Apple nuovo iPad: multa di 2,25 milioni in Australia per pubblicita' scorretta

 

Stando a quanto svelato dal quotidiano Australian, Apple sarà costretta a sborsare 2

Scritto da Gabriele Coronica il 13/06/12 | Pubblicata in Apple iPad | Archivio 2012

 

Stando a quanto svelato dal quotidiano Australian, Apple sarà costretta a sborsare 2.25 milioni di dollari australiani per pagare la multa decisa dalla Corte Federale in merito alla pubblicità ingannevole attuata durante il primo periodo di commercializzazione del nuovo iPad:

"Apple pagherà più di $2 milioni di multa per l’ammissione d’aver fuorviato il pubblico in Australia, vendendo il suo nuovo iPad come 4G-compatibile."

"La Corte Federale questa mattina è stata messa a parte del fatto che il gigante del computer si è dichiarato favorevole ad un accordo extragiudiziale con la Australian Competition and Consumer Commission da cui erano partite le accuse: il nuovo iPad non poteva accedere ai network 4G locali, nonostante fosse venduto come “WiFi+4G.”"

I primi problemi per la Mela sono nati quando gli acquirenti del tablet nella terra dei canguri si sono accorti che il loro nuovo gioiello tecnologico non andava più veloce rispetto all'iPad 2.

In seguito a tutti questi problemi, l'azienda di Cupertino ha deciso di rinominare la versione 4G del nuovo iPad in "WiFi+Cellular".

Apple rischia una denuncia per pubblicita' scorretta in Australia

 
Le associazioni dei consumatori dell'Australia, Svezia, Danimarca e Regno Unito hanno messo nel mirino Apple e le sue dichiarazioni sul nuovo iPad. Il terminale infatti è compatibile con le reti 4G LTE di nuova generazione, ma soltanto con quelle statunitensi a causa di una differenza di frequenze.
La casa di Cupertino ha sbagliato, volutamente o meno, a pubblicizzare pesantamente il tablet come 4G, favorendo di conseguenza confusione e fraintendimenti tra i possibili acquirenti.
 
In una nota dell'Antitrust australiana (la Australian Competition and Consumer Commission) è possibile leggere che la promozione del nuovo iPad è scorretta, e una denuncia ai danni della Mela è già in preparazione: "La ACCC sostiene che la recente promozione di Apple afferente al nuovo “iPad con WiFi + 4G” sia da considerarsi ingannevole poiché induce i consumatori australiani a ritenere che il prodotto “iPad con WiFi + 4G” con una SIM card sia in grado di connettersi ad un network mobile 4G in Australia, quando ciò non è possibile."
 

 
L'istruttoria contro Apple dovrebbe partire entro la fine di maggio, e l'intera vicenda potrebbe danneggiare moltissimo l'immagine della compagnia statunitense.
 
 

Apple si difende dall'accusa di pubblicita' scorretta del nuovo iPad in Australia

 
In queste ultime settimane, il nuovo iPad in Australia è stato oggetto di numerose lamentele da parte degli acquirenti, con tanto di cause legali per pubblicità scorretta. Non avevano tutti i torti, visto che Apple aveva mal pubblicizzato il concetto che la rete 4G è supportata soltanto sul suolo americano.
 
Adesso comunque gli avvocati della casa di Cupertino hanno deciso di difendere l'azienda da tutte le accuse, affermando di fronte alla Corte Federale australiana che "il tablet è compatibile con i network dati di Telstra, Optus e Vodafone, i quali sono network 4G, in accordo con l’uso accettato dell’industria e regolamentato del descrittore ‘4G’."
 
"L’iPad WiFi+4G è un dispositivo con prestazioni in armonia col descrittore ‘4G’ in termini di velocità del trasferimento dati. Il termine ‘4G’ comunica ai consumatori in Australia che l’iPad WiFi+4G permetterà di raggiungere un livello superiore di servizio per quanto concernele velocità del trasferimento dati, e non che iPad WiFi+4G sia compatibile con qualche particolare tecnologia di rete di un particolare carrier mobile australiano."
 


 
Insomma, dopo il caso dell'Antennagate di iPhone 4, dove lo stesso Steve Jobs era arrivato a dire che è colpa degli utenti che impugnano il telefono nella maniera sbagliata, adesso la storia si ripete. La colpa sarebbe infatti dei consumatori che hanno mal interpretato il concetto di 4G.
 
Il quotidiano Australian, lo stesso che ha riportato questa notizia, ha però sottolineato una cosa molto importante, e che gli avvocati della Mela non hanno preso in considerazione:
C’era tutto il tempo materiale perché venisse fatta circolare tra i consumatori l’informazione che l’iPad WiFi+4G non è compatibile con il network 4G LTE di Telstra.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?