Apple iPad Air 2: prime impressioni di utilizzo

 

Il capo redattore Nilay Patel dell'autorevole The Verge ha avuto modo di provare con cura l'iPad Air 2, il nuovo tablet della Mela morsicata che è già disponibile per la vendita in Italia ad un prezzo di partenza di 499 euro IVA compresa

Scritto da Gabriele Coronica il 23/10/14 | Pubblicata in Apple iPad | Archivio 2014

 

Apple iPad Air 2: prime impressioni di utilizzo

Il capo redattore Nilay Patel dell'autorevole The Verge ha avuto modo di provare con cura l'iPad Air 2, il nuovo tablet della Mela morsicata che è già disponibile per la vendita in Italia ad un prezzo di partenza di 499 euro IVA compresa.

A prima vista, non sembrano esserci chissà quali novità rispetto alla generazione precedente, ma appena si prende in mano il device.. cambia tutto. Lo spessore infatti è davvero ridotto, tanto che sembra di impugnare soltanto il display.

Gli ingegneri della casa di Cupertino hanno fatto moltissimi sforzi per ridurre al massimo lo spessore della scocca, e al tempo stesso inserire all'interno un hardware ancora più potente e una batteria con autonomia di 10 ore.

Per il giornalista, ci troviamo di fronte ad uno dei prodotti meglio riusciti della Mela in questi ultimi anni. E' vero che si tratta di una versione riveduta e corretta del primo iPad Air, ma è altrettanto vero che siamo vicini alla perfezione in termini di design e qualità costruttiva. Difficile chiedere di meglio.

Ottimo come sempre il Retina Display, anche se non è stato possibile verificare i miglioramenti per quanto riguarda la leggibilità sotto la luce diretta del sole. Dovremo attendere dei test più approfonditi a tal proposito.

Promossa a pieni voti la presenza del lettore di impronte digitali Touch ID, il quale non solo permette di sbloccare la tavoletta digitale in sicurezza, ma serve anche ad autorizzare i pagamenti online via Apple Pay.

Da non dimenticare poi il comparto fotografico: adesso sulla cover posteriore c'è un sensore da 8 Megapixel, che a detta di Apple è in grado di catturare molti più dettagli in condizioni di scarsa illuminazione.

Nel complesso, l'iPad Air 2 è piaciuto davvero tanto. E' più sottile, leggero e potente. Unica grande pecca: sembra che per ora manchi il supporto per l'Apple Watch, ma non è da escludere che possa arrivare in un secondo momento tramite un aggiornamento del firmware.

Apple iPad Air 2 GPU testato, surclassa Tegra K1

Nuovi test benchmark mostrano che il chip che alimenta il tablet è buono, a volte meglio, del chip Tegra K1.

E' stato testato il nuovo Apple iPad Air 2 attraverso GFXBench e i risultati mostrano che il chip che alimenta il tablet è buono, a volte meglio, del chip Tegra K1 e della GPU Kepler. I punteggi mostrano che l'iPad 2 Air battere il Tegra K1 in entrambe le prove - GFX 2.7 T-Rex (1080p offscreen, onscreen) e GFX 3.0 Manhattan (1080p offscreen, onscreen) - con entrambe che si concentrano nell'analisi della potenza della GPU.
 
I test GFX 3.0 Manhattan (1080p offscreen) vengono eseguiti con un framerate più basso a causa della risoluzione nativa a 1080p, ma comunque iPad Air 2 è riuscito a fare meglio di Xiaomi Mi Pad 7.9 che ha la stessa risoluzione dello schermo e l'ultimo chip Nvidia. Il tablet Nvidia Shield Tablet è stato solo in grado di battere l'Apple iPad 2 Air sulle prove onscreen, con la risoluzione dello schermo a 1080p. Qui sotto tutti i test e risultati:
 
Apple iPad Air 2 GPU
 
Di recente iPad 2 Air è stato testato anche dal popolare benchmark Geekbench e i risultati hanno rivelato qualcosa che il tablet appena annunciato da Cupertino viene alimentato da un processore (A8X) con 2GB di RAM e un processore a 3 core. Mentre 2GB di RAM non sono una sorpresa per via delle numerose indiscrezioni trapelate prima che il tablet venisse annunciato, la configurazione della CPU è sicuramente curiosa - 3 core. I modelli di iPad delle precedenti generazioni avevano una CPU dual-core. Il punteggio di 4477 punto del test benchmark indica chiaramente che l'iPad Air 2 è un tablet potente, senza dubbio, visto che è tra i più alti mai registrati per un tablet.

