Huawei Ascend Mate 7: considerazioni dopo un mese di utilizzo

 

Durante l’IFA di Berlino 2014 Huawei ha presentato il nuovo Huawei Ascend Mate7, un prodotto che entra a gamba tesa nel settore Phablet e che oggi vi raccontiamo dopo un mese di utilizzo

Scritto da Pietro Oliveri il 16/10/14 | Pubblicata in Android | Archivio 2014

 

Huawei Ascend Mate 7: considerazioni dopo un mese di utilizzo

Durante l’IFA di Berlino 2014 Huawei ha presentato il nuovo Huawei Ascend Mate7, un prodotto che entra a gamba tesa nel settore Phablet e che oggi vi raccontiamo dopo un mese di utilizzo.

Diciamo subito che il dispositivo non è attualmente disponibile ufficialmente sul mercato ma arriverà molto presto al prezzo di 499 euro per il momento nella sola versione da 16 GB con 2 GB di memoria RAM nelle colorazioni Bianco oppure Nero.

Il nostro prodotto è un Sample che nel corso di queste settimane ha ricevuto regolari aggiornamenti che hanno introdotto alcune novità come per esempio il contapassi o la funzione per pagare con l’NFC ma soprattutto hanno portato una maggiore stabilità dell’OS generale.

La scheda tecnica del prodotto comprende un processore Hi Silikon Kirin 925 Octa Core formato da un Quad Core da 1,8 Ghz Cortex A15 ed un Quad Core Cortex A7 da 1,3 Ghz, il processore è in grado di capire quanta potenza necessita ogni operazione che stiamo eseguendo e quindi sfrutta i core in base al nostro utilizzo permettendo così di risparmiare un notevole quantitativo di energia.

Il resto delle specifiche comprende poi un GPU Mali T 628, 16 GB di memoria interna espandibili via Micro SD, display da 6 pollici LED IPS Full HD 1920 x 1080 pixel con una densità di 368 ppi ed un vetro Gorilla Glass 3, fotocamera anteriore da 5 megapixel, fotocamera principale da 13 megapixel con LED Flash che registra video in Full HD 1080p, Android 4.4.2 Kit Kat basato su interfaccia Emotion UI 3.0 ed ovviamente connettività LTE che può raggiungere addirittura i 300 megabyte per secondo in download e 50 megabyte per secondo in upload.

Internamente troviamo poi una batteria mostruosa, 4100 mAh che assicurano un’utilizzo del prodotto per tutta una giornata lavorativa senza doversi mai preoccupare di avere una presa di corrente vicino.

Giorno dopo giorno ci siamo innamorati sempre di più di questo dispositivo che offre una fluidità davvero eccezionale, un display ampio che permette vi avere un’ottima fruizione dei contenuti ma soprattutto delle cornici ridotte che contribuiscono a mantenere delle dimensioni umane.

Importante sottolineare anche l’ottimo lavoro fatto nell’integrazione del sensore per la lettura delle impronte digitali posto sul retro, Huawei ha aggiunto un lettore capace di leggere fino a cinque impronte a 360 gradi ed anche con dita bagnate!

Huawei Ascend Mate7 proviene da un’azienda Cinese, il suo prezzo è in media 200 euro inferiore a molti Top di gamma più blasonati ma al tempo stesso troviamo dei materiali di pregio che comprendono vetro e metallo ed una solidità difficile da trovare altrove.

Anche il lato Software merita qualche secondo della vostra attenzione dato che la nuova Emotion UI 3.0 si avvicina moltissimo all’interfaccia MIUI ed offre un Look molto più moderno e Flat ma al tempo stesso personalizzabile grazie allo store di temi integrato.

Dopo più di un mese di utilizzo non possiamo che ribadire quanto già detto nella video recensione completa del prodotto, Ascend Mate 7 è uno dei Phablet di riferimento del momento che ha saputo catturare la nostra attenzione per la sua semplicità ma soprattutto per l’ottimo lavoro svolto dall’azienda nel coniugare con amore il lato Hardware ed il lato Software offrendo all’utente finale un’ottimizzazione incredibile.

Se cercate un Phablet Android bello e possibile tenetevi a mente questo prodotto.

Vi lasciamo ora al nostro video, buona visione!

Huawei Ascend Mate 7: considerazioni dopo un mese di utilizzo


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?