di Jelly Bean - 4.2 e 4.3 - hanno visto crescere la propria quota di 2,5 punti percentuali ciascuno, contribuendo a portare il totale di Jelly Bean al 59,1 per cento nel complesso.
 
Android 2.2 Froyo, 2.3 Gingerbread e 4.0 Ice Cream Sandwich, invece, continuano il loro declino. Tutte e tre le versioni hanno una quota in discesa a Dicembre 2013. Gingerbread e Ice Cream Sandwich hanno perso, rispettivamente, 2,9 e 1,7 punti percentuali.
Curiosamente, Android 3.2 Honeycomb ancora si rifiuta di scomparire: l'unica versione di Android creata appositamente per tablet continua inesorabilmente ad avere una quota del 0,1 per cento, stabile ormai da un paio di mesi.
 

Ad ottobre 2013 cresce la presenza di Android Jelly Bean nei droidi venduti, ma rimane importante la presenza della vecchia versione 2.3 Gingerbread.

Google ha rilasciato l'ultimo rapporto aggiornato al mese di ottobre 2013 riguardante lo stato di distribuzione del suo sistema operativo mobile Android ed è ha dimostrato che la versione Jelly Bean ha superato il tasso di adozione del 50 per cento. Le tre versioni di Jelly Bean 4.x hanno tutte guadagnato terreno a scapito delle versioni più vecchie.
 
Android Ottobre 2013
 
Android 2.3 Gingerbread ancora ha una quota di mercato del 26,3 per cento, sceso di più di due punti percentuali rispetto al mese scorso. Gingerbread rimane la seconda più popolare versione di Android single dopo la 4.1 Jelly Bean (singola).
 
Android 4.0 Ice Cream Sandwich ha perso 0,8 punti percentuali di quota ed si è sceso sotto il 20 per cento di presenza in tutti i droidi sul mercato. Honeycomb 3.2 è ancora alla soglia dello 0,1 per cento, ma potrebbe sparire entro la fine dell'anno.
 
Per quanto riguarda Jelly Bean nello specifico, tutte e tre le versioni hanno migliorato la propria quota. Jelly Bean 4.1 è aumentato di 0,8 punti percentuali, Jelly Bean 4,2 ha guadagnato 1,9 punti percentuali, mentre la versione Jelly Bean 4.3 ha aggiunto 0,8 punti. Ci si aspetta che la quota delle prime due versioni di Jelly bean caleranno nelle prossime settimane, come i produttori dovrebbero iniziare a rilasciare gli aggiornamento alla più recente versione 4,3.

 

Android 4.4 KitKat è stato annunciato all'ultimo momento, poco prima della conclusione dell'indagine (l'annuncio risale al 31 ottobre di pomeriggio), per cui non rientra nel rapporto. Probabilmente non avrà una quota di mercato nemmeno il prossimo mese, in quanto l'unico dispositivo che esegue KitKat rimane il nuovo LG Nexus 5, presentato proprio in occasione del lancio di KitKat.
 
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?