Apple, nel mirino una tra Facebook, Sony, Adobe, Disney e EA

 

Apple, che negli ultimi anni è sempre più cresciuta sia in borsa che in profitto, ha accumulato un tesoretto stimato intorno ai 50 miliardi di dollari americani, soldi che Steve Jobs vorrebbe spendere per arricchire i prodotti di nuove funzionalità

| Pubblicata in Apple | Archivio 2010

 

Apple, che negli ultimi anni è sempre più cresciuta sia in borsa che in profitto, ha accumulato un tesoretto stimato intorno ai 50 miliardi di dollari americani, soldi che Steve Jobs vorrebbe spendere per arricchire i prodotti di nuove funzionalità.

Infatti voci recenti che arrivano da oltremanica vedrebbero Apple spendere questo tesoretto per acquisire grosse aziende, come ad esempio Sony, Facebook, Adobe, Electronic Arts e addirittura la Disney.

Per ora questa voce, partita dal giornale finanziario Barrons, sta viaggiando in tutto il mondo, senza nessuna smentita ne dalla Apple ne dalle aziende in questione. Comunque, considerando il solo valore della Sony (40 miliardi di dollari), Apple dovrebbe muovere quasi l'intero capitale a disposizione.

Per ora l'unica azienda che ha tratto beneficio di questa notizia è proprio Sony, infatti l'azienda ha visto crescere il valore delle sue azioni del 3% in una sola giornata; insomma, vedremo come si muoverà Steve Jobs in questi giorni.

Apple interessata a Sony, Disney, Adobe e Facebook
 
Di recente vi abbiamo segnalato in una notizia che Apple avrebbe intenzione di spendere i propri 50 miliardi di liquidità per acquisire una o più compagnie, come per esempioFacebook, Electronic Arts o Netflix.

 
Tale indiscrezione è tornata oggi con dei nuovi dettagli: pare che nel mirino dell'azienda capitanata dal carismatico Steve Jobs ci siano altre compagnie, come Sony, Adobe e addirittura Disney. Quest'ultima sembra la più plausibile, dal momento che il CEO di Apple è già membro del CDA di Disney e collabora con essa tramite Pixar.
L'indiscrezione arriva direttamente dalla pagine del settimanale statunitense Barron's, magazine interamente dedicato all'intricato mondo della finanza.
 
La casa di Cupertino potrebbe quindi fare "shopping" nel prossimo futuro, con lo scopo di eliminare qualche fastidioso concorrente, o magari integrare nei propri dispositivi desktop e portatili (iPhone, iPod e iPad) delle funzionalità in esclusiva.
 

Apple potrebbe acquisire Facebook

Il successo di Facebook è un fenomeno ormai ampiamente riconosciuto; forse proprio per merito di a una tale partecipazione, sembra che Apple abbia maturato un certo interesse verso il social network più famoso del mondo.
 
La voce di corridoio arriva dall'affidabile WallStreet Journal e vedrebbe uno Steve Jobs seriamente intenzionato ad acquisire Facebook. Un'unione del genere porterebbe a un'enorme diffusione delle applicazioni e dei servizi attualmente offerti dall'azienda di Cupertino.
 
A proposito dell'eventuale fusione tra questi due giganti, si teme però che Apple possa diventare un monopolista del social netoworking. Di solito questo tipo di movimenti creano più di qualche polemica, un po' come è avvenuto per Google, che ormai sembra aver "doppiato" qualunque altro motore di ricerca.
 

 
Molto interessante è pensare soprattutto che proprio in questo periodo è  nata anche la collaborazione tra Bing, prodotto Microsoft, e Facebook.
Se l'anticipazione del WSJ fosse confermata, potranno coesistere tutte queste iniziative che hanno come punto comune Facebook? Vedremo quanto serie sono le intenzioni diSteve Jobs.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?