Apple: iPad da 13 pollici potrebbe sostituire i notebook

 

Sappiamo da mesi ormai che Apple ha testato schermi più grandi per i suoi iDevice, ma in che tipo di prodotti che potrebbero essere usati? Barclays ritiene che un nuovo iPad da 13 pollici con processore a 64 bit potrebbe andare a sostituire i computer portatili, un qualcosa ancora migliore del Surface 2 di Microsoft

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/10/13 | Pubblicata in Apple iPad | Archivio 2013

 

Sappiamo da mesi ormai che Apple ha testato schermi più grandi per i suoi iDevice, ma in che tipo di prodotti che potrebbero essere usati? Barclays ritiene che un nuovo iPad da 13 pollici con processore a 64 bit potrebbe andare a sostituire i computer portatili, un qualcosa ancora migliore del Surface 2 di Microsoft.

Apple ipad

Barclays Equity Research ha una teoria interessante sul nuovo chip di Apple a 64 bit A7 e di come questo potrebbe cambiare il futuro dell'iPad. In breve: pensare in grande, sia nel formato fisico sia in che cosa si può fare con un dispositivo che combina la praticità di un tablet con la potenza di un computer portatile.

In una nota agli investitori, l'azienda afferma di essere convinta che la nuova architettura a 64 bit introdotta da Apple nel mercato dei dispositivi mobile con l'iPhone 5S apre la strada ad un modello da 13 pollici di iPad che potrebbe anche arrivare a sostituire i computer portatili sia per gli utenti occasionali che business. 

Il dispositivo che, secondo Barclays,  andrà a sostituire i computer portatili avrà le seguenti caratteristiche:

- più RAM rispetto agli attuali modelli di iPad grazie alla nuova architettura a 64 -bit;
- una Smart Cover con una tastiera integrata e trackpad con una batteria per aggiungere ulteriore autonomia al device;
- potrà costare tra 600 e 800 dollari;

Tali caratteristiche vi suonano familiari? He sì, ricordano abbastanza bene il Microsoft Surface 2, che propone le stesse caratteristiche fisiche tra cui una tastiera con estensione della batteria.

"Un iPad con l'intero ecosistema di app iOS, la durata della batteria extra-lunga, la ultraportabilità e la familiarità dell'utente con iOS, potrebbe essere più convincente di un Mac se Apple facesse un vero sforzo verso questi nuovi dispositivi", scrive l'analista Ben Reitzes di Barclays. "E crediamo che un più grande iPad potrebbe benissimo andare a sostituire il meglio dei tablet attuali, compreso il Surface, e potrebbe davvero prendere il posto di computer portatili di fascia più alta come i notebook".

"Anche se i prodotti Apple sono ancora posizionati nella fascia alta del mercato, sia Mac che iPad hanno davvero perso il loro tasso di miglioramento che hanno invece gli smartphone. Crediamo che una strategia diversa potrebbe cambiare questa dinamica, attraendo un bacino di consumatori molto ampio", prosegue l'analista.

Se Apple seguirà la teoria dell'analista è improbabile, almeno sulla base delle dichiarazioni pubbliche fatte dall'amministratore delegato della società di Cupertino Tim Cook. Durante un incontro con gli analisti lo scorso ottobre, Cook ha definito la prima generazione di Surface di Microsoft "confusionaria". Detto questo, sembra che Cook non abbia intenzione di seguire le orme di Microsoft e del suo Surface: "Penso che quando la gente guarda l'iPad rispetto all'offerta della concorrenza, essi continueranno a volere un iPad", ha detto gli analisti.

Apple ha anche visto diminuire la quota di mercato dei suoi tablet da quando l'ultimo iPad è stato introdotto. Secondo i dati della società di ricerche di mercato IDC, Apple possedeva il 33 per cento del mercato dei tablet nel mese di agosto, in perdita del 60 per cento rispetto all'anno precedente. Non è lo stesso caso per i tablet Android, il cui mercato è cresciuto del 163 per cento rispetto all'anno precedente, e ha raccolto il 63 per cento del mercato ad Agosto di quest'anno.

Per quanto riguarda la possibilità di una futura produzione di un iPad da 13 pollici, non è questo da escludere. Apple ha testato più grandi versioni di iPad e iPhone per mesi, secondo un rapporto del Wall Street Journal. Ora bisogna solo vedere se i test effettuati hanno avuto esito negativo o positivo. Ricordiamo che l'iPad più grande oggi disponibile ha una diagonale del display di 9,7 pollici, per cui passare ad uno schermo da 13 pollici è un cambiamento importante.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?