Apple iPad Air 2 testato, monta CPU A8X con 3 core

Il tablet iPad Air 2 di Apple viene alimentato da un processore (A8X) con 2GB di RAM e un processore a 3 core, svela test benchmark.
Apple iPad 2 Air è stato testato dal popolare benchmark Geekbench e i risultati hanno rivelato qualcosa che non dispiacerà ai fan della Apple. Il tablet appena annunciato da Cupertino viene infatti alimentato da un processore (A8X) con 2GB di RAM e un processore a 3 core.
 
Mentre 2GB di RAM non sono una sorpresa per via delle numerose indiscrezioni trapelate prima che il tablet venisse annunciato, la configurazione della CPU è sicuramente curiosa - 3 core. I modelli di iPad delle precedenti generazioni avevano una CPU dual-core.
 
Il punteggio di 4477 punto del test benchmark indica chiaramente che l'iPad Air 2 è un tablet potente, senza dubbio, visto che è tra i più alti mai registrati per un tablet.
Raddoppiare la RAM nell'iPad Air 2 è stata una scelta fatta senza dubbio per permettere un fluido multitasking in split-screen, caratterisitca che comqunue dovrebbe essere aggiunta al software del tablet tramite un futuro aggiornamento.
 
Apple iPad Air 2 viene alimentato dal chip di Apple A8X. La variante A8X del circuito integrato di Apple, proprio come è stato il caso dei precedenti A5X e A6X, ha una GPU migliore rispetto al processore grafico che si trova nel chip A8 dell'iPhone. Il nuovo chip A8X accelera ancora le prestazioni della grafica e della CPU rispetto al modello precedente. Con la sua architettura a 64 bit sa "tenere tranquillamente testa a molti computer desktop" promette Apple, ed è in grado di dare 10 ore di batteria per lavorare, giocare, navigare in internet e fare shopping online "tutto il giorno".
 
 
Apple ha reso disponibili in Italia dal 24 ottobre i nuovi iPad Air 2 e iPad mini 3, due aggiornamenti rispetto alle rispettive precedenti generazioni: prezzi da 399 euro per iPad Mini 3 e da 499 per iPad Air 2. Disponibili anche in Oro e con 128 GB di memoria.  
Apple iPad Air 2
 
I prezzi in Italia, dove Apple iPad Air 2 era in pre-ordine dal 17 Ottobre, sono questi: per il modello da 16GB solo WiFi bisogna sborsare 499 euro, per il modello Cellular con supporto LTE 619 euro; saliamo di prezzo per il modello da 64GB solo WiFi per il quale Apple chiede 599 euro, o per il modello Cellular con supporto LTE 719 euro; infine per il modello da 128GB solo WiFi Apple chiede 699 euro, o per il modello Cellular con supporto LTE 819 euro.
 
Ecco la tabella riassuntiva dei prezzi ufficiali in Italia per Apple ipad Air 2:

- 16GB WiFi - 499 euro
- 16GB WiFi+Cellular LTE - 619 euro
- 64GB WiFi - 599 euro
- 64GB WiFi+Cellular LTE - 719 euro
- 128GB WiFi - 699 euro
- 128GB WiFi+Cellular LTE - 819 euro
 
Anche la terza generazione di Apple iPad mini è diventata ufficiale il 16 ottobre, anche se il tablet è identico al precedente iPad Mini 2 ad eccezione dell'aggiunta del nuovo pulsante TouchID, quindi supporta il sistema di pagamenti mobile Apple Pay. 
 
Apple iPad mini 3
 
Ora veniamo ai prezzi in Italia, dove Apple iPad mini 3: per il modello da 16GB solo WiFi bisogna sborsare 399 euro, per il modello Cellular con supporto LTE 519 euro; saliamo di prezzo per il modello da 64GB solo WiFi per il quale Apple chiede 499 euro, o per il modello Cellular con supporto LTE 619 euro; infine per il modello da 128GB solo WiFi Apple chiede 599 euro, o per il modello Cellular con supporto LTE 719 euro.
 
Ecco la tabella riassuntiva dei prezzi ufficiali in Italia per Apple iPad mini 3:
- 16GB WiFi - 399 euro
- 16GB WiFi+Cellular LTE - 519 euro
- 64GB WiFi - 499 euro
- 64GB WiFi+Cellular LTE - 619 euro
- 128GB WiFi - 599 euro
- 128GB WiFi+Cellular LTE - 719 euro
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?